Resta sintonizzato

Cronaca

Sant’Antimo, anziano ferito al volto da una sassata: nei guai baby gang

Pubblicato

il

Episodio deprecabile avvenuto nella serata di ieri a Sant’Antimo, in provincia di Napoli, dove un anziano, è stato aggredito da un gruppo di giovani. Stando ad una prima ricostruzione, pare che un gruppo di ragazzi, abbia bussato alla porta dell’abitazione dell’uomo, sita in via Svizzera e, quando l’anziano ha aperto la porta, è stato raggiunto dal lancio di una pietra in pieno volto, rimanendo ferito alla fronte. Poco dopo, sul posto, sono arrivati i carabinieri, che sono ora alla ricerca dei responsabili. Pertanto, tramite la sua pagina Facebook, l’ex Consigliere Comunale Giuseppe Italia, ha voluto lanciare un appello:

Se qualcuno sa chi è stato, è il momento di parlare. Se quegli adolescenti, hanno capito di aver sbagliato, è il momento di assumersi le proprie responsabilità. Se i genitori di questi irresponsabili, si sono resi conto del fallimento umano che hanno prodotto, è l’ora giusta per intervenire, assicurarli alla giustizia e rendere loro la più grande lezione che possano inviare oggi, per non diventare dei criminali domani. Per certe azioni, non sono previste scusanti, apologie, attenuanti, solo fervidissima condanna da parte di tutta la comunità. Usare violenza gratuita contro un anziano, è come usarla su un bambino, se non vi rendete conto di ciò che avete fatto, non siete umani. Quando ben presto, verranno identificate, si aprirà un procedimento penale a loro carico, il mio studio legale, offrirà la difesa alla vittima e non solo insisteremo per una pesante condanna, ma proseguiremo fino al risarcimento dei danni in sede civile”.

Cronaca

Fuorigrotta: rubano in un appartamento. Arrestati due fratelli

Pubblicato

il

NAPOLI – Stanotte gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e del Commissariato San Paolo su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in via Brigata Bologna per la segnalazione di due persone che si stavano calando dal balcone di un appartamento.

I poliziotti, giunti sul posto, hanno intercettato i due nel vialetto che conduce all’abitazione mentre si stavano dando alla fuga e, dopo un breve inseguimento a piedi, li hanno bloccati e trovati in possesso di due borse al cui interno sono stati rinvenuti orologi, monili, bracciali e anelli d’oro nonché un paio di guanti, una torcia e una pinza.

Due fratelli napoletani di 35 e 43 anni, entrambi con precedenti di polizia, sono stati arrestati per furto aggravato, mentre la refurtiva è stata restituita ai proprietari.

Napoli, 5 luglio 2022

Continua a leggere

Cronaca

Capodichino, fermato presunto ricettatore

Pubblicato

il

CAPODICHINO – Ieri notte gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, su segnalazione della Centrale Operativa sono intervenuti presso un hotel di viale Umberto Maddalena per effettuare un accertamento su un ospite della struttura in possesso di una carta d’identità emessa dalle autorità bulgare e risultata rubata.
I poliziotti, giunti sul posto, hanno trovato l’uomo che ha dichiarato di essere il cittadino bulgaro effigiato sulla carta d’identità nonostante la foto presente sul documento non lo rappresentasse.

Gli operatori, una volta accompagnatolo presso gli uffici di polizia per sottoporlo a rilievi foto-dattiloscopici, lo hanno identificato per un 24enne siriano e lo hanno sottoposto a fermo di P.G. poiché gravemente indiziato di ricettazione nonché denunciato per sostituzione di persona.

Napoli, 5 luglio 2022

Continua a leggere

Cronaca

Frattaminore, operazione ad alto impatto della polizia locale

Pubblicato

il

FRATTAMINORE – Ieri mattina gli agenti del Commissariato di Frattamaggiore, con il supporto del Reparto Prevenzione Crimine Campania, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio a Frattaminore in particolare nelle vie Turati, Cavalieri di Vittorio Veneto e Giovanni XXIII e nelle piazze San Maurizio e Atella.

Nel corso dell’attività sono state identificate 75 persone, di cui 17 con precedenti di polizia, controllati 59 veicoli, di cui uno sottoposto a fermo amministrativo, e contestate 3 violazioni del Codice della Strada per guida con patente scaduta e guida senza casco di protezione.

Napoli, 5 luglio  2022

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante