Resta sintonizzato

POLITICA

Napoli, Maresca sul bilancio: “Disastro. Il patto per Napoli non esiste più”

Pubblicato

il

NAPOLI – L’ex candidato sindaco di Napoli, Catello Maresca si esprime sulla attuale situazione della città metropolitana argomentato la critica situazione comunale.

“Il bilancio certifica 4 miliardi ed 800 mila euro di debito e 250 milioni di deficit annuale -aggiunge Maresca – Praticamente un disastro. Partendo da qui, però, la nostra opposizione sarà responsabile ed intendiamo apportare il nostro contributo alla città.
E lo faremo con proposte serie e concrete.


Il patto per Napoli non esiste più e la campagna elettorale è finita.
A Roma non c’è la possibilità giuridica di una legge per Napoli e sta tramontando anche una ipotesi di legge salva enti che ristori sufficientemente la nostra città.
Servirebbero 15 miliardi di euro in legge finanziaria che purtroppo non ci sono.
Allora occorre un piano B.


La nostra proposta di riqualificazione finanziaria del Comune si articola in 3 punti precisi:
1) la richiesta di istituire un Fondo di Garanzia e Ristoro per gli enti virtuosi, a cui accedere in caso di riduzione autonoma del debito. Ad esempio 30 milioni per ogni 100 milioni di riduzione del deficit. Una forma di incentivo per gli enti virtuosi, obiettivo che dobbiamo puntare a raggiungere.


2) la ristrutturazione della macchina amministrativa attraverso la destinazione dei 400 nuovi assunti ai servizi essenziali e strategici della riscossione dei tributi e della gestione del patrimonio; nonché tramite l’immediata riqualificazione delle società partecipate, a partire dalla loro governance e dall’individuazione degli obiettivi programmatici.


3) il progetto di digitalizzazione della macchina amministrativa e la previsione di incentivi per il personale disponibile all’aggiornamento professionale.
Questo è un progetto serio, concreto e realizzabile – conclude – e siamo pronti a portarlo avanti insieme”.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

POLITICA

Covid: autorizzate somministrazioni per fascia di età 5-11

Pubblicato

il

CAMPANIA – Continuano ad aumentare i casi Covid-19. A destare maggiore preoccupazione sono soprattutto le scuola: 37 i focolai individuati negli istituti poi chiusi. In relazione a tale esigenza si è esigenza è stata avanzata la richiesta di vaccinazione anche per la fascia di ragazzi più giovane, vale a dire quella dai 12 anni in giù.

Proprio su questo argomento si è espresso il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca: “Si apre un altro capitolo importante e delicato – spiega il Presidente – , la vaccinazione anti covid per i bambini da 5 a 11 anni. È stata autorizzata la somministrazione, sebbene a dosi ridotte, anche per questa fascia d’età. Si apre un capitolo importante e decisivo, anche dal punto di vista delle scuole e qui sarà importantissimo il ruolo dei pediatri, anche perché il clima che è stato creato in Italia è talmente pesante che obiettivamente nelle famiglie si è creata una preoccupazione soprattutto in relazione ai bambini più piccoli.

Condivido, a questo proposito, quanto scritto oggi su un importante quotidiano nazionale, da Antonella Viola, immunologa, scienziata di fama internazionale: “non c’è alcuna ragione per preferire un virus come il SARS-CoV-2 a un vaccino sicuro. E non c’è atto d’amore più grande che possiamo compiere verso i nostri figli che vaccinarli. Ci sono già troppe cose che incontreranno nella loro vita da cui non saremo in grado di proteggerli; almeno da questo virus, possiamo e dobbiamo farlo. “

Il governatore conclude con un appello ai genitori dei giovani studenti: “Un appello ai genitori: affidate i vostri figli nelle mani di persone competenti, non degli imbecilli“.

Continua a leggere

POLITICA

Città di Napoli candidata come sede per il Mediterraneo dell’European Maritime Safety Agency

Pubblicato

il

NAPOLI – Sottoscritto il Protocollo d’Intesa finalizzato a formalizzare la candidatura dell’ente di Palazzo Santa Lucia ad ospitare a Napoli la sede per il Mediterraneo dell’European Maritime Safety Agency (EMSA).

La Regione Campania e l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale hanno dato origine ad una incredibile opportunità per la città. Il EMSA è una Agenzia della Commissione Europea, istituita per la consulenza tecnica e l’assistenza operativa in materia di sicurezza marittima e inquinamento, tesa a fornire in tempo reale ai governi e alle autorità locali, informazioni dettagliate ed affidabili necessarie ad attuare efficacemente le politiche marittime, nonché per offrire servizi marittimi agli utenti del settore in tutta Europa.

Già nel 2018 la Regione aveva avanzato tale proposta alla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome che ha espresso, all’unanimità, favorevole avviso.

La candidatura sarà perfezionata prossimamente.

Continua a leggere

POLITICA

Manfredi incontra il Console generale Usa: “La città di Napoli intende rafforzare la sua dimensione internazionale”

Pubblicato

il

NAPOLI – Il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi ha incontrato a Palazzo San Giacomo il Console generale Usa a Napoli Mary Avery.

La città di Napoli – ha detto il sindaco – intende rafforzare la sua dimensione internazionale. In tale ottica, sono fondamentali i rapporti di amicizia con gli Stati Uniti d’America consolidando la storia di Napoli come luogo di accoglienza ed inclusione sociale, ma anche come motore di sviluppo economico in grado di attrarre flussi turistici e nuovi investimenti“.

Non si è fatta attendere la replica del Console Usa: “È stato un vero piacere incontrare il sindaco Gaetano Manfredi, soprattutto in vista del prossimo 16 dicembre, giorno in cui il nostro Consolato Generale celebrerà 225 anni di relazioni diplomatiche con la città di Napoli. Siamo grati alle istituzioni cittadine e a tutto il popolo napoletano per l’accoglienza e l’ospitalità che offrono alle migliaia di americani, civili e militari, che qui risiedono. Continueremo a esplorare nuove opportunità di collaborazione che possano rafforzare ulteriormente la storica amicizia tra i nostri due popoli”, ha concluso Avery.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante