Resta sintonizzato

Cronaca

Mugnano: tentano la fuga in un auto rubata, 18enne in manette

Pubblicato

il

MUGNANO – Nel pomeriggio di ieri due agenti della Squadra Mobile non in servizio, nel transitare in via Pietro Nenni a Mugnano di Napoli hanno avvistato tre soggetti a bordo di un’auto con targa contraffatta ai quali hanno intimato l’alt. Nonostante l’operazione delle forze dell’ordine, il conducente ha accelerato la marcia dandosi alla fuga.

Insospettita maggiormente, la Squadra Mobile è partita all’inseguimento della vettura terminato in via Giovanni Verga, dove il veicolo ha arrestato la corsa avendo perso una ruota impattando contro il marciapiede. Conducente e trasportanti hanno proseguito il tentativo di fuga a piedi verso i parcheggi della metropolitana dove, non senza difficoltà, sono stati raggiunti e bloccati.

I poliziotti hanno rinvenuto nell’autovettura, risultata rubata lo scorso 3 novembre a Marano di Napoli, numerosi arnesi atti allo scasso e una centralina per l’accensione.

Ferdinando Russo, 18enne giuglianese, è stato arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale e denunciato, insieme agli altri due, un 15enne di Giugliano in Campania e un 17enne di Parete, tutti con precedenti di polizia, per ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli.

Inoltre, il 18enne è stato altresì denunciato per guida senza patente poiché recidivo nel biennio. Infine, la vettura è stata restituita al legittimo proprietario e i minori affidati ai genitori.

Cronaca

Violenza di genere nel Casertano, donna picchiata brutalmente dal compagno: arrestato

Pubblicato

il

Episodio di violenza di genere avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri a Cesa, nel Casertano, dove un 39enne di origine marocchina ma residente in paese, è stato arrestato dai carabinieri della stazione locale. Infatti, l’uomo ha minacciato e picchiato la compagna dopo una lite, una donna di 41 anni.

Pertanto, gli agenti accorsi sul posto, lo hanno tratto in arresto dopo aver constatato segni ed evidenti ecchimosi sul volto della vittima. Al momento, l’aggressore, si trova associato presso il carcere di Napoli-Poggioreale.

Continua a leggere

Cronaca

Lutto in Campania: la prof. Anna muore a 44 anni

Pubblicato

il

Dolore e lacrime a Grottaminarda, in provincia di Avellino, a causa della morte di Anna Cataruozzolo, 44enne insegnante del Liceo Scientifico Talete di Roma. Numerosi messaggi di cordoglio al suo indirizzo, come questo apparso sulla pagina della scuola:

“La comunità del Liceo Talete, piange la scomparsa improvvisa e prematura della professoressa Anna Cataruozzolo. La nostra scuola perde un’insegnante appassionata, una collega generosa, una professionista competente ed esperta. Siamo vicini alla famiglia, in questo momento di dolore ed incredulità”.

Ecco invece il post, da parte del comune di Grottaminarda:

“Il Sindaco e il Consiglio Comunale, cogliendo anche quello che è il sentimento collettivo dei cittadini di Grottaminarda, esprimono cordoglio e vicinanza alla famiglia Cataruozzolo per la prematura ed inaccettabile scomparsa di Anna, giovane professoressa dalle doti umane fuori dal comune, persona esemplare nella vita e nel lavoro”.

Continua a leggere

Cronaca

Agguato nella notte a Pianura: 28enne ferito da un colpo di pistola

Pubblicato

il

Dilaga la violenza nelle strade di Pianura, quartiere di Napoli, dove questa notte un 28enne è stato ferito con alcuni colpi di pistola. In particolare, il giovane è stato raggiunto da un proiettile in pieno volto, con interessamento della mandibola. Immediato il trasporto al Pronto Soccorso dell’ospedale San Paolo di Fuorigrotta, laddove è stato medicato e dimesso.

Secondo una prima ricostruzione, si sarebbe trattato di un tentativo di rapina, dato che pare che il ragazzo, già in passato, appartenesse ad un clan del quartiere. Poi, egli ha raccontato agli inquirenti, di essere stato avvicinato da due sconosciuti in sella ad uno scooter, i quali lo avrebbero minacciato e intimato di consegnargli oggetti di valore.

A quel punto, il 28enne si sarebbe rifiutato e avrebbe anche reagito, salvo poi scatenare la furia dei malviventi, che lo hanno sparato in faccia. Sul posto, è intervenuta la Polizia. Seguiranno aggiornamenti!

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante