Resta sintonizzato

Coronavirus

Aumentano i positivi ad Avellino, sospese le visite ai ricoverati all’ospedale Moscati

Pubblicato

il

I contagi da Covid-19 sono in aumento in tutta la Campania: non fa eccezione Avellino che ha visto nelle ultime settimane un aumento di casi di Coronavirus, da imputare anche alla diffusione della variante Omicron, che sta dilagando in tutto il mondo.

Ecco perché a partire da oggi, 29 dicembre, e fino al prossimo 8 gennaio, come deciso dall’Asl, sono sospese le visite dei parenti ai pazienti ricoverati all’ospedale San Giuseppe Moscati. È stata la stessa Azienda sanitaria locale, attraverso una nota, a informare la cittadinanza.

“Il divieto di accesso all’utenza esterna è stato disposto per tutte le tutte le Unità operative, tenuto conto che la malattia da Sars-Cov-2 si sta per lo più manifestando senza o con lieve sintomatologia e che, pertanto, l’accesso in ospedale con la sola esibizione del green pass non garantisce la totale sicurezza ai pazienti ricoverati e anche agli operatori sanitari” ha dichiarato il dottor Rosario Lanzetta, direttore sanitario dell’ospedale San Giuseppe Moscati di Avellino.

L’Asl di Avellino ha anche reso noto che i famigliari dei pazienti ricoverati potranno informarsi sul loro stato di salute telefonando ai numeri, nelle fasce orarie indicate, che sono stati pubblicati sul sito internet dell’ospedale Moscati: www.aornmoscati.it.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Coronavirus

Aumento contagi Covid, mascherine a lavoro e smart-working per i fragili: la bozza del Governo

Pubblicato

il

Aumentano i casi Covid in tutta Italia e il Governo corre ai ripari. E’ la bozza di aggiornamento delle misure di contrasto al virus sul lavoro dei privati che il Governo condividerà oggi con le parti sociali. Nel privato dovrebbe restare l’uso delle mascherine a lavoro.

Nella bozza è previsto l’uso delle mascherine FFP2 e il controllo della temperatura all’ingresso che non deve essere superiore ai 37 gradi e mezzo. Previsto anche un incentivo per lo smart working, ritenuto “uno strumento utile per contrastare la diffusione del contagio, soprattutto con riferimento ai lavoratori fragili, maggiormente esposti“.

Le mascherine Ffp2, da come si legge nella bozza “rimangono un presidio importante per la tutela della salute dei lavoratori ai fini della prevenzione del contagio, soprattutto nei contesti di lavoro in ambienti chiusi e condivisi da più lavoratori o aperti al pubblico o dove comunque non sia possibile il distanziamento interpersonale di un metro per le specificità delle attività lavorative. A tal fine, il datore di lavoro assicura la disponibilità di Ffp2 al fine di consentirne ai lavoratori l’utilizzo nei contesti a maggior rischio“.

Sarà compito del datore di lavoro individuare “particolari gruppi di lavoratori ai quali fornire adeguati dispositivi di protezione individuali (Ffp2), avendo particolare riguardo ai soggetti fragili sulla base di valutazioni del medico competente”.

Prevista inoltre la sanificazione periodica dei locali e delle postazioni di lavoro e il lavoratore sarà “obbligato ad adottare tutte le precauzioni igieniche, in particolare per le mani“. Infine la bozza indica la necessità di ingresso e uscite scaglionate e la ventilazione continua dei locali.

Continua a leggere

Coronavirus

Covid Campania: 9.946 positivi, il bollettino di oggi 30 Giugno

Pubblicato

il

Consueto appuntamento con i dati relativi ai contagi da coronavirus emessi dall’Unità di Crisi della Regione Campania.

Oggi i nuovi positivi sono 9.946 su 30.192. I morti sono 4, uno registrato in precedenza. Il tasso di positività è del 30,35% in lieve diminuzione rispetto a ieri quando si attestava al 30,88%.

Continua a leggere

Coronavirus

Covid Campania: 8.386 positivi, il bollettino di oggi 29 Giugno

Pubblicato

il

L’Unità di crisi della Regione Campania ha trasmesso il bollettino sulla situazione covid relativo alla giornata di oggi, mercoledì 29 giugno 2022. Sono 8.386 i positivi del giorno a fronte di 27.153 tamponi effettuati per un tasso di positività del 30,88%, in diminuzione rispetto al 31,69% di ieri. I deceduti sono 4, di cui 2 nelle ultime 48 ore e due morti in precedenza ma registrato ieri. I posti in terapia intensiva occupati sono 25, due in meno rispetto a ieri, e aumentano quelli occupati in degenza ordinaria: 417 rispetto ai 416 di ieri.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante