Resta sintonizzato

Cronaca

Rissa nella stazione metro dei Campi Flegrei

Pubblicato

il

Rissa a colpi di spranghe domenica sera nella Stazione della Metropolitana Linea 2 dei Campi Flegrei a piazzale Tecchio, nel quartiere occidentale di Fuorigrotta. A denunciarlo il sindacato Usb: “Domenica sera – scrive il sindacato di base – è avvenuto l’ennesimo episodio di violenza che ha coinvolto dei “frequentatori” abituali della stazione delle Ferrovie dello Stato e di piazzale Tecchio. Armati di spranghe, intorno alle ore 22, se le sono date di santa ragione, lasciando macchie di sangue in tutto l’atrio della stazione“. Un problema quello della sicurezza, secondo l’Usb, che si ripeterebbe ogni giorno. Da qui, la richiesta di un intervento della Prefettura di Napoli per migliorare la sicurezza della stazione e della piazza.

L’Usb lancia l’allarme sulla sicurezza della piazza e della stazione della metropolitana, molto frequentata anche in occasione delle partite del Calcio Napoli allo stadio Diego Armando Maradona che si trova poco distante. “Il presidio della Polfer – sostiene l’Usb – chiude alle ore 16″. Di sera, quindi, il presidio non è assicurato. Il sindacato punta il dito sui “frequentatori che tutte le sere bazzicano e bivaccano in questa zona, ubriachi e probabilmente sotto effetto di stupefacenti. “Frequentatori” che mettono in pericolo viaggiatori, personale Anm e personale delle FS come macchinisti, capitreno, capistazione, impresa delle pulizie e tecnici di RFI. Tutto questo avviene, purtroppo – sottolinea l’Usb – nell’indifferenza assoluta delle istituzioni. Come USB ci attiveremo subito per chiedere un incontro con Prefetto ed istituzioni, perché per noi la sicurezza viene prima di tutto”.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cronaca

Capodichino, fermato presunto ricettatore

Pubblicato

il

CAPODICHINO – Ieri notte gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, su segnalazione della Centrale Operativa sono intervenuti presso un hotel di viale Umberto Maddalena per effettuare un accertamento su un ospite della struttura in possesso di una carta d’identità emessa dalle autorità bulgare e risultata rubata.
I poliziotti, giunti sul posto, hanno trovato l’uomo che ha dichiarato di essere il cittadino bulgaro effigiato sulla carta d’identità nonostante la foto presente sul documento non lo rappresentasse.

Gli operatori, una volta accompagnatolo presso gli uffici di polizia per sottoporlo a rilievi foto-dattiloscopici, lo hanno identificato per un 24enne siriano e lo hanno sottoposto a fermo di P.G. poiché gravemente indiziato di ricettazione nonché denunciato per sostituzione di persona.

Napoli, 5 luglio 2022

Continua a leggere

Cronaca

Frattaminore, operazione ad alto impatto della polizia locale

Pubblicato

il

FRATTAMINORE – Ieri mattina gli agenti del Commissariato di Frattamaggiore, con il supporto del Reparto Prevenzione Crimine Campania, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio a Frattaminore in particolare nelle vie Turati, Cavalieri di Vittorio Veneto e Giovanni XXIII e nelle piazze San Maurizio e Atella.

Nel corso dell’attività sono state identificate 75 persone, di cui 17 con precedenti di polizia, controllati 59 veicoli, di cui uno sottoposto a fermo amministrativo, e contestate 3 violazioni del Codice della Strada per guida con patente scaduta e guida senza casco di protezione.

Napoli, 5 luglio  2022

Continua a leggere

Cronaca

Lutto nel Casertano, Miriam non ce l’ha fatta: muore dopo due settimane di agonia

Pubblicato

il

Una notizia che non avremmo mai voluto dare. Infatti, Miriam Di Bernardo, 30enne di Camigliano, non ce l’ha fatta. La donna, lo scorso 20 giugno è rimasta coinvolta in un pauroso incidente sul tratto finale dell’Appia, a Pastorano, ma le sue condizioni si sono irrimediabilmente aggravate con il passare dei giorni, portandola alla morte poco prima della mezzanotte di ieri.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante