Resta sintonizzato

Cronaca

Pavia, 18enne ucciso da un tubo metallico nel suo ultimo giorno di lavoro

Pubblicato

il

PAVIA– Era al suo ultimo giorno di lavoro come tirocinante Lorenzo Parelli, il ragazzo di 18 anni morto questo pomeriggio in un’azienda metalmeccanica di Lauzacco, frazione di Pavia di Udine. Il giovane è stato investito da un tubo metallico che lo ha schiacciato uccidendolo sul colpo. Inutili i soccorsi, arrivati velocemente: per lui non c’è stato nulla da fare.

Un ennesimo incidente sul lavoro, drammatico, quello avvenuto nell’azienda della provincia di Udine dove la vittima, 18enne residente a Castions di Strada stava ultimando il suo tirocinio in un progetto di Alternanza Scuola-Lavoro. È morto il suo ultimo giorno di stage in un incidente sul quale stanno indagando i carabinieri intervenuti sul posto insieme con i sanitari del 118. Ancora poche le informazioni trapelate finora ma stando a quanto si apprende sembra che il ragazzo, durante dei lavori di carpenteria, sia stato schiacciato da un tubo metallico di una struttura che stava realizzando.


Il personale medico del 118 è arrivato prontamente sul posto con un’ambulanza e un elisoccorso, ma purtroppo per lui non c’è stato nulla da fare. La caduta della pesante putrella ha ucciso all’istante lo studente all’istante. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Palmanova insieme con diverse squadre dei vigili del fuoco. La zona della tragedia è stata transennata e sarà posta sotto sequestro per cercare di stabilire eventuali responsabilità di terzi e soprattutto se tutte le norme di sicurezza siano state rispettate.

Cronaca

Dramma in volo, violento impatto tra due ultraleggeri: due morti

Pubblicato

il

Drammatica collisione in volo tra due ultraleggeri, che ha causato la morte di due persone e il ferimento di un’altra. L’episodio, è avvenuto questa mattina nelle campagne di Trani, a circa 50 km a nord di Bari. In particolare, il pilota sarebbe stato trasportato d’urgenza in ospedale, dove si trova in codice rosso ma fuori pericolo di vita. Tuttavia, entrambi i velivoli erano partiti dall’aviosuperficie del Gargano, a San Giovanni Rotondo, in direzione di Lecce.

Continua a leggere

Cronaca

Rapina a mano armata nel Casertano: colpita una nota farmacia

Pubblicato

il

Attimi di paura a Curti, nel Casertano, dove nella serata di ieri la nota farmacia ex Giffoni, è stata vittima di una rapina. In particolare, era poco prima della chiusura quando, due balordi in sella ad un motorino e con pistola alla mano, hanno fatto irruzione nei locali della rivendita di medicinali. A quel punto, i malviventi hanno intimato ad uno dei giovani farmacisti, di consegnare l’intero incasso della giornata, venendo accontentato dal titolare.

Intanto, sulla pagina Facebook ‘Ciò che vedo in città’, le vittime hanno così risposto:

“I giovani farmacisti, confidando nella solidarietà dell’intera città di Curti, continueranno nel loro lavoro, proseguiranno nel miglioramento dei servizi all’utenza ed hanno assicurato, che maggiormente s’impegneranno, nonostante questo brutto episodio”.

Continua a leggere

Cronaca

Choc in casa: esce per alcune commissioni ma al rientro trova il marito morto

Pubblicato

il

Choc nella serata di ieri a Caserta, dove Decio Capobianco, 62 anni, noto professionista della zona, è stato trovato morto in casa dalla moglie.

Secondo le prime informazioni, la donna era uscita nel primo pomeriggio per alcune commissioni, ma una volta rientrata nel proprio appartamento di via Pierpaolo Pasolini, ha compiuto l’amara scoperta. Tuttavia, ha lanciato subito l’allarme, ma per l’uomo non c’era già più niente da fare. Probabilmente, la causa del suo decesso è un malore improvviso.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante