Resta sintonizzato

Attualità

Alec Baldwin rompe il silenzio: “Non più armi vere sul set”

Pubblicato

il

Torna a parlare Alec Baldwin, che rompe per la prima volta il silenzio dopo l’incidente mortale sul set di ‘Rust’. Ecco le sue dichiarazioni: “Non sono autorizzato a fare alcun commento, perché c’è un’indagine in corso“. Poi, continua: “Eravamo una troupe molto ben oliata e poi, è successa questa orribile tragedia. Quanti proiettili, sono stati sparati in film e tv show negli ultimi 75 anni? Questa è l’America. E quasi tutti senza incidenti. Quindi, ora, dobbiamo capire che quando le cose vanno male e queste sono cose orribili, catastrofiche, devono essere prese nuove misure. Pistole di plastica, proiettili di plastica, non armi vere sul set”.

Ha poi concluso: “Ma non spetta a me, decidere su questo. Dovete capire che io, non sono un esperto in questo campo, quindi qualunque cosa decidano altre persone, è il modo migliore per proteggere la sicurezza della troupe sul set”.

Attualità

Ucraina, 200 corpi trovati a Mariupol sotto le macerie. UN: 4mila civili deceduti dall’inizio dell’invasione russa

Pubblicato

il

UCRAINA – Sono più di 200 i corpi trovati a Mariupol, in Ucraina,  tra le macerie di un rifugio durante lo smantellamento dei blocchi di un grattacielo. L’edificio, sito nelle vicinanze della stazione di servizio suburbana,è stato bombardato dai militari russi.

La notizia ha scatenato non poche reazioni. Tra questa quella del portavoce del sindaco di Mariupol Petro Andryushchenko pubblicato su Telegram. “Mariupol. Cimitero”, ha scritto Andryushchenko, aggiungendo che i corpi sono rimasti lì per diverso tempo dato lo stato di decomposizione e che un gran numero di cadaveri è stato stipato dai russi in un obitorio improvvisato vicino alla metropolitana, sulla strada.

L’Ufficio dell’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani (Ohchr) ha inoltre reso noto che sono 3.942 i civili deceduti e 4.591 i feriti in Ucraina dall’inizio dell’invasione russa.

Continua a leggere

Attualità

Covid, assessore D’Amato: vaccino di richiamo in autunno

Pubblicato

il

ITALIA “Dobbiamo accelerare con la quarta dose agli over 80, che non va ritardata perché fatta adesso può mettere in sicurezza fino all’autunno, quando attendiamo i vaccini aggiornati e ciò che verrà deciso rispetto ad un richiamo che penso debba essere generalizzo”.

Lo ha detto Alessio D’Amato, assessore alla Sanità della Regione Lazio. Le dichiarazioni sono state effettuate n visita a margine della presentazione della campagna sullo screening dei tumori in collaborazione con le farmacie tenutasi a Roma.

Continua a leggere

Attualità

Covid, Italia: questo il bollettino di oggi, 23 maggio 2022

Pubblicato

il

ITALIA – E’ stato diramato dal Ministero della Salute l’ordinario bollettino relativo all’andamento del quadro epidemiologico da Covid nel nostro Paese.. Secondo i dati, aggiornati alle 23.59 della giornata di ieri, sono attualmente positivi 811.720.

Incremento -21.327

Dimessi/Guariti16.310.44

Incremento 51.946

Deceduti166.127

Incremento 95

Totale casi 17.288.287

Incremento 29.875

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante