Resta sintonizzato

Cronaca

Napoli, giovani in possesso di droga al Vomero: tre arresti e sei denunce

Pubblicato

il

NAPOLI – Tre arresti e sei denunce nel bilancio dei carabinieri della compagnia Vomero. Il quartiere collinare è stato presidiato con posti di controllo e perquisizioni, con particolare attenzione alle aree più affollate.

In manette per evasione ciro cosentino. Nonostante fosse ai domiciliari è stato sorpreso in via pigna, in compagnia di alcuni pregiudicati. È stato nuovamente sottoposto agli arresti in casa in attesa del rito direttissimo

E’ invece finito in carcere carmine verde, 70enne di chiaiano, in esecuzione di un provvedimento emesso dall’ufficio di sorveglianza di Napoli. dovrà scontare sette anni, otto mesi e sei giorni per truffa e falsificazione di monete

Ha appena 16 anni il giovane di Scampia portato presso il centro di prima accoglienza di Nisida. Si è allontanato più volte dalla comunità in cui era collocato e il tribunale per i minorenni ha ritenuto opportuno aggravare la misura a cui era sottoposto.

Quattro i parcheggiatori abusivi denunciati perché sorpresi a chiedere denaro agli automobilisti in cerca di sosta. Per uno di loro anche il sequestro della somma raccolta durante la serata.

Durante i controlli un uomo del 65 è stato trovato in possesso di nove munizioni calibro 38 special e del serbatoio di una pistola semiautomatica, mai denunciati all’autorità di pubblica sicurezza. Anche lui è stato denunciato.

Controlli anche in un cantiere dove i carabinieri hanno accertato che un lavoratore fosse “in nero” e anche percettore illecito di reddito di cittadinanza. Al titolare sono state notificate multe per oltre 15mila euro.

Sono nove le persone segnalate alla prefettura per uso e possesso di droghe. Quasi tutti sotto i 25 anni. I controlli continueranno anche nei prossimi giorni

Cronaca

Napoli, controlli della polizia: sequestrata una pistola e denunciato un 35enne dopo l’inseguimento

Pubblicato

il

NAPOLI – Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato San Giovanni-Barra hanno effettuato un controllo in uno stabile di via Pazzigno dove, all’interno del locale per la manutenzione dell’ascensore, in un’intercapedine ricavata nel muro, hanno rinvenuto una pistola revolver con matricola abrasa che è stata sequestrata.

Ancora, stanotte i poliziotti, nel transitare in via Decio Mure, hanno notato scendere da un’auto due persone le quali, alla loro vista, si sono date alla fuga per eludere il controllo.
Ne è nato un breve inseguimento terminato in via Bronzi di Riace dove i poliziotti hanno raggiunto e, non senza difficoltà, bloccato il conducente, identificato per un 35enne napoletano con precedenti di polizia, il quale è stato denunciato per resistenza a Pubblico Ufficiale ed è stato, altresì, sanzionato per guida senza patente.

Continua a leggere

Città

San Giovanni a Teduccio. Sorpresi con la droga in auto, denunciati

Pubblicato

il

Ieri sera gli agenti dei Commissariati Ponticelli e San Giovanni – Barra, durante il servizio di controllo del territorio, hanno controllato, in corso San Giovanni all’angolo con strada Boccaperti, un’auto con a bordo due uomini che sono stati trovati in possesso di 5 dosi contenenti circa 2,7 grammi di cocaina, 3 involucri con circa 0,9 grammi di eroina e 205 euro.
Un 45enne di Portici ed un 24enne napoletano con precedenti di polizia sono stati denunciati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Continua a leggere

Città

Napoli. Sequestro di 250 mila prodotti pericolosi

Pubblicato

il

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha sottoposto a sequestro sul territorio di competenza oltre 250.000 articoli e in particolare: accessori per la persona, per la casa e prodotti elettronici. Denunciati complessivamente 9 responsabili all’Autorità Giudiziaria per le ipotesi di ricettazione e commercio di prodotti falsi mentre 14 risultano le segnalazioni alla Camera di Commercio per violazioni di natura amministrativa.

Anche I “Baschi Verdi” del Gruppo Pronto Impiego, nei pressi della Stazione Centrale di Piazza Garibaldi, punto di arrivo di molti visitatori, hanno sequestrato numerosi capi di abbigliamento falsi e confezioni di profumo contraffatti recanti marchi di noti brand. Anche in questo caso i responsabili, un 62enne e un 42enne entrambi residenti a Napoli sono stati segnalati all’A.G. competente.

Mentre, tra Torre Annunziata, Castellamare di Stabia e Massa Lubrense, le Fiamme Gialle oplontine hanno sequestrato oltre 71.000 articoli non sicuri, come casalinghi e cosmetici, utensileria elettrica professionale e controller per giochi.  A Bacoli e Licola Mare i finanzieri del Gruppo di Giugliano in Campania, in due distinti interventi, hanno sequestrato centinaia di pezzi tra portafogli e cover per cellulari riportanti marchi contraffatti di note firme della moda.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante