Resta sintonizzato

Cronaca

Barca in fiamme: i naviganti si salvano tuffandosi in mare

Pubblicato

il

Una barca è andata in fiamme nel Cilento ieri pomeriggio ed i naviganti, per mettersi in salvo, sono stati costretti a tuffarsi in acqua.

Stavano navigando tra Acciaroli e Agnone Cilento, in provincia di Salerno. Gli occupanti si sono salvati gettandosi in mare e sono stati soccorsi da altri natanti che si trovavano nelle vicinanze, in attesa dell’arrivo dei mezzi della Guardia Costiera.

Al momento non sono note le cause delle fiamme, che sarebbero divampate all’improvviso sull’imbarcazione e in pochi minuti l’avrebbero avvolta completamente.

Probabilmente si è trattato di un guasto all’impianto dei motori. Dal rogo si è sprigionata una colonna di fumo nero visibile da diversi chilometri.

L’incidente non avrebbe causato feriti, tutte le persone che erano sulla barca sarebbero riuscite ad allontanarsi a nuoto e sarebbero state soccorse dagli altri diportisti senza riportare danni.

L’imbarcazione, totalmente distrutta, è affondata e dovrà essere recuperata nelle prossime ore.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Campania

Ruba il cellulare ad un turista: 16 enne finisce in manette

Pubblicato

il

Ieri pomeriggio i Nibbio dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via Mezzocannone hanno udito delle urla ed hanno visto una donna che stava rincorrendo un ragazzo. I poliziotti successivamente bloccano il ragazzo all’angolo a via Marramarra che lo hanno trovato in possesso di un telefono e hanno accertato che poco prima era stato strappato dalle mani del padre della donna mentre controllava una mappa stradale. Un 16enne napoletano è stato arrestato per furto con strappo.

Continua a leggere

Campania

50 enne ubriaco picchia la moglie

Pubblicato

il

Nel corso della notte scorsa a Bellona  i carabinieri della sezione radiomobile della Compagnia di Capua hanno trattato un arresto di un uomo di 50 anni per violenze in famiglia. L uomo è stato colto in flagranza di reati e lesioni personali. L equipaggio radiomobile che è giunto sul posto ha accertato che costui era sotto l’effetto di sostanze alcoliche, poco prima del loro arrivo aveva inseguito e schiaffeggiato al volto la 45enne moglie. La vittima è dovuta andare all pronto soccorso per le cure mediche ospedale civile di Santa Maria Capua Vetere. L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Continua a leggere

Cronaca

Tragedia a Napoli, bimbo di 4 anni cade nel vuoto e muore

Pubblicato

il

Tragedia avvenuta questa mattina a Napoli, in via Foria, dove un bambino di 4 anni, è precipitato dal terzo piano di un palazzo. Purtroppo, non c’è stato niente da fare. Il piccolo, ha perso la vita appena giunto in ospedale. Al momento, è ancora da chiarire la dinamica dell’accaduto.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante