Resta sintonizzato

Torre del Greco

Bimbo annega, bloccata la mamma che minacciava di suicidarsi

Pubblicato

il

Un bimbo di due anni e mezzo è morto annegato nella tarda serata di ieri a Torre del Greco.

Bloccata la mamma che minacciava di suicidarsi.

A quanto si apprende, la donna sarebbe ora presso la caserma dei carabinieri della locale compagnia per essere ascoltata dagli inquirenti. Da ciò che si apprende, mamma e figlio sarebbe entrambi di Torre del Greco.

Stando ad una prima ricostruzione, il bambino sarebbe stato notato in acqua dopo che alcuni presenti avevano bloccato la donna.  Alcuni presenti a questo punto si sarebbero tuffati in acqua per recuperare il piccolo: è stato riportato a riva ma i soccorsi sono stati inutili.

La salma del bambino è stata posto sotto sequestro e ora è a disposizione dell’autorità giudiziaria. Un atto dovuto, in attesa di conoscere gli esiti delle indagini sul caso e per capire se sulla morte del piccolo possa esserci qualche responsabilità della madre. Gli inquirenti hanno disposto anche il sequestro della parte della spiaggia prospiciente la porzione di mare dove è stato recuperato il corpo senza vita del piccolo. 

La gente affacciata da finestre e balconi guarda la spiaggia dove ieri sera è stato recuperato privo di vita il corpo del bambino. I residenti commentano sbigottiti l’accaduto: ”Non è pensabile che una mamma arrivi ad uccidere il figlio piccolo. È una tragedia terribile” dice un’anziana, che racconta di non avere chiuso occhio.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torre del Greco

Paura all’ospedale Maresca, minaccia i medici con un coltello: “Visitatemi adesso”

Pubblicato

il

Ieri in tarda serata i carabinieri della sezione radiomobile di Torre del Greco sono intervenuti presso l’ospedale Maresca. Un 51enne del posto già noto alle forze dell’ordine è stato portato in ambulanza al pronto soccorso. Quando è arrivato in ospedale ha estratto un coltello e lo ha puntato contro il personale sanitario pretendendo di essere visitato senza attendere il turno.

I carabinieri sono intervenuti poco dopo. Hanno perquisito il 51enne e trovato anche un coltello a serramanico nel suo borsello. E’ stato denunciato per minaccia e porto di armi

Continua a leggere

Torre del Greco

Torre del Greco, bimbe di 10 anni si contendono il fidanzatino: lite tra mamme a colpi di lametta

Pubblicato

il

Torre Del Greco- due donne litigano, con ferimento a colpi di lametta, perché le rispettive figlie di dieci anni si contendono un bambino della stessa età: una donna è stata portata in ospedale con una ferita da taglio profonda al volto, che le sarebbe stata procurata da un’altra donna con una lametta. Dieci punti di sutura e quindici giorni di prognosi per la malcapitata.

Una questione tra bambini, insomma, sfociata in un feroce e assurdo duello tra adulte. Il tutto sarebbe avvenuto in via Litoranea, il lungomare della città corallina: dopo una prima lite per strada tra insulti, calci e spintoni, ce ne sarebbe stata una seconda dove però una delle due donne ha impugnato una lametta che aveva nascosto tra le dita per ferire al volto la contendente.

Continua a leggere

Torre del Greco

Torre del Greco: rapina un conoscente, arrestato 39enne

Pubblicato

il

Gli agenti del Commissariato di Torre del Greco, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in via Litoranea a Torre del Greco per la segnalazione di una rapina ai danni di un uomo.
I poliziotti, giunti sul posto, sono stati avvicinati dalla vittima la quale ha raccontato che, poco prima, mentre era in compagnia di un suo conoscente, quest’ultimo lo aveva rapinato dello smartphone e di 70 euro per poi darsi alla fuga a bordo di un’auto.
Gli operatori, grazie alle descrizioni fornite e al supporto dei Carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata, hanno rintracciato e bloccato il rapinatore presso la sua abitazione a Boscoreale dove hanno rinvenuto, nella cappa di aspirazione della cucina, il cellulare sottratto poco prima.
Un 39enne di Boscoreale sottoposto alla misura della sorveglianza speciale, è stato arrestato per rapina, mentre il telefono è stato restituito al proprietario.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante