Resta sintonizzato

Attualità

Napoli: manifestazione per le donne afghane in piazza Plebiscito nella giornata di domani

Pubblicato

il

Piazza Plebiscito, Napoli

Lunedì 30 agosto, 17.30

Manifestazione contro la tragedia del popolo Afghano delle associazione di donne, lgbtq+, migranti e dell’arte e della cultura di Napoli per chiedere al prefetto accoglienza e corridoi umanitari.

Il regime talebano è quanto di più violento e antidemocratico al mondo.

A subire il suo attacco cieco in particolare chiunque venga ritenuto non in linea o osi ribellarsi al sistema patriarcale e maschilista: donne, lgbt+, bambini, intellettuali, artisti.

Domani in piazza Plebiscito saremo in tante e tanti (già 3.500 adesioni nel gruppo organizzativo su fb: DALLE DONNE DI NAPOLI PER L’AFGHANISTAN) per dire che noi napoletani ci siamo per accogliere le afghane e gli afghani in pericolo.

Parteciperà alla manifestazione anche Giovanna Cardarelli del CISDA, coordinamento italiano per le donne afghane.

Scenderemo in piazza per chiedere al prefetto di Napoli Marco Valentini di farsi portavoce con il Governo e far si che si aprano corridoi umanitari e si predisponga l’accoglienza insieme alle tante associazioni napoletane che si stanno mobilitando in questi giorni.

Scendiamo in piazza per tutte le persone in pericolo in Afganistan ed in particolare per le donne alle quali deve essere  garantito il diritto  allo studio,  al lavoro, all’esercizio delle professioni, ad uscire e a vivere la vita sociale.

Per gli anziani, malati, feriti hanno difficoltà a fuggire dall’Afghanistan.

Per la comunità  LGBTQ+, che al momento vive nascosta nelle fogne.

Per gli artisti e gli intellettuali che rischiano di essere barbaramente uccisi come Slash Zwan.

Per tutte le persone che rischiano la vita, violenze inaudite e la repressione dei diritti e della libertà in Afghanistan, così come è a rischio la pace e la serenità di tutti gli esseri umani, parte di un unico pianeta.

Affinché l’Europa, in un rinnovato protagonismo si adoperi per tutti coloro che sono rimasti nel loro Paese anche perché resistenti essendo il diritto alla resistenza diritto umano,  come il diritto all’autonomia dei popoli e principio fondante della democrazia.

Scediamo in piazza per dire no alla barbarie e alla violenza e ai muri perché il mondo è un unico essere osmotico.

Non sia mai più che esseri umani inermi siano lasciati per interessi di governo al loro destino o peggio nelle mani di regimi violenti e antidemocratici come è accaduto con i profughi africani in Libia.

Chiediamo a tutte le persone di buona volontà e solidali con il popolo afghano di convocare ed essere protagoniste di questa iniziativa di umanità.

Il comitato organizzativo della manifestazione DONNE DI NAPOLI PER L’AFGHANISTAN.

Tra le tante associazioni e realtà impegnate nel sociale che continuano ad aderire al comitato:

Le donne di Napoli, Cgil Napoli, Cgil Campania, l’associazione  Less, ya Basta, associazione 3 febbraio, Arcigay, I ken, Italia Cuba, fondazione Silvia Ruotolo e tante altre.

Tantissimi artisti per l’Afghanistan: Zezi Gruppo Operaio, Marcello Colasurdo,  Rua Port’alba, Massimo Mollo dalla Spagna, Marco Gesualdi, Marina Rippa, Mauro Gioia, Massimo Ferrante, Gianni Simioli, Livio Cori, Ciccio Merolla, Marianna Mercurio, Francesco Merola, Anna Capasso, Dopo one, Mariano Balduin.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Ladri in trasferta per rubare dei gioielli, in manette tre napoletani

Pubblicato

il

Lo scorso weekend, la Squadra di Polizia Giudiziaria della Polizia Stradale di Genova e La Spezia, ha eseguito tre ordinanze di custodia cautelare in carcere, nei confronti di altrettanti soggetti residenti nel napoletano, arrestati con l’accusa di concorso in rapina aggravata ai danni dei rappresentanti di gioielli. L’indagine, ha avuto inizio a seguito di una rapina effettuata a marzo ai danni di un rappresentante di gioielli della provincia genovese. In particolare, quel giorno, due soggetti a bordo di una moto, con casco nero integrale, si erano avvicinati all’auto dei malcapitati, sottraendogli una borsa contenente gioielli per un valore di 130 mila euro.

L’attività d’indagine, ha consentito di individuare i transiti autostradali dei veicoli utilizzati per le rapine e anche la loro base, una struttura ricettiva in Toscana. Pertanto, tutti i soggetti, sono stati tratti in arresto lo scorso sabato, mentre si trovavano nelle loro case. I tre arrestati, sono stati poi condotti presso il carcere di Poggioreale a Napoli, mentre un quarto componente, è stato denunciato a piede libero.

Continua a leggere

Attualità

Sorpreso con pistola, droga e cartucce: arrestato 40enne

Pubblicato

il

I carabinieri della Compagnia di Casal di Principe, hanno tratto in arresto nel corso della mattinata odierna, un 40enne del luogo. In particolare, i militari dell’Arma, hanno perquisito l’abitazione dell’uomo e sequestrato una pistola Beretta provento del furto e 41 cartucce dello stesso calibro, nonché 56 grammi di marijuana. L’uomo, alla vista dei carabinieri, ha tentato invano di disfarsi dell’arma, del munizionamento e dello stupefacente, lanciandoli dal proprio balcone nel giardino del vicino di casa. L’arrestato, è stato poi condotto presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere, in attesa di giudizio.

Continua a leggere

Attualità

Crispano, varata nuova modalità di gestione delle cedole e dei voucher per le scuole

Pubblicato

il

Il Comune di Crispano, a partire dall’anno scolastico 2021/22, ha adottato una nuova modalità di gestione delle cedole per gli alunni e le alunne delle scuole primarie statali e paritarie del territorio comunale. Pertanto, le cedole e i voucher, saranno forniti in formato digitale e potranno essere utilizzate presso le cartolibrerie/librerie accreditate, con avvisi da ricercare di volta in volta sul sito www.comune.crispano.na.it, mediante l’esibizione di un semplice Codice Pin, associato al codice fiscale dell’alunno beneficiario. Per quanto riguarda invece, la procedura di domanda, può essere presentata dal 21 settembre 2021 al 30 settembre 2021.

La procedura da seguire, è molto semplice, infatti sarà possibile rivolgersi al call center della ditta Astrotel ai seguenti numeri telefonici: 08251806043. Dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 19. A tal proposito, il sindaco di Crispano Michele Emiliano, si è così espresso:

Una procedura che, insieme all’assessore all’istruzione Carolina Cosentino, abbiamo voluto fortemente in previsione del possibile caos che si sarebbe potuto creare e, come alternativa valida, nella gestione di un servizio così importante. Una scelta per aiutare le mamme e i papà di Crispano a ottenere le cedole, senza dover affrontare lunghe e faticose procedure. Come sempre, siamo al lavoro per voi”.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante