Resta sintonizzato

Salute

Omicron, Faella: “resta essenziale la diffusione dei vaccini”

Pubblicato

il

NAPOLI – L’ex direttore del Dipartimento Emergenza Infettivologica dell’ Ospedale Cotugno di Napoli, Franco Faellane è sicuro: la variante Omicron del Covid-19 preoccupa ad un livello due, in una scala da uno a tre.

Almeno – aggiunge Faella in una intervista al giornale “ROMA” – adeguandoci al secondo grado di preoccupazione cui tale variante è stata associata dalla Organizzazione Mondiale della Sanità , e dai “Centers for Disease Control” americani (CDC) che hanno formulato i criteri in base ai quali definirne la pericolosità di una variante”.

Sulla pericolosità della nuova variante del virus il prof. Faella afferma che “siamo già al corrente che la proteina Spike del virus, sulla quale abbiamo concentrato le attenzioni perché è quella che si aggancia alla cellula umana, nel caso di questa variante ha sviluppato 32 mutazioni, tali da poter rendere vana l’attività dei vaccini di cui disponiamo, e degli anticorpi monoclonali efficaci per la cura del Covid”.

Resta essenziale che la diffusione dei vaccini sia garantita al mondo occidentale in maniera più completa possibile, ma è interesse di tutti che si provveda a dotare di dosi sufficienti di vaccini anche i Paesi in via di sviluppo e tutte le aree povere del mondo,. A breve saranno disponibili i farmaci antivirali che solitamente agiscono sull’attività di replicazione virale o inibendo l’aggancio virale e quindi non risentendo delle mutazioni dello Spike che invece è l’obiettivo degli anticorpi sollecitati dai vaccini. Ma i farmaci sono diretti agli ammalati, mentre il nostro primo impegno deve essere quello di privilegiare il momento della profilassi con i vaccini. e tale raccomandazione non deve essere mai dimenticata”, conclude l’ex direttore.

Salute

Covid, Italia: salgono curva dei ricoveri (+17,7%) ed tasso di positività (26,4%)

Pubblicato

il

ITALIA – Questo il bollettino di oggi diramato dal Ministero della Salute relativo all’andamento del quadro epidemiologico da Covid-19 all’interno del territorio nazionale.

Attuali positivi:

835.213

Incremento 61.763

Dimessi/Guariti

17.435.370

Incremento 33.632

Deceduti

168.294

Incremento 60

Totale casi

18.438.877

Incremento 94.165

Continua a leggere

Salute

Covid, Italia; Speranza: “Sfida ancora aperta. Dovremo prepararci per campagna di vaccinazione in autunno”

Pubblicato

il

ITALIA –  Continuano ad aumentare i casi da Covid-19 sul territorio italiano e internazionale. Sull’argomento si è espresso Roberto Speranza. Il ministro della Salute, interrogato sull’argomento al 25mo Congresso nazionale dell’Anaao Assomed in corso a Napoli, ha definito quella con il Covid “una sfida aperta” “Dovremo prepararci – ha spiegato – per campagna di vaccinazione in autunno che deve vederci ancora protagonisti, chiaramente con vaccini adattati alla nuova variante”.

“Mi viene detto – ha detto Speranza – che sono un ministro molto duro, molto rigoroso, il ministro che è stato sempre molto fermo anche in scelte non sempre semplici da fare, ma fatte sempre in piena coscienza e piena convinzione in dialogo costante con la nostra comunità scientifica. I numeri di questi giorni però dimostrano che siamo ancora dentro questa sfida” del Covid-19, “anche se siamo in un tempo nuovo e abbiamo strumenti che ci sognavamo due anni fa, quando tutti noi speravamo nell’arrivo di vaccini, di monoclonali e di antivirali”. “Mediaticamente – ha evidenziato il ministro – c’è stato un effetto abbastanza netto: la guerra ha sostituito il Covid, che è scomparso dai talk show e dai giornali. Questo è l’impatto mediatico, ma in realtà la guerra si è aggiunta al Covid, non è che è scomparso perché una mattina i carri armati di Putin hanno invaso l’Ucraina”. Dunque, “dobbiamo avere ancora un atteggiamento di consapevolezza e di prudenza” nei confronti della pandemia.

Continua a leggere

Salute

Covid, Campania: oggi 10.602 nuovi positivi, aumentano i ricoveri

Pubblicato

il

NAPOLI – Questo il bollettino di oggi diramato dall’unità di crisi della Regione Campania contenete i dati della pandemia da Covid-19 sul territorio regionale (dati aggiornati alle 23.59 di ieri).

Positivi del giorno: 10.602

di cui:

Positivi all’antigenico: 10.106

Positivi al molecolare: 496

Test: 32.615

di cui:

Antigenici: 28.158

Molecolari: 4.457

Deceduti: 4 (*)

(*) Nelle ultime 48 ore; 1 deceduto in precedenza ma registrato ieri.

Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 573

Posti letto di terapia intensiva occupati: 27

Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (*)

Posti letto di degenza occupati: 416

(*) Posti letto Covid e Offerta privata.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante