Resta sintonizzato

Attualità

Jill Biden in visita a Gricignano d’Aversa

Pubblicato

il

AVERSA Jill Biden arriva alla base di supporto di Gricignano d’Aversa. La first lady statunitense, in Italia a seguito del marito in occasione del G20, è atterrata all’aeroporto di Capodichino attorno alle 12.15, e ha poi raggiunto in auto al sito militare gricignanese alle 12.42. 

Ad attenderla all’entrata e nelle immediate vicinanze della base c’era una squadra interforze composta da polizia di stato, carabinieri, guardia di finanza e polizia locale, che ha presidiato tutti gli assi viari nel circondario.

All’entrata della base c’era anche il sindaco di Gricignano d’Aversa, Vincenzo Santagata, che ha ricordato la virtuosa singergia tra il piccolo comune dell’Agro aversano e la marina militare statunitense.

All’interno della base la first lady italo-americana ha partecipato, indossando grembiule e cappello da cuoco, ad una lezione sui ravioli alla scuola di cucina. Jill ha raccontato ai ragazzi della nonna che «preparava le tagliatelle e le appendeva seccare in cucina».

«Grande, sono felice di essere in Italia», ha detto, aggiungendo di conoscere bene la cucina italiana. La moglie del presidente americano si è messa presto all’opera, sollecitata da un’allieva che le ha chiesto aiuto per fare i ravioli. Mentre ritagliavano insieme la pasta, Jill si è informata sul ripieno ai quattro formaggi, chiedendo se vi erano anche spezie. 

A suo agio fra gli studenti del corso di cucina, ha poi avuto un incontro più allargato con studenti e famiglie, dove si è fatta raccontare la vita dei figli dei militari. E ha condiviso con loro l’esperienza della nipotina Natalie, cui mancava tanto il padre Beau, quando era di servizio come militare in Iraq. Quello stesso figlio Beau, che Biden hanno perso con grande dolore nel 2015 per un tumore.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Caivano, blitz dei carabinieri al Parco Verde: arrestato pusher 21enne

Pubblicato

il

Blitz dei carabinieri del Comando Provinciale di Napoli, che nella serata di ieri, sono intervenuti all’interno del Parco Verde di Caivano. In particolare, gli agenti, hanno effettuato diverse perquisizioni alla ricerca di armi e droga. Nel corso delle operazioni, i militari, hanno tratto in arresto Francesco Bervicato, 21enne del posto già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di detenzione di droga a fini di spaccio. Una volta perquisito, è stato trovato in possesso di 15 dosi di cocaina e ben 756 euro in contanti, ritenuti provento del reato. Adesso, l’arrestato, si trova nel carcere di Poggioreale.


Continua a leggere

Attualità

Campania, anche moglie e figli del paziente zero positivi alla variante Omicron

Pubblicato

il

Arrivano cattive notizie dalla Regione Campania, che ha reso noto in un comunicato, che anche la moglie e i figli del paziente zero, sono risultati positivi alla variante Omicron. In particolare, il sequenziamento in tempi rapidi, ha consentito d’individuare la presenza di un genoma virale in toto, nel giro di 24 ore. Tuttavia, i 4 pazienti, non presentano sintomi rilevanti.

Continua a leggere

Attualità

Importante ritrovamento nel Casertano: scoperto ordigno della Seconda Guerra Mondiale

Pubblicato

il

Importante ritrovamento effettuato dai militari del 21° Reggimento Genio Guastatori dell’Esercito, i quali hanno rinvenuto, all’interno di un fondo agricolo, un ordigno bellico inesploso risalente alla Seconda Guerra Mondiale. La scoperta, è avvenuta a San Tammaro, nel Casertano, dove sono intervenuti i carabinieri artificieri del Comando Provinciale di Caserta, che hanno provveduto a mettere l’area in sicurezza, disinnescando e neutralizzando l’ordigno. Pertanto, non si registrano danni a cose o persone.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante