Resta sintonizzato

Salute

USA: ok alla vaccinazione per i bambini 5-11 anni. In Italia si attende la fine dell’anno

Pubblicato

il

ROMA – Il momento atteso e, per certi versi, temuto da milioni di genitori sta per arrivare. Il vaccino anti-Covid sarà presto disponibile anche per i bambini tra i 5 e gli 11 anni. Dopo la Cina, la campagna per i più piccoli scatta anche negli Stati Uniti.

Le due agenzie di controllo (Fda e Cdc) hanno dato il loro via libera all’uso del vaccino Pfizer e l’amministrazione Biden ha già arruolato più di 20 mila pediatri, medici di famiglia e farmacie per somministrare le dosi a partire da lunedì. Come avvenuto in passato, l’autorizzazione americana precede solo di poche settimane quella europea, che dovrebbe arrivare prima di Natale.

«È in corso una procedura di valutazione presso l’Ema, il nostro auspicio è che possa esprimersi entro la fine dell’anno», ha confermato pochi giorni fa il ministro della Salute Roberto Speranza.

Poi ci sarà l’ok della nostra Agenzia del farmaco e, quindi, si potranno aprire le prenotazioni. Sperando in una risposta positiva da parte delle famiglie, alle quali bisognerà andare incontro con un piano di comunicazione e informazione ben più efficace di quello messo in atto nella prima fase della campagna vaccinale.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salute

Covid, Campania: indice di contagio in calo al 2,99%

Pubblicato

il

CAMPANIA – Secondo l’unità di crisi della Regione Campania sono 899 i casi registrati quest’oggi nel bollettino odierno a fronte di 30.020 test effettuati nelle ultime 24 ore.

Dunque, in calo il tasso di contagio che si assesta al 2,99%, mentre ieri era al 3,45%. Tre i decessi.

Per quanto concerne, invece, l’occupazione negli ospedali, aumentano a 23 i posti letto occupati nelle terapie intensive (+ 2), mentre calano a 297 in degenza (-12).

Continua a leggere

Salute

Covid, Campania: 1.100 positivi, 8 i decessi

Pubblicato

il

NAPOLI – Secondo i dati comunicati dall’unità di crisi della Regione Campania aumenta esponenzialmente sino ad arrivare ben oltre quota mille. I contagiati del giorno, infatti, sono 1.100 su un campione di 32.134 test effettuati. Dunque, aumenta ancora il tasso di positività che arriva a 3,45% (ieri era al 3,01%). Otto sono i decessi.

Notizie più positive arrivano invece dall’occupazione dei posti letto negli ospedali della Campania: stabili le terapie intensive (21 i posti occupati), in leggero calo quella nei reparti ordinari, dai 312 di ieri ai 309 di oggi.

Continua a leggere

Salute

Covid, De Luca: “senza controlli costanti ed efficaci si rischia di vanificare ogni sforzo”

Pubblicato

il

CAMPANIA – Il numero di contagiati da Covid-19 continua ad aumentare e desta preoccupazione soprattutto in relazione alle possibile implicazione di futuri provvedimenti sul versante economico. A tal proposito si è espresso il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca:

“Nel corso dell’incontro di oggi con il Governo abbiamo confermato la piena condivisione delle misure anti Covid che puntano a contrastare il diffondersi del contagio. Occorre separare nettamente la posizione di chi si è vaccinato da chi non lo ha fatto e da chi non intende vaccinarsi. Ma occorre anche e soprattutto evitare di vanificare l’effetto di tali misure.

Abbiamo chiesto che venga predisposto contestualmente un piano straordinario di controlli da parte delle forze dell’ordine, per garantire la piena osservanza delle disposizioni di legge, prevedendo sanzioni fino a mille euro. Senza controlli costanti e efficaci, si rischia di vanificare ogni sforzo e di registrare nelle prossime settimane una grave espansione del contagio con la inevitabile chiusura delle attività. Quanto accaduto in Austria sia d’insegnamento”, conclude il Governatore.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante