Resta sintonizzato

Cronaca

Tragedia in strada, donna investita mentre era in bici: aveva 52 anni

Pubblicato

il

Tragedia avvenuta la scorsa notte a Modena, dove una 52enne ha perso la vita in un’incidente. Secondo le prime informazioni, la donna, sarebbe stata investita da un’auto, mentre era in bici. Tuttavia, il veicolo, ha proseguito la sua corsa senza fermarsi, quindi non è escluso, che l’abbia colpita dopo aver sbandato. Pertanto, gli agenti della Polizia locale, sono ora al lavoro per rintracciare il responsabile. Seguiranno aggiornamenti!

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Incidente sul lavoro, operaio muore schiacciato da un sacco di 300 kg: aveva 54 anni

Pubblicato

il

Tragedia sul lavoro avvenuta nel pomeriggio di ieri a Budiro di Longiano, in provincia di Forlì-Cesena, dove un 54enne originario di Napoli, ha perso la vita in un incidente. L’episodio, ha avuto luogo nell’azienda avicola Martini, intorno alle 16.30, quando l’uomo è rimasto schiacciato da un sacco di oltre 300 kg. Immediati quanto inutili i soccorsi, che hanno potuto soltanto constatarne il decesso. Sul posto, i carabinieri della Compagnia locale e i tecnici della Medicina del Lavoro dell’Ausl Romagna.

Continua a leggere

Cronaca

Paura nel napoletano, tentano di rapinarlo e poi gli sparano: corsa in ospedale

Pubblicato

il

I carabinieri della Compagnia Vomero, sono intervenuti questa notte presso l’ospedale CTO, per la segnalazione di una persona ferita da arma da fuoco. Inoltre, poco prima, si era già presentato un ventenne di Scampia già noto alle forze dell’ordine, per una ferita al ginocchio destro. Pertanto, Fabio Contini, non è in pericolo di vita, ma avrebbe riferito agli inquirenti, di essere stato vittima di un tentativo di rapina da parte di ignoti sul territorio di Sant’Antimo.

Indagini in corso da parte dei Carabinieri, per accertare l’esatta dinamica dell’evento.

Continua a leggere

Cronaca

New York, ucciso a coltellate studente italiano della Columbia University. L’omicida era stato arrestato già 11 volte

Pubblicato

il

NEW YORK – Studente italiano della Columbia University ucciso a coltellate non lontano dal campus universitario. Il preside dell’università lo ha identificato: si tratta di Davide Giri, 30 anni, ,frequentava un master dopo il dottorato a Torino.

Davide è stato ucciso intorno alle 11 di sera nei pressi di Morningside Park. L’omicida, un 25enne del luogo,è stato fermato dalla polizia a Central Park. Poco dopo aver assalito Giri, il ragazzo ha accoltellato anche un 27enne turista identificato dal New York Times come italiano.

Fonti diplomatiche confermano l’identità del connazionale. L’assalitore è un uomo del Queens, membro della gang Every Body Killer. Dal 2012 è già stato arrestato almeno 11 volte per rapine e altri reati, riporta il New York Post citando alcune fonti.

“Vi scrivo con profonda tristezza per condividere la tragica notizia che Davide Giri, studente della School of Engineering and Applied Science, è stato ucciso in un violento attacco vicino al campus giovedì sera. Si tratta di una notizia triste e scioccante”, ha scritto il presidente della Columbia Lee Bollinger in una email rivolta agli studenti.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante