Resta sintonizzato

Attualità

Crispano. Cambia la ditta di raccolta rifiuti, il dott. Dimino dichiara: “Vogliamo dare ai cittadini un servizio efficiente”

Pubblicato

il

Importante novità per il comune di Crispano, che tramite un’ordinanza emanata dal sindaco Michele Emiliano, ha stabilito che la ditta GreenLine S.r.l. svolga servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti, oltre alla gestione dell’isola ecologica nel suddetto comune.

In particolare, tale ordinanza pone fine alla gestione della ditta consorzio Res, dopo due anni in cui sono state numerose le lamentele dei cittadini, così come altrettanto rumorose sono state le contestazioni di disservizi effettuate dal comune di Crispano nei confronti dell’azienda. Infatti, già agli inizi di aprile, il responsabile del servizio ecologia Fabio Dimino, aveva evidenziato carenze sia nella gestione del ciclo dei rifiuti che nella manutenzione del verde pubblico, da qui la necessità di effettuare un cambio di azienda repentino, dettato dal fatto che il consorzio Res, avendo fittato il ramo d’azienda alla ditta ISVEC, non avrebbe più avuto le necessarie autorizzazioni ambientali per l’espletamento del servizio.

Pertanto, dal prossimo mese di maggio, il servizio verrà svolto dalla GreenLine S.r.l., in quanto azienda di proprietà pubblica gestita dall’agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla Camorra. A tal proposito, il dottor Fabio Dimino ha così precisato:

L’azienda giusta per il particolare momento del cantiere di Crispano, per avere il tempo necessario di individuare una nuova azienda di rimozione e trasporto dei rifiuti. Il bando di gara è in lavorazione e contiamo di poterlo pubblicare entro la fine di maggio. Il nostro obiettivo è dare ai cittadini un servizio efficiente, che possa portare il livello della differenziata ai livelli stabiliti dalla legge”.

Attualità

Covid, Campania: questo il bollettino di oggi, 15 maggio 2022

Pubblicato

il

CAMPANIA – Questo il bollettino diramato dall’unità di crisi della Regione Campania recante i dati sulla crisi epidemiologica da Covid-19 nel territorio regionale (dati aggiornati alle 23.59 di ieri).

Positivi del giorno: 3.330di cui: Positivi all’antigenico: 3.027 Positivi al molecolare: 303Test: 21.202di cui: Antigenici: 16.055 Molecolari: 5.147

Deceduti: 0R

eport posti letto su base regionale: Posti letto di terapia intensiva disponibili: 581Posti letto di terapia intensiva occupati: 35 Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (*)Posti letto di degenza occupati: 575

Continua a leggere

Attualità

De Luca omaggia Insigne nel giorno della sua ultima partita con il Napoli

Pubblicato

il

NAPOLI – Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca omaggi Lorenzo Insigne nel giorno della sua ultima partita con la maglia azzurra pubblicando un post sui propri social.

Un abbraccio a Lorenzo Insigne che oggi gioca la sua ultima gara con la maglia del Napoli allo Stadio Diego Armando Maradona. Grazie a questo campione per le emozioni che ci ha donato con reti, assist, trofei sempre e per l’amore sconfinato che ha sempre dimostrato per Napoli ed il Napoli. Gli auguriamo ogni bene per il nuovo “tiro a giro” della sua vita e della sua professione. E grazie ancora per la sua generosa donazione durante la pandemia. Ciao Lorenzo” conclude il Presidente.

Continua a leggere

Attualità

Folle inseguimento a Napoli, impattano con la volante dopo il furto: arrestati

Pubblicato

il

Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, sono stati avvicinati nella serata di ieri da un uomo, il quale ha raccontato che poco prima il suo stereo, è stato asportato dalla propria auto da due persone, indicando la vettura su cui queste si stavano allontanando.

Pertanto, ne è nato un inseguimento, durante il quale il conducente ha effettuato manovre pericolose alla circolazione stradale, allo scopo di seminare i poliziotti. Tuttavia, all’altezza della Tangenziale, la loro auto ha impattato contro la volante e sono stati bloccati.

In particolare, all’interno del veicolo, vi era lo stereo asportato e poi restituito al legittimo proprietario. Ad ogni modo, i due uomini napoletani, rispettivamente di 54 e 57 anni, sono stati arrestati per rapina impropria, lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale, nonché denunciati per danneggiamento ai beni della Pubblica Amministrazione.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante