Resta sintonizzato

Attualità

Napoli, messaggi di solidarietà e pizza gratis ai profughi ucraini in un ristorante a Napoli

Pubblicato

il

NAPOLI – Grande testimonianza di solidarietà oggi a Napoli. “Serviamo pizza gratis a tutti gli ucraini che a Napoli hanno trovato rifugio dalla guerra”. Lo ha scritto Antonio Esposito, proprietario della pizzeria, il quale si è rivolto via Facebook con un messaggio rivolto ai profughi ucraini.

Ha fatto il giro del web la foto del cartello appeso all’entrata del suo locale richiamando l’attenzione a quanto sia importante rendere casa un paese per qualcuno che ha perso la propria.

Attualità

Molo San Vincenzo, approvato finanziamento di quasi 6 milioni. Manfredi: “Nuovo passo per restituirlo ai cittadini”

Pubblicato

il

NAPOLI – Oggi la Giunta comunale ha approvato due atti deliberativi che rendono concreta la realizzazione della passeggiata che porterà i cittadini ad utilizzare il Molo San Vincenzo. La prima delibera, su proposta congiunta del Sindaco Gaetano Manfredi degli assessori ai Trasporti e Urbanistica Edoardo Cosenza e Laura Lieto, prende atto della copertura economico-finanziaria dell’opera, pari a circa 5.700.000 euro, attraverso la rimodulazione del Contratto Istituzionale di Sviluppo (CIS) “Napoli – Centro storico”. La seconda delibera, su proposta del Sindaco, approva il testo del Protocollo di Intesa da sottoscrivere a breve dal Ministero della Difesa, dal Comune di Napoli, dall’Agenzia del Demanio e dall’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno centrale.

“Continua” ha dichiarato Manfredi “l’impegno dell’Amministrazione per restituire il mare ai cittadini aprendo finalmente il Molo San Vincenzo alla città. Oggi due atti concreti che consentiranno, attraverso il prolungamento pedonale di piazza Municipio verso l’area portuale, di raggiungere la Base Navale ed il Molo San Vincenzo secondo il percorso approvato in linea tecnica in aprile ed oggi finanziato”.

Continua a leggere

Attualità

Blitz della GdF, scoperta maxi frode fiscale nel settore petrolifero: sequestro da 500 mila euro

Pubblicato

il

Gli agenti della Guardia di Finanza di Napoli hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo finalizzato alla confisca di beni, del valore complessivo di circa 500 mila euro, nei confronti di una società operante nel settore del commercio di prodotti petroliferi e del suo amministratore pro-tempore.

In particolare, l’intensa attività d’indagine ha consentito di portare alla luce un’articolata frode nel settore merceologico, tramite l’interposizione fittizia di diverse società ‘cartiere’. Tali imprese, attraverso l’emissione di fatture per operazioni inesistenti, avrebbero permesso alle imprese utilizzatrici, di ridurre artificiosamente la base imponibile da sottoporre a tassazione, nonché di liquidare IVA inferiore rispetto a quella realmente dovuta, secondo il noto meccanismo delle ‘frodi carosello’.

Tuttavia, tali imprese ‘fantasma’ avrebbero avuto la funzione di interporsi nella transazione commerciale, in modo da risultare quali falsi acquirenti del prodotto petrolifero, che poi sarebbe stato ceduto alla società beneficiaria della frode, non solo ad un prezzo inferiore a quello di mercato, ma consentendo anche di beneficiare della detrazione dell’IVA.

Continua a leggere

Attualità

Panico a Napoli, divampa l’incendio ai piedi di Posillipo: i particolari

Pubblicato

il

Attimi di panico nella tarda serata di ieri a Napoli, nel quartiere Posillipo, dove un pericoloso incendio è divampato all’altezza dell’ospedale Fatebenefratelli. Sul posto, sono intervenuti gli elicotteri dei Vigili del Fuoco, per domare le fiamme.

Tuttavia, dalla zona si è alzata una colonna di fumo, poiché il rogo si è propagato fino ai quartieri Fuorigrotta e Cavalleggeri d’Aosta. Pertanto, tre squadre dei Vigili del Fuoco, tre autobotti ed altri mezzi, sono riusciti a riportare la calma.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante