Resta sintonizzato

Cronaca

«Vieni con me che ti benedico», strattona un bimbo e si dà alla fuga: caccia all’uomo a Salerno

Pubblicato

il

Ha strattonato un bambino, l’ha trascinato per circa un metro ed è scappato. Questo quanto accaduto nel tardo pomeriggio di sabato, ad Agropoli in via Alcide De Gasperi, intorno alle 19. Il piccolo, 6 anni, in quel momento si trovava insieme ai genitori. La famiglia era appena uscita da un negozio di ottica, quando un uomo – probabilmente con problemi psichici – ha strattonato il bimbo e si è dato alla fuga. Il padre del piccolo ha anche tentato di raggiungerlo, senza però riuscire a prenderlo.

Si è subito pensato ad un tentativo di rapimento, ma in realtà i fatti sarebbero andati diversamente. Questo quanto appurato dalle prime ricostruzioni dei carabinieri della compagnia di Agropoli guidati dal capitano Fabiola Garello. «Vieni con me che voglio benedirti», avrebbe detto l’uomo avvicinandosi al bambino. Secondo alcune testimonianze, in mattinata alcune persone hanno affermato di aver visto l’uomo in giro per Agropoli pronunciando frasi senza senso.

I genitori hanno sporto già denuncia. L’uomo avrebbe intorno ai 40 anni: indossava delle cuffie, un cappotto nero ed ha pochi capelli. I militari dell’Arma stanno anche visionando le immagini delle telecamere di sorveglianza. L’obiettivo è quello di individuare per scongiurare, in futuro, episodi come questo che hanno scosso e non poco la comunità di Agropoli.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cronaca

Dramma in volo, violento impatto tra due ultraleggeri: due morti

Pubblicato

il

Drammatica collisione in volo tra due ultraleggeri, che ha causato la morte di due persone e il ferimento di un’altra. L’episodio, è avvenuto questa mattina nelle campagne di Trani, a circa 50 km a nord di Bari. In particolare, il pilota sarebbe stato trasportato d’urgenza in ospedale, dove si trova in codice rosso ma fuori pericolo di vita. Tuttavia, entrambi i velivoli erano partiti dall’aviosuperficie del Gargano, a San Giovanni Rotondo, in direzione di Lecce.

Continua a leggere

Cronaca

Rapina a mano armata nel Casertano: colpita una nota farmacia

Pubblicato

il

Attimi di paura a Curti, nel Casertano, dove nella serata di ieri la nota farmacia ex Giffoni, è stata vittima di una rapina. In particolare, era poco prima della chiusura quando, due balordi in sella ad un motorino e con pistola alla mano, hanno fatto irruzione nei locali della rivendita di medicinali. A quel punto, i malviventi hanno intimato ad uno dei giovani farmacisti, di consegnare l’intero incasso della giornata, venendo accontentato dal titolare.

Intanto, sulla pagina Facebook ‘Ciò che vedo in città’, le vittime hanno così risposto:

“I giovani farmacisti, confidando nella solidarietà dell’intera città di Curti, continueranno nel loro lavoro, proseguiranno nel miglioramento dei servizi all’utenza ed hanno assicurato, che maggiormente s’impegneranno, nonostante questo brutto episodio”.

Continua a leggere

Cronaca

Choc in casa: esce per alcune commissioni ma al rientro trova il marito morto

Pubblicato

il

Choc nella serata di ieri a Caserta, dove Decio Capobianco, 62 anni, noto professionista della zona, è stato trovato morto in casa dalla moglie.

Secondo le prime informazioni, la donna era uscita nel primo pomeriggio per alcune commissioni, ma una volta rientrata nel proprio appartamento di via Pierpaolo Pasolini, ha compiuto l’amara scoperta. Tuttavia, ha lanciato subito l’allarme, ma per l’uomo non c’era già più niente da fare. Probabilmente, la causa del suo decesso è un malore improvviso.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante