Resta sintonizzato

Senza categoria

Traslocare nell’era digitale: sempre più gettonati i preventivi online

Pubblicato

il

La completa digitalizzazione ha portato dei notevoli cambiamenti anche nella maniera di organizzare e gestire nel migliore dei modi un trasloco. Sono infatti sempre di più i traslochi che iniziano davanti allo schermo di un pc o del proprio smartphone. Gli italiani sono infatti ormai abituati ad utilizzare il web per richiedere dei preventivi online e conoscere il budget necessario per portare a termine il trasloco, prima di iniziarlo. Come sempre, quando si parla di internet e dell’era digitale, si tratta di una pratica molto diffusa per le tante comodità e per i vantaggi che offre.

Come ha rivelato infatti una recente indagine, ormai la quasi totalità delle persone che possiede uno smartphone è abituata a cercare in rete la soluzione alle proprie problematiche o alle diverse esigenze che si presentano nella vita di tutti i giorni. Un trasloco, in quest’era sempre più digitale, non può quindi essere da meno, dal momento che rappresenta un momento di svolta nella vita di una persona, dove passato e futuro si incontrano alla perfezione e le cose da gestire sono sempre moltissime.

Non è infatti sempre possibile comprendere la quantità di stress e ansia che un trasloco può generare a livello pratico e sotto il profilo emotivo. Molto spesso le persone sono chiamate, per il cambiamento delle esigenze, a lasciare delle abitazioni a cui sono molto legate o dove custodiscono molti ricordi. Ecco allora che l’utilizzo di un format di un preventivo online diventa un vero e proprio vademecum che aiuta a non trascurare nulla e a disporre del miglior aiuto possibile per svolgere questa delicata operazione.

I vantaggi dei preventivi online

Un preventivo online permette di facilitare un trasloco anche dove questo è per natura più complesso, come nelle grandi città, dove esistono problematiche legate ai parcheggi, ai permessi e al rischio di spese non preventivate. A questo proposito, è possibile richiedere, ad esempio, un preventivo per traslochi a roma al fine di avere una panoramica completa delle spese da sostenere. Servirsi di una zitta di traslochi comporta molti vantaggi che possono essere così riassunti:

  • Operazione molto più rapida.
  • Massima sicurezza per i beni trasportati.
  • Imballaggi a regola d’arte.
  • Pratiche burocratiche facilitate.
  • Copertura assicurativa.
  • Gestione affidata ad esperti.
  • Vengono evitati costi non previsti.

Online è inoltre possibile calcolare un preventivo per un trasloco in modo rapido e semplice. Ovviamente nella fase di “compilazione” è importante prendersi il tempo di controllare l’esattezza dei dati inseriti, in modo da ottenere un preventivo in linea con quella che sarà poi la spesa necessaria per il trasloco.

Gestione ottimale del trasloco

Grazie agli esperti del settore è possibile quindi ottenere in modo immediato un preventivo in grado di fornire un’indicazione di massima, ma comunque accurata se i dati inseriti sono corretti, del costo totale del trasloco. In seguito è ovviamente possibile usufruire anche di un sopralluogo gratuito e di un preventivo dettagliato. In questo modo il trasloco verrà poi svolto “a regola d’arte”, ovvero da esperti altamente specializzati che sono abituati a lavorare in modo da ottimizzare i tempi, senza mai trascurare la sicurezza del materiale trasportato.

Anche le pratiche burocratiche, e doganali nel caso di un trasloco all’estero, sono decisamente più semplici, grazie ai professionisti che possono essere contattati tramite un preventivo online. Durante la compilazione del preventivo verranno richiesti: il numero e la grandezza di mobili ed elettrodomestici, la presenza di oggetti molto ingombranti come pianoforti o veicoli e una stima del numero delle scatole che presumibilmente dovranno essere trasportati.

Nella fase di compilazione del preventivo è poi ovviamente molto importante indicare con esattezza il luogo e il piano di partenza e di destinazione. Così facendo i professionisti del mestiere potranno valutare davvero ogni evenienza e necessità. Questa pratica rappresenta ormai l’iter per il trasloco perfetto, dal momento che permette di beneficiare di tantissimi vantaggi e di un servizio di alta qualità.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caivano

Caivano: Diversamente abili senza diritti e senza spazi.

Pubblicato

il

Caivano – I diversamente abili che risiedono nella cittadina di Caivano, ogni giorno affrontano sul territorio molte difficoltà, il quale ne impedisce la circolazione in sicurezza sia su i marcia piedi non norma, il quale non rispettano le misure come stabilite dalla legge stabilisce ovvero una larghezza minima di 1,50 metri con tratti nei luoghi di maggior traffico aventi almeno una larghezza di 1,80 metri.

Se ci sono dei passaggi obbligati o per restrizioni a causa di lavori in corso, la larghezza non potrà essere inferiore a 90 centimetri, in presenza di ostacoli la larghezza deve arrivare a 2 metri, mancanza di spazi e attrezzature su misura, mancanza di fondi per finanziare progetti come l’assistenza domicilare, che i pochi fondi hanno destinato pochi operatori soltanto per i disabili più grave tralasciando una vasta porzione in bisogno di aiuto.

Non è l’unico ostacolo da superare in quanto, sul territorio fino ad oggi gli stalli per i possessori del contrassegno, erano pochi e occupati da incivili inpuniti per il mancato controllo da parte della polizia locale, oggi con il funzionamento della sosta a pagamento, i possesori del contrassegno, dovranno fare un abbonamento per poi poter pagare la modica cifra di 2 euro al giorno.

Non solo il danno anche la beffa, numerose richieste di stallo nei pressi della propria abitazione non hanno mai avuto risposta.

Ho protocollato la richiesta per lo stallo nel Gennaio 2020, dopo il lockdown, presso il comando della polizia locale ho sollecitato per chiedere spiegazioni in merito, ma un agente mi ha risposto che non c’erano i fondi per comprare nè la vernice, nè il paletto, nè ci fosse il manovale per eseguire il lavoro” ci ha raccontato Pasquale papà di Francesco ragazzo di vent’anni diversamente abile che tutt’oggi, dopo un’ anno e mezzo non ha ricevuto ciò che gli spetta, e come Francesco, ci sono molte altre persone in attesa.

I commissari prefettizi, non hanno preso in considerazione ciò ma nel progetto della sosta a pagamento, non hanno pensato all’esenzione ma bensì a tassare anche loro, l’amministrazione comunale insediatasi da quasi un’anno impegnato a risolvere le crisi della propria di maggioranza, con il bilancio producendo poco quanto nulla, in questo progetto hanno provveduto a diminuire la tariffa per la mezz’ora da un’euro a cinquanta centesimi, facendo presente che è un progetto dei commissari, ma ciò è rimasto invariabile, ma chissà per quanto ancora l’attenzione dell’amministazione sarà posta al bilancio, ma soprattutto alle proprie crisi , alle pretese dei partiti di maggioranza che con il cambio casacca di ben tre consiglieri, si spostano gli equilibri.

Quando l’attenzione dell’amministrazione si porge su i bisogni dei caivanesi, dei diversamebte abili non sarà mai troppo tardi.

Continua a leggere

Senza categoria

Acerra: Arrestato Giovane 25enne per aver aggredito i genitori per motivi economici.

Pubblicato

il

Acerra – Stamattina gli agenti del Commissariato di Acerra, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti presso un’abitazione di via Caserta ad Acerra per una lite familiare.

I poliziotti, giunti sul posto, sono stati avvicinati da un uomo e da una donna che hanno raccontato di essere stati aggrediti con calci e pugni dal figlio che, come già avvenuto in precedenti occasioni, aveva chiesto dei soldi e, di fronte al loro rifiuto, li aveva minacciati ed aggrediti.

V.D.F., 25enne acerrano con precedenti di polizia, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia, estorsione e lesioni personali.

Continua a leggere

Senza categoria

Tik Tok: 40 minuti al massimo al giorno per gli under 14

Pubblicato

il

Douyin, la versione cinese di TikTok, limiterà l’uso della piattaforma per gli under 14 a 40 minuti al giorno al massimo. Le regole applicate ai ragazzi autenticati con i loro veri nomi: per loro possibile la connessione, per il tempo limite considerato, tra le 6 e le 22. 

In tal caso ai non maggiorenni è vietato giocare ai videogame durante la settimana mentre nel fine settimana è permesso per un’ora dalle 20 alle 21. “L’obiettivo è creare un buon ambiente cibernetico per il sano sviluppo dei giovani”. fa sapere la Cyberspace Administration of China –

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante