Resta sintonizzato

Trasporti

L’alta velocità fa tappa ad Aversa, i nuovi collegamenti con le città più importanti d’Italia

Pubblicato

il

“Dal prossimo 13 giugno partirà finalmente anche dalla stazione di Aversa il primo treno ad alta velocità del gruppo Italo. Un risultato straordinario, a epilogo di un lavoro a testa bassa che ho portato avanti personalmente fin dall’inizio di questa consiliatura. Un’opera di cui vado enormemente fiero, che mi ha visto impegnato in prima linea dentro e fuori il palazzo del Consiglio regionale, passata anche per l’approvazione all’unanimità di una mozione a mia firma, con la quale chiedevamo l’estensione del servizio dei treni ad alta velocità alla stazione di Aversa.

Di quel lavoro oggi ne raccogliamo i frutti. A partire dalla prossima estate, circa 300mila cittadini di ben 20 comuni dell’agro aversano, tra lavoratori e studenti, potranno raggiungere la capitale e le principali stazioni del Centro-Nord, senza essere più costretti a doversi spostare ai terminal di Napoli e Afragola”. Lo annuncia il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Salvatore Aversano.

“Grande soddisfazione”, sottolinea una nota, è stata espressa dal sindaco di Aversa Alfonso Golia, che “si è subito messo in contatto con il consigliere regionale per esprimergli la sua gratitudine per il risultato ottenuto”. “La scelta di Italo – dice Golia – attesta l’assoluta centralità della nostra città, sempre più epicentro di interesse socio-culturale ed economico. Un territorio, già sede del Tribunale di Napoli Nord e di prestigiose facoltà universitarie, oltre che di straordinario interesse culturale e architettonico per i suoi siti e i suoi splendidi edifici storici, che ambisce oggi a divenire una metropoli di modello europeo. La previsione di fermate Tav rappresenta una opportunità di crescita straordinaria in ogni comparto.

Un’occasione che dobbiamo cogliere a partire dalle celebrazioni del ‘Millennio della città di Aversa‘. Dal mese di giugno – conclude il primo cittadino – oltre ad andare incontro alle esigenze di migliaia di pendolari, potremo aprire le porte della città a tantissimi visitatori, con un’inevitabile ricaduta economica e occupazionale”.

“Quello che per molti sembrava un obiettivo impossibile da raggiungere – conclude il consigliere regionale Aversano, che, fa sapere, ha già acquistato il primo biglietto sulla tratta Aversa-Roma – è oggi un risultato concreto per il quale mi sono battuto senza sosta e di cui mi sento fortemente orgoglioso. La dimostrazione che quando si mette al centro l’interesse comune, non esiste ostacolo che possa frenare in alcun modo il raggiungimento di un obiettivo”.

Da quanto si evince dal sito i Italo Treno le prime corse ci saranno a partire dal 12 giugno con tratte che mettono in collegamento Aversa con Roma, Firenze, Bologna, Padova, Rovigo e Venezia.

Continua a leggere
Pubblicità

Trasporti

Circumvesuviana, binari bollenti: scattato il limite di velocità

Pubblicato

il

Binari roventi sulla Circumvesuviana di Napoli, ieri sono arrivati a 62°. E’ scattato il limite di velocità a 20 chilometri orari sulla tratta Barra-Sarno.

Una decisione dell’Eav a causa del caldo di questi ultimi giorni che ha arroventato anche i binari esposti al sole tutta la giornata: “Rilevazione temperature binari tratta ferroviaria Barra-Sarno. È stata eseguita le rilevazione delle temperature dei binari sulla tratta Barra-Sarno.
A seguito di queste rilevazioni, la temperatura dei binari è risultata essere di 62°. Pertanto, in conformità a quanto prescritto dalle norme, la velocità di tracciato è stata diminuita a 20 kmh“.

Alle ore 18:50 è stata poi ripristinata la velocità di tracciato sulla tratta Barra-Sarno.

Continua a leggere

Trasporti

Frecciarossa, arriva il collegamento diretto Fiumicino aeroporto-Napoli centrale

Pubblicato

il

Frecciarossa ha infatti pensato ad un collegamento diretto da Piazza Garibaldi all’aeroporto romano, un modo per velocizzare il trasporto.

A renderlo noto è la compagnia ferroviaria in un comunicato:

Così come già era stato annunciato durante la presentazione della Trenitalia Summer Experience, tre nuovi collegamenti Frecciarossa si aggiungono alle Frecce da e per Venezia, Padova, Bologna, Firenze e Roma, ai Leonardo Express diretti fra Fiumicino e Roma Termini e ai numerosi collegamenti regionali della linea FL1 Fiumicino Aeroporto – Roma – Orte.
Nel dettaglio, i passeggeri possono già acquistare su tutti i canali di vendita di Trenitalia i collegamenti Frecciarossa da e per Napoli Centrale – una novità assoluta il collegamento diretto con il capoluogo campano – e un collegamento originario da Firenze che consente l’arrivo a Fiumicino Aeroporto nelle prime ore della mattina:
Frecciarossa 8335 Fiumicino Aeroporto 9.38 – Napoli Centrale 11.33;
Frecciarossa 8334 Napoli Centrale 5.45 – Fiumicino Aeroporto 7.52;
Frecciarossa 9591 Firenze Santa Maria Novella 07.05 – Fiumicino Aeroporto 09.22“.

I collegamenti e gli orari sono stati studiati insieme ad Aeroporti di Roma per individuare la migliore integrazione tra le Frecce di Trenitalia e i voli intercontinentali in arrivo e in partenza dal principale scalo aeroportuale romano. L’attivazione dei nuovi collegamenti rientra nell’accordo sottoscritto da Ferrovie dello Stato Italiane e Aeroporti di Roma per sviluppare l’intermodalità sostenibile e l’integrazione fra treno e aereo. Una missione, quella di una migliore unione fra mezzi di trasporto collettivi e condivisi, al centro delle attività del Polo Passeggeri del Gruppo FS che mette insieme tutte le società di trasporto del Gruppo e di cui Trenitalia è capofila. I nuovi Frecciarossa sono parte integrante dell’esperienza di viaggio che Trenitalia vuole offrire ai propri passeggeri anche unendo le tre porte di accesso del Paese, stazioni ferroviarie, aeroporti e porti, e proseguirà attraverso la sperimentazione del check-in passeggeri e bagagli direttamente nella stazione ferroviaria di partenza“.

Continua a leggere

Trasporti

Avaria su un volo Mykonos- Napoli: atterraggio d’emergenza a Bari

Pubblicato

il

Paura per un volo partito da Mykonos e diretto a Napoli. Un Airbus A319 di Volotea ha avuto un’avaria ed è stato costretto ad un atterraggio di emergenza a Bari. Il problema, verificatosi al motore numero uno, è avvenuto mentre l’aereo sorvolava il mar Ionio. I piloti sono stati costretti a dirottare l’aereo su Bari, atterrando all’aeroporto Karol Wojtyla di Palese la mattina del 14 giugno. Sarebbe dovuto arrivare a Napoli alle 10.25.

Fortunatamente l’operazione di emergenza si è svolta correttamente e i 180 passeggeri a bordo non hanno riportato ferite. Solo tanto spavento per loro.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante