Resta sintonizzato

Cronaca

Salerno, abusava della ex dinanzi la figlia. Arrestato 43enne

Pubblicato

il

SALERNO – A Pagani i carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare di custodia in carcere emessa dal gip del tribunale di Torre Annunziata, su richiesta della locale Procura, nei confronti di un uomo di 43 anni, accusato di maltrattamenti in famiglia, atti persecutori e violenza sessuale. Come riportato da Il Mattino.

Le indagini, condotte dai militari dell’arma della stazione di Lettere, hanno consentito di appurare come il quarantatreenne, sia nel corso della convivenza, durata fino alla metà dello scorso mese di agosto, sia successivamente, avrebbe usato condotte violente e vessatorie nei confronti della donna, anche in presenza della figlia minore di quest’ultima. In particolare, la vittima sarebbe stata costretta a compiere atti sessuali in modo violento e in un’occasione sarebbe stata addirittura minacciata con un coltello.

Il quarantatrenne di Pagani è stato chiuso nel carcere napoletano di Poggioreale a Napoli.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Napoli, donna minacciata e derubata in strada: in manette 36enne guineano

Pubblicato

il

Gli agenti del Commissariato Decumani sono intervenuti ieri mattina in piazza Bovio per la segnalazione di una rapina.

Secondo le prime informazioni, una donna sarebbe stata prima fermata e poi minacciata con un coltello da un uomo, il quale dopo avergli sottratto il marsupio è scappato a piedi. A quel punto, i poliziotti accorsi sul posto hanno rintracciato il ladro in piazzetta Teodoro Monticelli, riuscendo a bloccarlo nonostante le sue resistenze.

Pertanto, egli è stato identificato in un 36enne guineano con precedenti di Polizia, arrestato per rapina e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Continua a leggere

Cronaca

Tragedia a Prima Porta, madre e figlio trovati morti in casa: la situazione

Pubblicato

il

Tragico ritrovamento avvenuto questa mattina a Prima Porta, frazione di Roma, dove sono stati rinvenuti i cadaveri di una donna di 94 anni e suo figlio di 61 anni.

Pertanto, i due sono stati trovati morti all’interno della loro abitazione in via del Labaro, scoperti dai poliziotti del Commissariato Flaminio. In particolare, l’uomo si trovava a terra mentre la donna sul letto, a cui era appoggiato anche un fucile.

Sul posto, sono intervenuti i poliziotti della Squadra Mobile e la Polizia Scientifica, ora al lavoro per risalire all’esatta dinamica della vicenda.

Continua a leggere

Cronaca

Lutto a Giugliano, Crescenzo muore stroncato da un tumore: aveva 59 anni

Pubblicato

il

Dolore e lacrime a Giugliano per la scomparsa di Crescenzo Pacilio, dipendente della Tecknoservice stroncato da un tumore a 59 anni. Lascia la moglie e due figli.

Pertanto, la notizia della sua scomparsa sta facendo il giro della città, gettando nello sconforto l’intera comunità, che lo ha ricordato con numerosi messaggi di cordoglio sui social, poiché egli era molto apprezzato e conosciuto da tutti, avendo lavorato oltre che nell’azienda di raccolta rifiuti anche nella GLF, operante nel settore ortofrutticolo.

I suoi funerali si terranno domani 30 marzo alle ore 11:30, presso il Santuario dell’Annunziata a Giugliano.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy