Resta sintonizzato

Sport

Torna il Neapolis Marathon

Pubblicato

il

NAPOLI – Domenica 14 novembre si correrà la Neapolis Marathon, gara sulla distanza classica dei 42.195 km che da Piazza Plebiscito passerà sul lungomare ed il Molo San Vincenzo. Da venerdì 12 in piazza sarà allestito il Villaggio dello sport con iniziative per i più piccoli e sulla sana alimentazione.

Si tratta di un grande ritorno, visto che nel capoluogo campano la tradizionale gara manca da ben sette anni. Lungo l’intero percorso sarà infatti vietata la circolazione delle auto dalle 8 alle 13.30.

Inoltre, da venerdì 12 novembre sarà attivo in piazza del Plebiscito il Villaggio Neapolis Marathon, che per l’occasione di avvale della preziosa collaborazione di Coldiretti Campania. Tema di questa prima edizione dell’Expo è Sport & Nutrizione.

Sport

Tennis, Matteo Berrettini rinuncia a Wimbledon: è positivo al Covid-19

Pubblicato

il

Non c’è pace per Matteo Berrettini, che dopo gli infortuni che l’hanno costretto a dare forfait al Roland Garros, era tornato con la vittoria del Queen’s, torneo di preparazione a Wimbledon. Infatti, il tennista azzurro, è risultato positivo al Covid-19 e dovrà quindi rinunciare al prestigioso torneo londinese. Ecco le sue dichiarazioni:

“Ho il cuore spezzato, nell’annunciare che devo ritirarmi da Wimbledon, a causa del risultato positivo del test COVID-19”.

Poi, aggiunge: “Ho avuto sintomi influenzali e sono stato in isolamento negli ultimi giorni. Nonostante i sintomi non siano gravi, ho deciso che era importante fare un altro test questa mattina, per proteggere la salute e la sicurezza dei miei compagni concorrenti e di tutti gli altri coinvolti nel torneo. Non ho parole, per descrivere l’estrema delusione che provo. Il sogno è finito per quest’anno, ma tornerò più forte. Grazie per il sostegno”.

Pertanto, si aggiunge al coro dei delusi, anche la sottosegretaria allo Sport Valentina Vezzali, la quale ha così commentato:

“Dispiace che il nostro Matteo, non potrà difendere il risultato dello scorso anno a Wimbledon e per me, poteva anche migliorarlo. Speriamo stia meglio quanto prima, l’Italia è comunque ben rappresentata. Lo sport è anche questo. Matteo andrà avanti, potrà dimostrare il proprio valore e rifarsi. È un punto di riferimento per i giovani del nostro Paese”.

Continua a leggere

Calcio

Insigne: “Qui per i miei figli e per mia moglie“

Pubblicato

il

Lorenzo Insigne nella conferenza stampa di ieri ha affermato ““Ho 31 anni, non sono vecchio, potevo ancora stare in Europa ma mia moglie e miei figli vengono prima di tutto“.

L’ex capitano azzurro inizia così ufficialmente la sua nuova avventura al Toronto FC e si presenta ai nuovi tifosi: “E’ la prima volta che io e la mia famiglia andiamo via da Napoli. Dal primo giorno che ho conosciuto il presidente mi ha parlato bene di questa città, non vedevo l’ora di venire, di conoscere il mister e i compagni“.

Ho dato tanto al Napoli, ho perso trofei che fanno male, volevo una nuova sfida – ha spiegato Insigne – E’ stata dura lasciare Napoli, ma è questa la vita. Abbiamo fatto una scelta di vita anche per i miei figli, spero che possano avere un grande futuro. Tanti pensano che sono arrivato qui per soldi, ma è stata una scelta in primis per mia moglie e i miei figli, spero che possano avere un grande futuro“.

Non sono d’accordo che qui non è il vero calcio – ha aggiunto – sono venuto per dare una mano alla società a vincere un trofeo. Ho visto la partita allo stadio, è stato molto bello, ma sto male perché non vedo l’ora di giocare con i miei compagni e di mettermi a disposizione del mister“.

Continua a leggere

Attualità

Candidatura Napoli Capitale Europea dello Sport 2026

Pubblicato

il

NAPOLI – L’Assessore allo Sport e alle Pari Opportunità del Comune di Napoli Emanuela Ferrante ha incontrato il presidente Vincenzo Lupattelli di ACES Italia, alla presenza del vice presidente ACES Luigi Ciaralli ed il delegato ACES Campania Mauro Brancaccio, per tracciare la rotta della candidatura a Capitale Europea dello Sport 2026.

Un percorso che dovrà essere di grande condivisione con le realtà locali ed il mondo dell’associazionismo, una occasione per una crescita della città per l’educazione e la pratica sportiva in un contesto e visione europea, una forte candidatura che vede l’Italia in prima linea nella promozione dei valori sportivi”, ha dichiarato il presidente Lupattelli.

Candidare Napoli a Capitale Europea dello Sport 2026 significa voler dare importanza allo sport, non solo dal punto di vista sociale ed educativo, ma anche dal punto di vista del turismo. Siamo felici e determinati a rilanciare la città dal punto di vista dello sport, avendo essa, tutte le caratteristiche e le potenzialità per divenire capitale dello sport e polo attrattivo di turisti appassionati alle diverse discipline“, ha dichiarato l’Assessore Ferrante.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante