Resta sintonizzato

Cronaca

Mondragone, ladro sorpreso con 35 batterie esportate da ripetitore telefonico della società Wind Tre

Pubblicato

il

MONDRAGONE – La polizia casertana ha deferito in stato di libertà un giovane di 29 anni responsabile reo di ricettazione dopo essere stato trovato in possesso di 35 batterie asportate dall’impianto ripetitore del degnale telefonico a Mondragone in viale degli Oleandri.

Gli agenti del Commissariato di P.S. di Castel Volturno sono intervenuti sul posto a seguito della segnalazione di un allarme scattato a causa di una anomalia del funzionamento. Nel controllare i motivi del guasto hanno rinvenuto alcuni veicoli parcheggiati e hanno dunque proseguito al controllo degli stessi. All’interno del cassone presente in un autocarro hanno scovato alcune batterie del valore commericiali di circa 15.000 euro di proprietà della Wind/Tre, gestore del cennato impianto telefonico.

Gli operatori deferivano all’Autorità Giudiziaria il soggetto sorpreso in possesso della citata refurtiva, che veniva restituita ai tecnici della società telefonica giunti successivamente sul posto.

Cronaca

Aversa piange Enzo, morto a soli 37 anni: i dettagli

Pubblicato

il

Aversa piange la scomparsa di Enzo Cinquegrana, 37enne del posto morto martedì per una grave malattia. L’uomo, lascia la madre Lucia e i fratelli Salvatore, Roberta, Giovanni e Luisa.

Numerosi i messaggi di cordoglio sui social, come quelli degli amici dell’associazione dei devoti della Madonna dell’Arco, che lo hanno così ricordato:

“Tutta l’associazione Maria SS. dell’Arco via Costantinopoli 43, si stringe al dolore che ha colpito il nostro amico Giovanni Cinquegrana, per la perdita del caro fratello Enzo vi siamo vicini”.

Continua a leggere

Cronaca

Si tuffa per salvare moglie e figli, ma viene stroncato da un malore: aveva 50 anni

Pubblicato

il

Un vero e proprio dramma quello avvenuto a Passoscuro, vicino Roma, dove un uomo è morto annegato nel tentativo di salvare moglie e figli.

Secondo una prima ricostruzione, la famiglia si trovava in spiaggia, quando la moglie e i figli stavano per annegare, così l’uomo li ha messi in salvo. Tuttavia, egli non è riuscito a tornare a riva, stroncato da un malore improvviso. Si chiamava Jame Bolivar, 50enne originario dell’Ecuador, ma residente ormai da anni a Roma.

Continua a leggere

Cronaca

Tragedia sui binari: Antonio si toglie la vita a 25 anni

Pubblicato

il

Tragedia avvenuta alla stazione di San Vitaliano, in provincia di Napoli, dove un 25enne del posto, si è suicidato. A tal proposito, il presidente dell’EAV, Umberto De Gregorio, ha così commentato:

“EAV – Condoglianze alla famiglia di Antonio, un ragazzo di appena 25 anni che oggi pomeriggio, si è lanciato sotto un treno dal marciapiede della stazione di San Vitaliano della vesuviana. Un gesto estremo di disperazione, che lascia tutti noi senza parole. Solidarietà umana al capotreno e al macchinista, che hanno subito lo shock di vedere il gesto estremo e repentino del ragazzo, senza poter far nulla”.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante