Resta sintonizzato

Cronaca

Paura nella notte a Napoli, ferisce una donna al volto per portarle via il cellulare: arrestato

Pubblicato

il

Gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato, sono intervenuti questa notte in vico Sant’Antonio Abate per la segnalazione di una rapina.

In particolare, una donna è stata derubata del suo cellulare, dopo essere stata colpita con una bottiglia di vetro al volto. L’episodio, è avvenuto in Corso Garibaldi. Tuttavia, gli agenti sono riusciti a rintracciare l’uomo, il quale era ancora nei paraggi. Si tratta di un 42enne di Maddaloni con precedenti di Polizia, arrestato per rapina aggravata.

Cronaca

Choc in casa: esce per alcune commissioni ma al rientro trova il marito morto

Pubblicato

il

Choc nella serata di ieri a Caserta, dove Decio Capobianco, 62 anni, noto professionista della zona, è stato trovato morto in casa dalla moglie.

Secondo le prime informazioni, la donna era uscita nel primo pomeriggio per alcune commissioni, ma una volta rientrata nel proprio appartamento di via Pierpaolo Pasolini, ha compiuto l’amara scoperta. Tuttavia, ha lanciato subito l’allarme, ma per l’uomo non c’era già più niente da fare. Probabilmente, la causa del suo decesso è un malore improvviso.

Continua a leggere

Cronaca

Il calcio italiano piange la scomparsa di Giorgio Vitali, storico DS di Napoli e Atalanta: aveva 79 anni

Pubblicato

il

Lutto nel mondo del calcio italiano, per la scomparsa di Giorgio Vitali, uno dei volti più noti del pallone nostrano tra gli anni ’80 e ’90. Legò la sua carriera principalmente al Milan, di cui fu centrocampista, per poi passare dietro la scrivania e ricoprire ruoli dirigenziali, come il suo incarico di direttore sportivo del Napoli. Lascia un vuoto incolmabile, soprattutto in Ariedo Braida, attuale DS della Cremonese, del quale era uno degli osservatori ai tempi del Milan e molto legato dal punto di vista personale.

Continua a leggere

Cronaca

Tragedia in strada: il 18enne Luca muore cadendo dalla moto

Pubblicato

il

Tragico incidente avvenuto ieri pomeriggio nella zona industriale di Ostra, in provincia di Ancona, nel quale ha perso la vita il 18enne Luca Bergamaschi.

Secondo una prima ricostruzione, il giovane si trovava a bordo della sua moto, quando ha perso improvvisamente il controllo del mezzo rovinando sull’asfalto e morendo sul colpo. La vittima era nato a Milano, ma viveva con i genitori e le sorelle a Senigallia. Inutili i tentativi di rianimarlo da parte dei sanitari del 118, non c’era già più niente da fare.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante