Resta sintonizzato

Cronaca

Ospedale San Giovanni Bosco. La sanità napoletana a testa alta

Pubblicato

il

NAPOLI – Un uomo di 95 anni sottoposto ad intervento complesso all’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli viene dimesso dopo 7 ore dall’intervento.

Ha eseguito l’intervento il chirurgo dott. Angelo Sorge il quale ha ricevuto i sentiti ringraziamenti e gli elogi, per l’opera così brillantemente prestata, dalla figlia dell’anziano ormai ex paziente.

L’intervento era impegnativo trattandosi di ernia permagna aggravata da una frattura al femore e presentava non pochi rischi di cui il paziente stesso e i familiari erano stati messi al corrente ma era necessario.

L’ospedale attraverso i suoi sanitari, ritenuto spesso di frontiera, si è così riscattato. Non è l’unica ma è quella che è emersa. Spesso le cronache riportano casi da dimenticare e i piccoli e continui miracoli dovuti all’alto livello di professionalità dei suoi operatori, soprattutto e questo bisogna dirlo, in Campania, passano silenti. Che i miracoli siano talmente di casa da queste parti da costituire essi la normalità?

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cronaca

Violenta lite sfocia nel sangue: anziano uccide a bastonate la moglie

Pubblicato

il

Orrore a Venaria, in provincia di Torino, dove un anziano di 73 anni ha ucciso la moglie di 74 anni a bastonate. In particolare, i due sarebbero stati protagonisti di una lite piuttosto animata, finita poi in tragedia. Sul posto, sono intervenuti sanitari, che hanno soltanto potuto constatare il decesso della donna, mentre i carabinieri stanno ora indagando per risalire all’esatta dinamica dell’accaduto. L’uomo è stato invece arrestato per omicidio.

Continua a leggere

Cronaca

Notte di terrore per una donna, inseguita e sparata dal marito: la situazione

Pubblicato

il

Attimi di panico nella notte a Soragna, nel Parmense, dove è scoppiata una violenta lite domestica tra due coniugi, al culmine della quale la donna è scappata in auto.

A quel punto, il marito, di 60 anni, ha preso la sua pistola e l’ha inseguita, speronandola varie volte. La 50enne, impaurita, ha allora allertato i carabinieri, i quali l’aspettavano con due pattuglie davanti alla caserma, laddove l’uomo ha esploso due colpi ferendola di striscio alla spalla. Pertanto, è stato arrestato in flagranza per tentato omicidio.

Continua a leggere

Cronaca

Paura a Napoli, donna minacciata in casa con un coltello: i particolari

Pubblicato

il

Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale sono intervenuti nel pomeriggio di ieri a Napoli, in vicoletto II Santa Maria a Cancello, per la segnalazione di una rapina.

Stando alle prime informazioni, i poliziotti giunti sul posto, vi hanno trovato due uomini, di cui uno ha riferito loro che l’altro, poco prima, si era introdotto presso la sua abitazione tentando di rapinare la compagna e minacciandola con un coltello, salvo poi essere sopraffatto dalla donna che è riuscita a scappare. A quel punto, avrebbe incrociato il compagno, mentre stava rientrando a casa, il quale avendo assistito alla scena, si è messo subito all’inseguimento del malvivente.

Pertanto, gli agenti sono riusciti a bloccare e identificare l’uomo: si tratta di un 32enne pakistano con precedenti di Polizia, arrestato per tentata rapina aggravata.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante