Resta sintonizzato

Pozzuoli

Pozzuoli, esplosi proiettili tra le strade 

Pubblicato

il

Ieri sera, in via Viviani, sono stati esplosi alcuni colpi d’arma da fuoco. Sul posto sono subito intervenuti i carabinieri della stazione operativa di Pozzuoli. Sull’asfalto trovati 3 bossoli calibro 9. I proiettili sarebbero stati esplosi in aria. In corso le indagini per chiarire la dinamica dell’accaduto.

Continua a leggere
Pubblicità

Pozzuoli

Pozzuoli: forza un distributore automatico, 32enne denunciato

Pubblicato

il

Lunedì notte gli agenti del Commissariato di Pozzuoli, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti presso l’ospedale Santa Maria delle Grazie per la segnalazione di un furto.
I poliziotti, giunti sul posto, sono stati avvicinati da una guardia giurata la quale ha raccontato che, poco prima, attraverso il sistema di videosorveglianza aveva notato un uomo armeggiare accanto ad un distributore automatico e, nel tentativo di bloccarlo, era stato aggredito dal malvivente; inoltre, l’uomo è stato trovato in possesso di un cacciavite, due chiavi inglesi e 78 euro.
Un 32enne di Castel Volturno è stato denunciato per rapina impropria mentre la  refurtiva è stata riconsegnata al titolare.

Continua a leggere

Pozzuoli

Pozzuoli: la scusa del meccanico in trasferta non regge, 52enne arrestato dai Carabinieri

Pubblicato

il

Dopo i catalizzatori e il palladio anche le batterie. I carabinieri della stazione di Licola di Pozzuoli hanno arrestato per tentato furto Pietro Caianiello*, 52enne di Giugliano già noto alle forze dell’ordine. Ad incuriosire i militari il cofano sollevato di un’auto parcheggiata in Viale dei Cipressi, a pochi passi dalla stazione ferroviaria e dalla loro caserma. Caianiello stava armeggiando nel vano motore, provando a svitare i perni che mantengono ferma la batteria.

I carabinieri comprendono immediatamente che quell’uomo non è il proprietario dell’auto e chiedono spiegazioni. Così, il52enne gioca una carta disperata e ammette di essere impegnato nel riparare un guasto al motore. Quando è stato chiaro che anche l’ipotesi “meccanico in trasferta” fosse poco credibile, Caianiello è finito in manette. E’ ora ai domiciliari, in attesa di giudizio.

Continua a leggere

Pozzuoli

Pozzuoli: sequestrato stabilimento balneare di 5mila mq

Pubblicato

il

Nella giornata di ieri si è svolta un’articolata attività di polizia demaniale ed ambientale in località Lucrino, nel Comune di Pozzuoli, da parte dei Carabinieri della locale stazione e dei militari dell’Ufficio Circondariale marittimo – Guardia Costiera.
Durante le operazioni i militari hanno accertato la presenza di diverse opere abusive in violazione delle norme demaniali marittime. L’amministratrice unica della struttura e i due gestori che al suo interno hanno in appalto il servizio di somministrazione alimenti e bevande sono stati pertanto denunciati e deferiti alla competente Autorità Giudiziaria.
In particolare sono state rinvenuti pedane e solarium già pronti per la stagione estiva, realizzati sul demanio marittimo senza alcun titolo su un’area di circa 5mila metri quadrati che è stata sottoposta a sequestrata. Alcune delle opere quali cancelli e barriere impedivano inoltre il libero accesso all’arenile.
Sono tuttora in corso ulteriori accertamenti da parte delle polizie giudiziarie operanti per verificare eventuali altri abusi edilizi.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante