Resta sintonizzato

Napoli

Alessandra Clemente vola nei sondaggi e insidia Manfredi nella vittoria finale

Pubblicato

il

NAPOLI – Arrivano i risultati dell’ultimo sondaggio commissionato da Affaritaliani.it e sono risultati che capovolgono nettamente quali sono state le previsioni di un mese fa.

In testa alle preferenze dei napoletani in questo sondaggio resta salda la posizione di Gaetano Manfredi anche se perde qualche punto percentuale in favore del suo antagonista di parte politica Antonio Bassolino. Infatti secondo questo sondaggio è proprio quest’ultimo a drenare i voti al professore.

La novità invece risiede sulla crescita esponenziale che ha avuto Alessandra Clemente che da terza posizione con un risicato 16% balza al secondo posto, superando anche Maresca di due punti percentuali, col 44,4%.

Insomma il calo di Manfredi e la crescita di Bassolino che comunque, sempre secondo questo sondaggio, non avrebbe possibilità di ballottaggio, fanno sì che l’ex rettore non ha alcuna chance di vincere al primo turno e la battaglia si fa sempre più viva con l’unica candidata di genere che con molte probabilità sarà la sua antagonista proprio nel secondo turno.

Indubbiamente il capovolgimento dei risultati è dovuto al fatto, così come anticipato anche ampiamente da Minformo, che Alessandra Clemente essendo l’unico candidato a Sindaco che conosce a menadito la macchina amministrativa è riuscita a mettere in campo, rispetto ai suoi avversari, una campagna elettorale basata sui contenuti e sui reali problemi della città, conducendo un percorso promozionale certosino e peculiare.

Se il prossimo 3 e 4 Ottobre si dovessero verificare i risultati ottenuti da questo sondaggio, la sfida sarebbe rimandata al 17 e 18 ottobre quando però la gara si baserà sul principio “nomen omen” (il destino è nel nome) e forse proprio secondo questo destino e per tutto quello che rappresenta la persona di Alessandra Clemente in quanto donna, in quanto già riconosciuta dallo scorso sondaggio la più vicina alla gente – vedi la visita a ferragosto alla Mensa del Carmelo – e quella più disinteressata dal punto di vista degli interessi personali, per Gaetano Manfredi non appare poi così tanto scontata la vittoria. Chi vivrà vedrà.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Campania

Aggiornamenti Coronavirus in Campania

Pubblicato

il

Sono 342 i nuovi positivi al Covid in Campania su un totale di 18.343 test, per un indice di contagio pari all’1,86% in discesa rispetto a ieri quando si è attestato al 2,15%. I deceduti sono due. I posti letto di terapia intensiva disponibili sono 656; quelli di terapia intensiva occupati: 15. I posti letto di degenza disponibili sono oggi 3.160. Quelli di degenza occupati: 266

Continua a leggere

Campania

Fuori dai domiciliari per fare una passeggiata

Pubblicato

il

Stamattina gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in piazza. Gli operatori lo hanno raggiunto e bloccato ed hanno accertato che si era allontanato dal proprio domicilio a Nocera Superiore dove è sottoposto agli arresti domiciliari per inottemperanza agli obblighi e alle prescrizioni inerenti la sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di Nocera Superiore. M. I., 32enne di Avellino, è stato denunciato per evasione.

Continua a leggere

Calcio

Mazzarri “ci serve del tempo”

Pubblicato

il

La partita persa in casa una carta “facile” si può dire e ora bisogno rimediare nella più difficile delle trasferte Missione quasi impossibile per il Cagliari è Mazzari a diffondere calma alla squadra e alla conferenza diffonde la sua comunicazione: “Contro la Lazio ho visto un Cagliari compatto e propositivo ma per giocare come quella partita ci vuole lucidità.
    L’incognita è sempre quella delle gambe. Sono curioso di vedere se le energie mentali e fisiche saranno tornate: se siamo quelli contro la Lazio possiamo fare bene, anche se il Napoli in questo momento sta meglio dei romani”.

Poi continua dicendo: “So che mi stimano però la mia testa è solo per il Cagliari: sto pensando solo a come mettere in difficoltà una squadra che gioca e vince quasi senza faticare”.

Infine dice: “Lasciamo stare, vedrete domani. Schiererò la formazione che mi garantisce il gioco migliore che possiamo fare. Ora mi mancano dati e tempo per fare scelte diverse, mi baso sulla partita precedente cercando di fare meno errori possibili. Fra qualche tempo si potrà vedere quello che Mazzarri può dare a questa squadra”.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante