Resta sintonizzato

Attualità

Nascondeva la droga nel suo negozio, incastrato da un controllo: arrestato titolare dell’attività

Pubblicato

il

Gli agenti del Commissariato di Nola, sono intervenuti nel pomeriggio di ieri in via Anfiteatro Laterizio, per un controllo presso un’attività commerciale. In particolare, i poliziotti hanno rinvenuto 7 involucri contenenti circa 6 grammi di cocaina e 2 stecche di hashish di circa 21 grammi, occultati in uno scatolone, mentre all’interno di una borsa sono stati ritrovati 2430 euro. Pertanto, il titolare dell’attività, un 52enne nolano, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attualità

Napoli, follia al Pronto Soccorso: uomo stanco dell’attesa danneggia l’ospedale

Pubblicato

il

Episodio di violenza avvenuto all’ospedale di Villa Betania, dove la scorsa notte il marito di una paziente, ha dato in escandescenze e danneggiato il Pronto Soccorso. Ecco il post della pagina Facebook ‘Nessuno Tocchi Ippocrate’, ha così riportato:

“Dalle immagini che ci giungono, sembra che il marito di una paziente sia andato in escandescenza ed abbia distrutto tutto quello che aveva a portata di mano all’interno del Pronto Soccorso, ma soprattutto abbia sfondato la porta d’ingresso del Pronto Soccorso”.

In particolare: All’una della scorsa notte, arriva un’auto il cui conducente suona il clacson ripetutamente. Dalla vettura, esce un uomo con in braccio una donna. Il personale infermieristico, a quel punto interviene, procurando immediatamente una barella e portando la donna aldilà delle porte del Pronto Soccorso. La signora aveva una crisi isterica post-litigio con il compagno (codice verde), ma nonostante ciò, e data l’assenza di pazienti in attesa (cosa molto rara) ha accesso diretto alle cure. Il marito non sopporta l’attesa e spintona l’infermiere, e sfonda la porta distruggendo altri suppellettili! Sono state allertate le forze dell’ordine, che in queste ore stanno acquisendo le immagini di video sorveglianza”.

Infine, i membri dell’Associazione NTI, ha così dichiarato:

“Chiediamo che intervenga lo Stato, 4 aggressioni in pochi giorni non sono tollerabili, già da tempo si è superata la soglia di tolleranza! O lo stato interviene, o saremo pronti a firmare le dimissioni di massa”!

Continua a leggere

Attualità

Arrestato all’aeroporto esponente del clan Amato-Pagano: la situazione

Pubblicato

il

Blitz dei carabinieri presso lo scalo aeroportuale di Fiumicino, dove questa mattina è stato arrestato Raffaele Mauriello, 32enne napoletano considerato elemento di spicco del clan Amato-Pagano, per i reati di omicidio aggravato dal metodo mafioso e porto abusivo d’armi.

In particolare, l’uomo è ritenuto gravemente indiziato dell’omicidio di Andrea Castello, avvenuto a Casandrino nel marzo 2014. Inoltre, nel 2020, è stata emessa un’altra ordinanza di custodia cautelare nei confronti dello stesso Mauriello, poiché ritenuto responsabile anche dell’omicidio di Fabio Cafasso, avvenuto nel dicembre 2011.

Continua a leggere

Attualità

Blitz dei carabinieri, tre uomini sorpresi a rubare in un cantiere: arrestati

Pubblicato

il

Gli agenti della Sezione Radiomobile della Compagnia di Avellino hanno tratto in arresto tre uomini di età compresa tra i 25 e i 50 anni, per il reato di furto aggravato.

In particolare, i tre sono stati inseguiti e arrestati questa notte, mentre tentavano di rubare in un cantiere edile. Tuttavia, dopo un lungo inseguimento, i carabinieri di Chianche, sono riusciti a bloccare il furgone con a bordo i tre individui. Si tratta di tre napoletani con precedenti di Polizia, associati al carcere di Bellizzi Irpino.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante