Resta sintonizzato

Cronaca

Estero. Studentessa italiana trovata senza vita dal fidanzato: aveva 19 anni

Pubblicato

il

Dramma avvenuto ad Amsterdam, in Olanda, dove Veronica Corinne Zanon, 19enne studentessa, originaria di Mestre, è morta sabato in ospedale. In particolare, la giovane, trasferitasi nella capitale olandese per seguire il suo sogno di lavorare nel business della moda, era ricoverata in ospedale per un aneurisma. Pertanto, Nadia Fiorini, nonna della vittima, ha voluto così ricordarla: “Veronica era bellissima, un gioiello: alta, un viso angelico, occhi verdissimi. E poi era sensibile, intelligente, voleva studiare, era proiettata a conoscere il mondo, ma il destino non ha voluto che lei realizzasse i suoi sogni“.

Secondo una prima ricostruzione, Veronica, nella mattinata di sabato, stava camminando insieme ad alcuni amici nel centro di Amsterdam, quando ha avvertito un forte mal di testa e deciso quindi di tornare a casa. Poi, intorno a mezzogiorno il fidanzato, non vedendola arrivare, è andato in camera per svegliarla ma ai suoi richiami, lei non ha risposto: da qui, il giovane, ha allertato il soccorso medico, che l’ha prontamente trasportata al Pronto Soccorso, dove non è riuscita a salvarsi, poiché l’aneurisma l’aveva già colpita.

Tuttavia, Veronica Corinne, rientrerà in Italia nella giornata di sabato, dove ad accompagnarla ci saranno i genitori, visto che i funerali, verranno celebrati a Mestre.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

New York, ucciso a coltellate studente italiano della Columbia University. L’omicida era stato arrestato già 11 volte

Pubblicato

il

NEW YORK – Studente italiano della Columbia University ucciso a coltellate non lontano dal campus universitario. Il preside dell’università lo ha identificato: si tratta di Davide Giri, 30 anni, ,frequentava un master dopo il dottorato a Torino.

Davide è stato ucciso intorno alle 11 di sera nei pressi di Morningside Park. L’omicida, un 25enne del luogo,è stato fermato dalla polizia a Central Park. Poco dopo aver assalito Giri, il ragazzo ha accoltellato anche un 27enne turista identificato dal New York Times come italiano.

Fonti diplomatiche confermano l’identità del connazionale. L’assalitore è un uomo del Queens, membro della gang Every Body Killer. Dal 2012 è già stato arrestato almeno 11 volte per rapine e altri reati, riporta il New York Post citando alcune fonti.

“Vi scrivo con profonda tristezza per condividere la tragica notizia che Davide Giri, studente della School of Engineering and Applied Science, è stato ucciso in un violento attacco vicino al campus giovedì sera. Si tratta di una notizia triste e scioccante”, ha scritto il presidente della Columbia Lee Bollinger in una email rivolta agli studenti.

Continua a leggere

Cronaca

Napoli, ex dipendete delle Poste deruba i correntisti di circa 50mila euro

Pubblicato

il

NAPOLI – Preoccupazione a Forcella per la sparizione di libretti postali dei risparmiatori per una stima di 500mila euro. Tramite le indagini delle forze dell’ordine, si è compreso tale ammacco fosse causa di un astuto espediente di una ex dipendete delle Poste lavorante nella sede di Castel Capuano. Quest’ultima, infatti, è riuscita a derubare all’incirca una decina di clienti. La donna, reo confessa, è stata prima sospesa e poi estromessa dall’attività lavorativa, iscritta nel registro degli indagati della Procura di Napoli con l’accusa di peculato.

La vicenda e’ venuta alla luce la scorsa estate, quando uno dei clienti vittima delle sottrazioni si e’ presentato negli uffici dell’azienda a Castel Capuano per denunciare la sottrazione di quasi 50mila euro, successivamente confermata anche dagli accertamenti interni. L’uomo, a questo punto, si e’ recato nel commissariato del quartiere Vicaria Mercato dove ha denunciato tutto alla Polizia di Stato.

Dalle indagini è emerso che la donna dirottava il denaro sostituendo il libretto in possesso dall’azienda (per esaurimento delle righe destinate alla registrazione delle operazioni) senza pero’ fornire la nuova copia al cliente che, quindi, non aveva la possibilita’ di sapere costa gli stesse succedendo. E cosi’, in piu’ tranche, i suoi soldi venivano dirottati verso altri conti, anche con plausibili giustificazioni.

Tra le vittime, tutte del quartiere, a quanto pare selezionate accuratamente dall’indagata, figurano operai, dipendenti del settore privato e anche un negoziante che si e’ visto sparire circa 100mila euro. Ma gli accertamenti sono ancora in corso e l’ammanco, di cui si e’ fatta carico Poste Italiane, potrebbe anche lievitare.

Continua a leggere

Cronaca

Lutto a Napoli, Luca trovato morto in casa: aveva 15 anni

Pubblicato

il

Dolore e lacrime a Napoli per la morte di Luca, 15enne di Soccavo, deceduto nel pomeriggio di ieri per un malore. Pare che il giovane, sia stato colpito da un infarto intestinale, ma solo l’autopsia potrà chiarire la cosa. Pertanto, sono numerosi i messaggi di cordoglio sui social.

Non oso immaginare quanto sia incommensurabile quello della mia cara amica Rosaria, del marito, dei suoi figli e di tutti i familiari . Vorrei potervi abbracciare, far sentire la nostra vicinanza, consolare in qualche modo, ma so che un dolore così grande non conosce consolazione, purtroppo, non possiamo fare altro che unirci al vostro immenso dolore, vi vogliamo bene“.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante