Resta sintonizzato

Ambiente

Bacoli, Parco della Quarantena: da discarica a sede dell’università, si faranno lezioni all’aperto

Pubblicato

il

Era una discarica, ora diventerà un centro nazionale di studio. Il Parco della Quarantena apre le porte all’Università Federico II di Napoli.

E’ l’annuncio del sindaco di Bacoli Josi Gerardo della Ragione. “Abbiamo approvato il protocollo d’intesa con il Dipartimento di Biologia. – dice – Per la valorizzazione e la conoscenza della biodiversità dei Campi Flegrei. È il polmone verde di Bacoli. Oltre undici ettari di verde. Enorme. Da Torregaveta a Cuma. Professori e studenti avranno il compito di valorizzare e far conoscere la flora e la fauna, non solo del Parco. Ma anche del lago Fusaro. Per difenderli, per tutelarli. Mai più rifiuti, mai più degrado. Ma tanti giovani appassionati, lezioni all’aperto, convegni, conferenze internazionali“.

“Così – aggiunge – cambia la storia di uno dei luoghi più suggestivi della città. Una riserva naturale, che fino a qualche anno fa era ridotta in condizioni pietose. Una rarità in Europa. Fino a quarant’anni fa, ospitava gli animali che dall’Africa sarebbero poi stati smistati, dopo un periodo di quarantena, negli zoo in Germania, in Francia, ed in tutta Italia. Prima lo abbiamo riaperto a tutti, consentendo di allungare il percorso naturalistico sulle sponde del lago. Dando continuità all’ottimo lavoro di associazioni e volontari. Un’area relax, un’area di gioco e gioia. Adesso ne faremo uno spazio aperto alle lezioni universitarie. Da discarica a cielo aperto, a Museo della Biodiversità”.

“È il preludio di una valorizzazione radicale che ci vedrà, una volta usciti dallo stato di liquidazione del Centro Ittico Campano, società comunale proprietaria dell’intero parco, a recuperare le numerose strutture abbandonate da troppo tempo. Per riqualificare, per mettere a reddito. E lo faremo insieme a tutti voi. Ringrazio l’assessore all’Ambiente, Mariano Scotto di Vetta, per aver reso possibile una collaborazione scientifica gratuita che riporta questo paradiso terrestre, al centro dell’attenzione regionale e nazionale. Un patrimonio di tutti. Ringrazio il presidente del CIC, Francesco Caputo. Dobbiamo fare ancora tanto. Verso uno sviluppo di qualità. Un passo alla volta“, conclude.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Terremoti

Avellino, sciame sismico in Irpinia

Pubblicato

il

AVELLINO – Sciame sismico registrato nell’avellinese. Si tratta due due scosse di terremoto in Irpinia, con epicentro rispettivamente a Sant’Angelo dei Lombardi e Morra De Sanctis. Si tratta del secondo evento sismico nel territorio in meno di una settimana.

I sismografi dell’Igv hanno rilevato alle 4.37 un sisma di magnitudo 2.3 della Scala Richter a 12 chilometri di profondita’ nel territorio di Sant’Angelo dei Lombardi e una successiva scossa alle 5.27 di magnitudo 2.4 ad una profondita’ di 14 chilometri nel territorio di Morra de Sanctis. Nessun danno viene segnalato a persone o cose.

Continua a leggere

Ambiente

Trentennale delle stragi di Capaci e via D’Amelio, il 23 maggio l’evento della Regione Campania

Pubblicato

il

CAMPANIA – La Regione Campania, la città di Napoli, le Scuole, le Associazioni, presenteranno il giorno 23 maggio l’evento in onore della trentennale dalle Strage di Capaci e di via D’Amelio. L’accadimento sarà utile occasione per onorare il sacrificio di chi ha donato la vita per costruire un futuro di diritti e cittadinanza responsabile, libero da ogni forma di violenza e di sopraffazione. L’evento in Piazza Municipio sarà coordinato dalla Vicesindaca Mia Filippone e Geppino Fiorenza di AsCeDeR

Secondo quanto programmato, alle ore 9.30 vi sarà l’apertura con l’intervento musicale dell’Orchestra della SSPG Tito Livio. Di seguito la deposizione dei fiori alla Lapide e saluti istituzionali rivolti a Claudio Palomba; Prefetto di Napoli, Mario Morcone; Assessore alla Legalità e Sicurezza della Regione Campania, Gaetano Manfredi, Sindaco di Napoli. Seguiranno poi l’elenco delle delegazioni presenti, in rappresentanza della Scuola napoletana e la lettura del messaggio della Prof.ssa Maria Falcone. I delegati delle singole scuole attaccheranno ai rami dell’Albero “pensieri” e “disegni” realizzati dagli alunni .

Saranno presenti rappresentanti della Magistratura e dell’Avvocatura, delle Associazioni organizzatrici, il Questore di Napoli, il Comandante Provinciale dei Carabinieri, il Comandante provinciale della Guardia di Finanza, il Comandante della Polizia Municipale 

La chiusura della manifestazione avverrà alle ore 10.30 con l’intervento di Don Tonino Palmese ed esibizione dell’Orchestra della SSPG TiTo Livio.
 
Istituti partecipanti in rappresentanza della scuola napoletana: 
ICS Ristori, ICS Confalonieri, ICS Casanova Costantinopoli, ICS Foscolo Oberdan, ICS De Amicis, ICS Piscicelli, SSPG Tito Livio, Liceo Genovesi, Liceo Vittorio Emanuele, Convitto Vittorio Emanuele, ISIS Elena di Savoia, ISIS Isabella D’Este, ITIS Marie Curie, Liceo Margherita di Savoia.

Continua a leggere

Terremoti

Scossa di terremoto avvertita a Firenze, gente in strada

Pubblicato

il

Una forte scossa di terremoto è stata avvertita a Firenze ieri pomeriggio alle 17.50. Di magnitudo 3.7 secondo l’Ingv ha avuto come epicentro il territorio di Impruneta, a 4 km a sud ovest dal paese e a una profondità di 10 km. La scossa era stata preceduta da altre minori, sempre con epicentro a Impruneta di magnitudo 1.8 alle ore 17.41 e 1.1 alle ore 17.48.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante