Resta sintonizzato

POLITICA

AFRAGOLA. Pensiero Comune fa partire il crowdfunding per le luminarie

Pubblicato

il

AFRAGOLA – Ottima iniziativa del gruppo politico “Pensiero Comune” che appena appreso la “siccità” delle casse comunali per quanto riguarda le luminarie natalizie in città, decide di far partire un crowdfunding pubblico-privato per cercare di raccogliere più fondi possibili, fissando il terto massimo su 40mila euro, che dovranno servire per regalare alla cittadinanza le luminarie affinché si possa respirare quell’atmosfera natalizia che una città cone Afragola merita. Adesso si aspetta la risposta della classe dirigente – assessori e consiglieri – se realmente tengono al bene della propria città e se doneranno almeno 5€ simboliche per la causa. Di seguito l’invito del gruppo politico diramato attraverso social:

https://gofund.me/ff7fc082

È partito il crowdfunding per le luminarie di Afragola. Una iniziativa popolare proposta dal gruppo politico Pensiero Comune per sensibilizzare ad una partnership pubblico-privata atta a realizzare addobbi e luminarie lungo le strade della città di Afragola.
Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare anche con piccole donazioni.
ILLUMINIAMO AFRAGOLA!

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

POLITICA

Covid, Campania: 1.217 positivi e 4 decessi. Tasso di positività in aumento

Pubblicato

il

CAMPANIA – Questo il bollettino di oggi:(dati aggiornati alle 23.59 di ieri)

Positivi del giorno: 1.271Test: 32.619Deceduti: 4 (*)nelle ultime 48 ore. 1 deceduto in precedenza ma registrato ieri.

Report posti letto su base regionale:Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656Posti letto di terapia intensiva occupati: 22Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (**)Posti letto di degenza occupati: 312(**) Posti letto Covid e Offerta privata.

Napoli, 2 dicembre 2021

Continua a leggere

POLITICA

Proroga fino al 2022 dei contratti a tempo determinato per il personale sanitario

Pubblicato

il

NAPOLI – La notizia è stata resa nota dal Presidente della Regione Campania, Vicenzo De Luca. “Ho dato mandato alla Direzione Generale per la Tutela della Salute e il Coordinamento del Sistema Sanitario Regionale di procedere ad emanare una circolare che preveda la proroga di tutti i contratti a tempo determinato ed i rapporti di collaborazione stipulati dalle Aziende Sanitarie della Campania, per il contrasto all’emergenza COVID 19, fino al 31/12/2022.”

“La proroga – prosegue – riguarderà circa 6000 unità di personale medico, infermieristico, operatori socio sanitari e altro personale che è stato reclutato con contratti a tempo determinato e collaborazioni (non rientranti nel fabbisogno ordinario) per l’emergenza covid dal mese di febbraio 2020”, conclude il governatore.

Continua a leggere

POLITICA

Covid, Campania: individuata possibile variante Omicron. In quarantena il positivo

Pubblicato

il

CAMPANIA – Caso sospetto di Covid-19 in Campania. I medici pensano possa trattarsi del famigerato Omicron, la nuova variante del Covid-19. Un cittadino, di ritorno dall’Africa australe, è risultato positivo al tampone molecolare ed insieme a costui anche il suo nucleo familiare composto da 5 persone.

Fortunatamente, sono lievi i sintomi riscontrati. Immediatamente tutti i contatti sono stati posti in isolamento prudenziale. Nel contempo si sta procedendo al sequenziamento del virus, per accertarne la tipologia.

“In relazione alla vicenda dl nostro concittadino tornato da paesi africani – dichiara il Presidente Vincenzo De Luca – e tenuto conto delle notizie di questi giorni relativi alla variante ‘Omicron’, sono state tempestivamente adottate tutte le necessarie misure precauzionali e si sta procedendo anche al sequenziamento del virus per verificare la sua natura con certezza.

Anche questo episodio ci invita ancora una volta a completare tutti il ciclo di vaccinazione e ad avere comportanti ispirati alla massima prudenza, a cominciare dall’uso della mascherina che in Campania è rimasto obbligatorio da sempre nei luoghi chiusi e all’aperto dove non è garantito il distanziamento. Si ribadisce inoltre la necessità che venga esercitato massimo controllo da parte delle forze dell’ordine e delle polizie municipali, anche sanzionatorio, nei confronti di chi non ottempera all’osservanza dell’ordinanza della Regione”. 

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante