Resta sintonizzato

Caserta

Droga: 40 arresti tra le province di Napoli e Caserta

Pubblicato

il

Una vasta operazione dei carabinieri, coordinati dalla Procura della Repubblica di Napoli, ha portato all’emissione di 40 ordinanze di custodie cautelari nei confronti di altrettante persone gravemente indiziate del reato di associazione finalizzata allo spaccio di droga.

I militari della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere hanno dato esecuzione nelle prime ore della mattinata odierna ad un’ordinanza di applicazione di misura cautelare in carcere emessa dall’Ufficio G.I.P. del Tribunale di Napoli. L’attività di indagine, svolta dal mese di aprile 2017 al mese di aprile 2018, ha consentito di far luce su un traffico di droga, prevalentemente cocaina, da destinare a piazze di spaccio nella provincia di Caserta e di Napoli.

In particolare, è stata delineata l’esistenza di tre diversi sodalizi criminali: uno operante nei comuni di Maddaloni (CE), Santa Maria a Vico (CE), Cervino (CE) e Recale (CE); uno con base logistica nel “Parco Verde” di Caivano ed operante nei comuni di Caivano (NA), Cardito (NA) e Crispano (NA); uno operante nei territori dei comuni di Marcianise (CE), Capodrise (CE), Portico di Caserta (CE) e Macerata Campania (CE).

Il provvedimento oggi eseguito è una misura cautelare disposta in sede di indagini preliminari, avverso cui sono ammessi mezzi di impugnazione e i destinatari della stessa sono persone sottoposte alle indagini e, quindi, presunte innocenti fino a sentenza definitiva.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caserta

Caserta, incendio in un ristorante: tre operai ustionati

Pubblicato

il

Ieri mattina una squadra dei Vigili del Fuoco di Caserta è intervenuta per un incendio verificatosi in un nuovo ristorante non ancora aperto al pubblico in via Domiziana al Km 618 nel comune di Mondragone. Una volta giunti sul posto i Vigili del Fuoco hanno trovato la sala del ristorante invasa dalle fiamme, generate probabilmente da uno scoppio avvenuto in cucina, in cui erano rimasti coinvolti anche tre operai. I Vigili del Fuoco sono riusciti immediatamente a domare le fiamme e a soccorrere le tre persone portandole fuori dalla struttura e grazie al personale del 118, che si trovava lì sul posto, ha proseguito con le cure mediche. Sul posto, a supporto della squadra nelle operazioni di spegnimento, anche un’autobotte proveniente dal distaccamento di Aversa. Successivamente, dopo aver spento l’incendio, i Vigili del Fuoco hanno messo in sicurezza l’intera area per le successive indagini. Sul posto anche i Carabinieri di Mondragone per i rilievi di loro competenza.

Continua a leggere

Caserta

Orrore nel Casertano, disabile picchiato e ucciso

Pubblicato

il

E’ stato picchiato a sangue fino alla morte in via Giardini a Capua intorno alle 17:30, nei pressi del campo sportivo in disuso della zona, è stato ritrovato il corpo senza vita di un uomo disabile. Si tratta di Petru Muntean, 62enne di origini rumene. A scoprire il fratello della vittima. Quest’ultimo ha trovato il familiare accanto alla sua sedia a rotelle, in un lago di sangue e con numerose ferite su tutto il corpo.

Sul posto sono giunti immediatamente i soccorsi e gli agenti della polizia municipale. Purtroppo, i sanitari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo. Le indagini al momento sono affidate ai carabinieri della compagnia di Capua. Stando ai primi riscontri e dopo aver raccolto la testimonianza del fratello di Muntean, i sospetti adesso ricadrebbero sul nipote dei due fratelli.

Continua a leggere

Caserta

Teano, scontro tra auto e carro-attrezzi: morti padre e madre

Pubblicato

il

Teano. Schianto in autostrada tra un’auto e un carro-attrezzi. L’incidente è avvenuto ieri sulla carreggiata nord della A1 Milano-Napoli.

E’ di due persone morte e due feriti il bilancio dello scontro. Una Peugeot con a bordo una famiglia composta da padre, madre e figlia, con quest’ultima che conduceva il mezzo, è andata a sbattere per ancora in corso di accertamento contro un carro-attrezzi.

L’auto è finita fuori strada ed è diventata un cumulo di lamiere. I vigili del fuoco hanno dovuto lavorare per estrarne gli occupanti. La conducente è grave ed è ricoverata in ospedale, il padre e la madre sono invece deceduti.

Ferito anche il conducente del carro attrezzi, condotto in ospedale. Dai primi accertamenti effettuati dalla Polizia Stradale di Caserta. L’incidente ha creato dei rallentamenti alla circolazione.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante