Resta sintonizzato

Quarto

Quarto, medico minaccia infermiera del 118

Pubblicato

il

Medico minaccia infermiera del 118. E’ accaduto ieri mattina a Quarto, in provincia di Napoli. A raccontare l’episodio è l’associazione Nessuno Tocchi Ippocrate con un post sulla loro pagina Facebook:

“Accaduto questa mattina alle 14:22 a Quarto (NA), l’ambulanza tipo India di zona viene allertata per ‘dispnea in covid +’ in via Gagarin, giunti sul posto l’infermiera dell’equipaggio si trova dinanzi il figlio della paziente che si qualifica come medico, quest’ultimo inizia a fare richieste incalzanti alla sanitaria; mettimi l’accesso venoso, lasciami dei farmaci, lasciami delle soluzioni fisiologiche, aspira i muchi a mia madre……..l’infermiera esegue tutto senza battere ciglio, nel frattempo giunge anche l’automedica di Pozzuoli….alla ennesima richiesta del figlio della paziente, l’infermiera fa una semplice domanda: ‘Ma perché non attivate una assistenza domiciliare?’ ….a tale domanda si scatena l’ira dell’uomo che, senza alcun rispetto ne della infermiera, ne della donna esclama: ”Io ti spacco la testa, fuori da casa mia” e si spinge in avanti come voler aggredire la donna, fortunatamente si è frapposto il medico della automedica e l’infermiera ha potuto lasciare l’abitazione per mettersi in sicurezza. Vengono allertati i carabinieri che giungono sul posto. ‘È inconcepibile che un medico minacci di lesioni una infermiera, chiediamo che le autorità facciano luce sulla vicenda e che il camice bianco sia ammonito dall’ordine professionale’”

Continua a leggere
Pubblicità

Quarto

Quarto: lascia cadere il carico dal furgone per seminare i carabinieri, 59enne in manette

Pubblicato

il

I carabinieri della tenenza di quarto hanno arrestato per rapina impropria Vincenzo birra, 59enne napoletano già noto alle forze dell’ordine. E’ stato notato questa notte a bordo di un furgone nel cui cassone c’era materiale edile rubato poco prima in un cantiere nelle vicinanze. Sorpreso dei carabinieri è fuggito ma prima ha fatto in modo che il carico cadesse in strada e ostacolasse gli inseguitori. Birra ha poi abbandonato il furgone ed è stato rintracciato a pianura, nel quartiere di residenza. E’ stato portato in carcere, il veicolo sequestrato.

Continua a leggere

Cronaca

Quarto, bimbo di 3 anni precipita dal secondo piano

Pubblicato

il

È ancora da chiarire la tragedia che si è verificata ieri, mercoledì 2 febbraio, a Quarto, cittadina dei Campi Flegrei nella provincia di Napoli, dove un bambino di soli 3 anni è precipitato dal secondo piano di un edificio e si trova ora in condizioni gravissime. Il piccolo ha utilizzato un secchio rovesciato come scalino e si è affacciato dalla finestra: per cause che sono ancora in corso di accertamento, però, il bimbo ha perso l’equilibrio ed è precipitato di sotto. A scoprire la tragedia è stata la madre che, con l’aiuto di alcuni vicini di casa ha trasportato il piccolo al Pronto Soccorso dell’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli, dove gli è stata diagnosticata una “frattura cranica con lacerazione e contusione cerebrale”.

A causa delle gravissime condizioni di salute, il bimbo di 3 anni è stato trasferito d’urgenza all’ospedale Santobono di Napoli, nosocomio pediatrico del capoluogo campano: il piccolo è ricoverato in prognosi riservata. Sulla vicenda indagano i carabinieri della compagnia di Pozzuoli, che stanno cercando di ricostruire l’esatta dinamica di quanto accaduto.

Continua a leggere

Cronaca

Quarto in lacrime per Francesco, lo chef stroncato da un malore nel Casertano

Pubblicato

il

Quarto in lacrime per Francesco Michalette, il 57enne deceduto ieri nel Casertano a causa di un malore. La notizia della sua dipartita ha gettato nello sconforto amici e parenti, che in queste ore lo ricordano con enorme affetto sui social. Grande appassionato di ciclismo, Francesco è morto facendo ciò che amava. Come riportato da Edizione Caserta, si era messo in sella della sua bici partendo dal litorale fino al litorale flegreo. Ad un certo punto, poi, la tragedia: il 57enne si è accasciato al suolo colpito da un malore. A nulla sono valsi purtroppo i soccorsi. Oggi la Procura dovrà decidere, di fronte ad un decesso per cause naturali, se disporre ulteriori esami (compresa l’autopsia) o restituire la salma ai familiari per i funerali.

Il Gruppo Ciclistico Angels Flying, l’associazione cicloamatoriale con la quale si allenava, sui social scrive: “Buonasera Angeli, purtroppo oggi si è consumato un dramma si è spento il nostro amico Francesco Michalette ci stringiamo al dolore di tutti i suoi cari R.I.P amico nostro”.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante