Resta sintonizzato

Pozzuoli

Pozzuoli: scoperto lido abusivo con lettini, ombrelloni e solarium: denunciato il titolare  

Pubblicato

il

Carabinieri e della Guardia Costiera di Pozzuoli proseguono senza sosta i controlli degli stabilimenti balneari lungo il litorale flegreo. Questa volta siamo in una struttura in località Arco Felice.
Gli illeciti contestati al titolare vanno dall’abusiva occupazione di area demaniale marittima per oltre 2 mila metri quadri al deposito incontrollato di rifiuti abbandonato sull’arenile.
Occupazioni per allargare l’offerta ai clienti e incrementare i propri introiti con nuovi ombrelloni e lettini, senza versare alcun canone demaniale al Comune. E ancora, diverse le strutture abusive realizzate: un solarium di 160 mq, un’area giochi, un deposito, una pedana con le docce e una struttura di 20 mq per i servizi igienici. Tutto senza autorizzazioni e in violazione del titolo di concessione rilasciato dall’ente gestore. Gli abusi sono stati sequestrati e il titolare denunciato all’Autorità Giudiziaria.

Continua a leggere
Pubblicità

Città

Napoli. Scossa di terremoto tra Napoli e Pozzuoli

Pubblicato

il

Una scossa bradisismica si è verificata la scorsa notte alle ore 3.02 con epicentro nella zona del Dazio, al confine tra il Comune di Napoli e quello di Pozzuoli. Soltanto il 30 luglio, sabato, nei Campi Flegrei si era verificato uno sciame sismico di 9 eventi dalle 5 del mattino in poi, con quello più significativo di magnitudo 2.7.

Continua a leggere

Pozzuoli

Pozzuoli: costa flegrea nel mirino dei Carabinieri, denunciati titolari di due stabilimenti per abusivismo edilizio

Pubblicato

il

Ancora controlli, ancora sanzioni e sequestri nei lidi e nelle strutture sulla costa flegrea. I carabinieri della stazione di Pozzuoli, insieme a personale della Capitaneria di Porto, hanno denunciato il titolare di uno stabilimento balneare in Via delle Stufe di Nerone. Sulle aree del demanio marittimo, prossime all’arenile, hanno scoperto un piano di cemento e una porzione di un fabbricato destinato a ristorante completamente abusivi. E ancora alcune strutture di legno, pergolati, tendostrutture e un pontile di legno realizzati senza concessione. Realizzata anche una vasca termale oltre l’area data in concessione. Lo specchio d’acqua antistante al lido, circoscritto da cime e boe, era più ampio del previsto. Superfici, aree e strutture irregolari sono state sequestrate.

Gli stessi militari, ancora con la collaborazione della capitaneria di Porto hanno denunciato il titolare di un lido in Via Miliscola. Aveva realizzato in area di demanio marittimo una tettoia di circa 87 metri quadri e una pedana di legno, senza aver alcuna concessione. E’ finito tutto sotto sequestro. I controlli continueranno anche nei prossimi giorni.

Continua a leggere

Pozzuoli

Pozzuoli, il PM accusa il sindaco Figliolia: sesso in cambio di buoni spesa

Pubblicato

il

Il sindaco uscente di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, è indagato dalla Procura di Napoli: secondo gli inquirenti avrebbe concesso dei buoni spesa in cambio di prestazioni sessuali durante il periodo della pandemia da Covid-19.

Nel mese di aprile erano state disposte delle perquisizioni perché Figliolia risulta indagato per concussione e peculato in merito a presunti appalti non regolari sul rilancio turistico del Rione Terra. I pubblici ministeri, Stefano Capuano e Immacolata Sica, su questa vicenda hanno deciso di aprire un fascicolo investigativo separato che riguarda proprio la concessione di quei buoni spesa.

Secondo l’accusa il sindaco uscente avrebbe consegnato ad una donna di circa 40 anni, già percettrice del reddito di cittadinanza e in difficoltà economiche, dei buoni spesa in cambio di prestazioni sessuali. Il fatto si sarebbe ripetuto tre volte e durante la fase più grave della pandemia. I rapporti sarebbero stati consumati all’interno del suo ufficio in Comune. Questo impianto accusatorio è stato con forza respinto della difesa di Vincenzo Figliolia, il quale però al momento non ha ancora commentato in via ufficiale.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante