Resta sintonizzato

Cronaca

Napoli, 1000 pop-it sequestrati dalla polizia: erano pericolosi per i bambini

Pubblicato

il

I pop-it, alcuni dei giocattoli più in voga tra i bambini, sono finiti nel mirino delle autorità: la polizia municipale di Napoli ne ha infatti sequestrati circa 1000 in un giorno.

Secondo quanto si apprende da una nota del Comune, gli Agenti dell’Unità Operativa Polizia Investigativa Centrale hanno effettuato questa operazione dopo aver acquisito una formazione specifica attraverso la partecipazione al progetto di formazione GOAC (Gruppo Operativo Anti Contraffazione) in collaborazione con l’ANCI ed il Ministero dello Sviluppo Economico.

In tal modo, gli agenti sono stati in grado di individuare, in alcuni esercizi commerciali situati nella zona orientale di Napoli, la vendita di Pop-it realizzati in difformità dalle normative europee. Una situazione preoccupante, soprattutto se consideriamo il grande successo che hanno acquisito queste tavole giocattolo colorate, utili per esercitare il tatto dei bambini ed anche come antistress.

Pertanto, circa 1000 confezioni di questi prodotti sono stati sequestrati e sottoposti ad analisi. Nei prossimi giorni si procederà a valutare la composizione chimica del materiale e dei coloranti in assenza della certificazione del marchio CE, oltre che a verificare la pericolosità per l’uso da parte dei bambini.

Gli esercenti sono stati verbalizzati ai sensi del D. Lgs.vo 11 aprile 2011, n. 54, in attuazione della direttiva 2009/48/CE sulla sicurezza dei giocattoli, con una sanzione da 1.500 a 10.000 euro. La polizia ha inoltre proceduto al sequestro dei prodotti finalizzato alla successiva distruzione.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cronaca

Dramma in volo, violento impatto tra due ultraleggeri: due morti

Pubblicato

il

Drammatica collisione in volo tra due ultraleggeri, che ha causato la morte di due persone e il ferimento di un’altra. L’episodio, è avvenuto questa mattina nelle campagne di Trani, a circa 50 km a nord di Bari. In particolare, il pilota sarebbe stato trasportato d’urgenza in ospedale, dove si trova in codice rosso ma fuori pericolo di vita. Tuttavia, entrambi i velivoli erano partiti dall’aviosuperficie del Gargano, a San Giovanni Rotondo, in direzione di Lecce.

Continua a leggere

Cronaca

Rapina a mano armata nel Casertano: colpita una nota farmacia

Pubblicato

il

Attimi di paura a Curti, nel Casertano, dove nella serata di ieri la nota farmacia ex Giffoni, è stata vittima di una rapina. In particolare, era poco prima della chiusura quando, due balordi in sella ad un motorino e con pistola alla mano, hanno fatto irruzione nei locali della rivendita di medicinali. A quel punto, i malviventi hanno intimato ad uno dei giovani farmacisti, di consegnare l’intero incasso della giornata, venendo accontentato dal titolare.

Intanto, sulla pagina Facebook ‘Ciò che vedo in città’, le vittime hanno così risposto:

“I giovani farmacisti, confidando nella solidarietà dell’intera città di Curti, continueranno nel loro lavoro, proseguiranno nel miglioramento dei servizi all’utenza ed hanno assicurato, che maggiormente s’impegneranno, nonostante questo brutto episodio”.

Continua a leggere

Cronaca

Choc in casa: esce per alcune commissioni ma al rientro trova il marito morto

Pubblicato

il

Choc nella serata di ieri a Caserta, dove Decio Capobianco, 62 anni, noto professionista della zona, è stato trovato morto in casa dalla moglie.

Secondo le prime informazioni, la donna era uscita nel primo pomeriggio per alcune commissioni, ma una volta rientrata nel proprio appartamento di via Pierpaolo Pasolini, ha compiuto l’amara scoperta. Tuttavia, ha lanciato subito l’allarme, ma per l’uomo non c’era già più niente da fare. Probabilmente, la causa del suo decesso è un malore improvviso.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante