Resta sintonizzato

Scuola

Le migliori scuole superiori secondo la Fondazione Agnelli

Pubblicato

il

NAPOLI – La classifica più attesa dai genitori italiani è finalmente stata pubblicata. Si tratta dell’unico metro di giudizio che possa aiutarli nella scelta della scuola superiore più adatta nella preparazione dei propri figli.

La Fondazione Agnelli si occupa, tra le tante mansioni, della stipula di una lista volta a decifrare il livello di preparazione di ciascuno istituto superiore d’Italia ponendo in classifica e potendo, dunque, essere di ausilio per le famiglie nella ricerca della migliore opportunità per la crescita culturale dei giovani.

L’elaborato viene pubblicato sul sito www.eduscopio.it ed è il risultato di uno studio che analizza i risultati degli studenti dopo il diploma, sia che questi abbiano scelto di proseguire i propri studi all’Università, sia che abbiano invece deciso di intraprendere direttamente la carriera lavorativa.

Nelle prime tra posizione dei licei classici di Napoli e provincia (entro i 10km) troviamo ancora primeggiante il Sannazaro, mentre notiamo l’Umberto I, storico liceo di Chiaia in cui ha studiato anche il presidente Giorgio Napolitano, perdere la seconda posizione. A sostituirlo il liceo Vittorio Emanuele II, che sorge nel cuore del centro storico ed è il più antico classico napoletano essendo stato fondato nel lontano 1861.

Invariata la classifica dei primi tre scientifici con il Convitto Vittorio Emanuele II che mantiene il primo posto; mentre exploit tra i licei di Scienze Umane dove solo il Giordano Bruno di Arzano mantiene la prima posizione, invece tra i linguistici primeggia il Carlo Urbani di San Giorgio a Cremano, con un grande balzo in avanti non essendo gli anni scorsi nemmeno tra i primi dieci.

Afragola

AFRAGOLA. Il Castellum: ab verbo condito. Il video girato dagli alunni del Liceo Brunelleschi.

Pubblicato

il

Un interessante video sta riscuotendo grande successo sul Web e riguarda “il Castellum: ab verbo condito”. La bella iniziativa nasce dal progetto della seconda O del Liceo Brunelleschi (sezione Classico) coordinato dalla Prof. Giusy Capone. La presentazione riguarda l’etimologia della parola Castello in occasione della giornata Mondiale della Lingua Latina che cade dal 7 all’8 aprile. 

Il video è strutturato con una bella introduzione iniziale del giovane Marco Dulvi Corcione (novello Alberto Angela, di cui ricorda movenze ed anche l’approccio altamente divulgativo), che ripercorre le tappe del Castellum nella storia, dalle origini ai giorni nostri. Il video poi prosegue con gli ottimi interventi dei giovani Rosa Jolanda Ciaramella e Christian Auletta, che invece evidenziano la struttura del castello nel medioevo e di come lo stesso si sia evoluto nel corso dei secoli.

Si tratta di una bellissima iniziativa che premia l’impegno dei giovani del Liceo Brunelleschi, nell’ottica delle sinergie con il territorio circostante e con le istituzione culturali locali. 

Altre belle iniziative sono in preparazione, che la redazione seguirà con interesse. In pagina il video integrale al quale i ragazzi chiedono di dare il proprio “like”.

Per vedere il video e lasciare un like clicca qui

Continua a leggere

Scuola

Caserta, sventato il fallimento del “Villaggio dei Ragazzi”, punto di riferimento per ragazzi con particolari necessità

Pubblicato

il

CASERTA – Il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha pubblicato il decreto di omologa del Concordato preventivo in continuità aziendale per il “Villaggio dei Ragazzi” di Maddaloni (Caserta), istituzione che con il Convitto e le scuole , frequentate da ragazzi disagiati e non, rappresenta un punto di riferimento per il territorio.

Il Villaggio ha rischiato il fallimento, che è stato scongiurato ricorrendo al concordato preventivo con i debitori.

“Con l’omologa della domanda concordataria – ha detto il Commissario Straordinario della “Fondazione Villaggio dei Ragazzi”, Felicio De Luca – si è garantita la continuità della storica istituzione e si è salvaguardato il dato occupazionale. “

“Ringrazio in primis la Regione Campania e tutta la struttura dirigenziale regionale, che hanno contribuito in maniera determinante al raggiungimento di un esito positivo della vicenda tutt’altro che scontato. Un plauso va anche ai dipendenti del “Villaggio”, che con spirito di sacrificio e di appartenenza hanno consentito in tutto questo tempo il pieno funzionamento della Comunità”.

“L’esecuzione del piano e il rilancio dell’Opera – ha aggiunto il Commissario – sarà ora l’ulteriore sfida su cui bisognerà concentrarsi e la presenza della Regione Campania, del Comune di Maddaloni e della Curia diocesana di Caserta, rappresenta la “condicio sine qua non” della rinascita e del rilancio di questo Ente” 

Continua a leggere

Pomigliano d'Arco

Pomigliano, scuola distrutta dai vandali

Pubblicato

il

Banchi e sedie devastati, urina sui pavimenti. Vandalizzata da ignoti la scuola Salvo D’Acquisto di Pomigliano d’Arco, in provincia di Napoli, rimasta chiusa per un giorno per consentire le riparazioni e la sanificazione. A denunciarlo il sindaco di Pomigliano, Gianluca Del Mastro: “Il plesso scolastico “Salvo D’Acquisto” di via Indipendenza, dell’istituto comprensivo D’Acquisto-Leone è stato oggetto di un gravissimo episodio di vandalismo. Il personale della scuola, all’apertura, ha infatti scoperto che alcune aule erano state imbrattate e deturpate. Sono stati avvisati i Carabinieri che sono intervenuti immediatamente sul posto. La struttura scolastica è stata dichiarata inagibile per oggi”.

È un atto molto grave, barbaro e incivile – commenta il primo cittadino di Pomigliano d’Arco – che danneggia i nostri ragazzi e l’intera comunità. Ci tengo a rassicurare tutte le famiglie che domani le lezioni riprenderanno regolarmente e in completa sicurezza. Già da questa mattina il personale dell’Ufficio Tecnico è intervenuto per effettuare gli interventi necessari all’interno delle aule interessate dagli atti vandalici”.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante