Resta sintonizzato

Salute

Covid, l’allarme dell’OMS: previsti alti livelli di contagio durante l’estate in tutta Europa

Pubblicato

il

ITALIA – L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha dichiarato di aspettarsi “alti livelli” di Covid-19 quest’estate in Europa e ha chiesto un attento monitoraggio del virus dopo che i casi giornalieri sono triplicati nell’ultimo mese.

In 7 giorni, l’impennata di casi è stata pari al 50,4% ed è andata di pari passo a una crescita del 24% dei tamponi effettuati. Lo rileva il nuovo monitoraggio della Fondazione Gimbe nella settimana, che dal 22 al 28 giugno, mostra un ulteriore aumento dei nuovi casi di infezione da Sars-cov-2 in tutte le regioni e in tutte le province italiane, per un totale di oltre 384.000. In 75 province si registra un’incidenza superiore ai 500 casi per 100.000 abitanti, con ampie differenze che vanno dal +12,2% di Sondrio al +102,5% di Asti.

Dal 22 al 28 giugno sono stati registrati quasi 55 mila casi al giorno di Covid in Italia e oltre 770 mila sono gli attualmente positivi, ma “il numero è largamente sottostimato per il massiccio utilizzo dei tamponi fai-da-te”.

L’aumento dei contagi di Covid-19 si riflette sul fronte ospedaliero, facendo registrare un nuovo aumento settimanale del 25,7% dei ricoveri in area medica e del 15% in terapia intensiva. Ma a crescere, del 16,3%, sono anche i decessi. In particolare, i ricoveri con sintomi sono stati 6.035 rispetto a 4.803 della settimana precedente (+1.232) e le terapie intensive 237 (+31) rispetto a 206. I decessi 392 (di cui 43 riferiti a periodi precedenti) rispetto a 337 dei 7 giorni precedenti.

Salute

Covid, Italia: il bollettino di oggi, 10 agosto 2022

Pubblicato

il

ITALIA –  Secondo i dati diramati dall’unità di crisi della Regione Campania sono stati registrati sul territorio nazionale 31.703 nuovi casi e 145 morti. Ieri i contagiati erano stati 43.084. In calo anche le vittime rispetto alle 177 di ieri.

Tra antigenici e molecolari sono stati 201.509 i tamponi. Il tasso di positività è al 15,7% (-0,1%), più o meno invariato. Scendono i ricoveri nei reparti ordinari ora a quota 8.592, cioè 224 in meno rispetto a ieri, e le terapie intensive (-10) in cui sono presenti 321 pazienti. È quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute.

Gli attualmente positivi tornano sotto il milione, dopo poco più di un mese dall’ultimo picco. Sono 969.830 le persone al momento contaggiate di cui 960.917 in isolamento domiciliare. Un dato che conferma la graduale diminuzione della circolazione del virus in Italia.

La regione con più casi Covid è il Veneto con 3.929 nuovi contagi seguito da Lombardia (+3.740),Emilia Romagna (+3.488), Campania (+2.545) e Lazio (+2.415).

Continua a leggere

Salute

Covid, Campania: il bollettino di oggi, 27 luglio 2022

Pubblicato

il

CAMPANIA – Questo il bollettino di oggi:

(dati aggiornati alle 23.59 di ieri)

Positivi del giorno: 5.887

di cui:

Positivi all’antigenico: 5.518

Positivi al molecolare: 369

Test: 29.419

di cui:

Antigenici: 24.088

Molecolari: 5.331

​Deceduti: 3 (*)

(*) nelle ultime 48 ore; 2 deceduti in precedenza ma registrati ieri.

Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 573

Posti letto di terapia intensiva occupati: 30

Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (*)

Posti letto di degenza occupati: 659

(*) Posti letto Covid e Offerta privata.

Continua a leggere

Salute

Covid, Italia: tasso di positività al 22,8%. Curva epidemica in graduale calo

Pubblicato

il

ITALIA – Secondo i dati diramati dal Ministero della Salute nell’ultimo bollettino ordinario oggi in Italiasi sono registrati 67.817 nuovi casi di coronavirus. Numeri che certificano l’inizio del calo della curva epidemica in Italia. Infatti, secondo i numeri raccolti nella giornata precedente, ieri i casi erano stati 89.830 e domenica scorsa erano 79.920. I tamponi effettuati sono 297.754 (ieri 398.338) tra antigenici e molecolari con un tasso di positività che sale dunque al 22,8% (+0,2% da ieri).

I decessi delle ultime 24 ore sono 79 (ieri 111) per un totale di 169.925 vittime dall’inizio della pandemia. Cala, anche se in maniera lieve, il numero delle terapie intensive (-2): in tutto sono 403. Sale invece il numero dei ricoveri (+142 da ieri) nei reparti ordinari Covid per un totale di 10.576 pazienti ospedalizzati fuori dalle rianimazioni. È quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante