Resta sintonizzato

Città

Contrasto alla criminalità organizzata

Pubblicato

il

Ricordare Paolo Borsellino, per onorarne la memoria e celebrarne l’opera di uomo di Stato, cittadino, baluardo e simbolo dell’antimafia. Martedì 19 luglio ricorrerà il trentesimo anniversario della strage di Via D’Amelio, dove morirono il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della sua scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina.

Per rendere omaggio al lavoro e al sacrificio del magistrato lunedì 18 luglio, dalle ore 16:00, presso la Sala Consiliare del Comune di Napoli, in Via Giuseppe Verdi, 35, si terrà l’iniziativa “Contrasto alla criminalità organizzata. A trent’anni dalla strage di via D’Amelio”. Un’occasione di confronto, per discutere di nuove prospettive sul contrasto alla criminalità organizzata e per riflettere su uno dei periodi più bui della storia della Repubblica, quello delle stragi di mafia.

Interverranno al convegno Alessandra Clemente consigliera del Comune di Napoli, Davide D’Errico, fondatore di “Opportunity Onlus”, Piero De Luca, dirigente dell’Istituto Comprensivo “Sauro Errico”, Giustino Gatti magistrato del Tribunale di Napoli, Lucia Mallardi, attrice, Margherita Acciaro, co-regional lead “Volt Campania”, Mariano di Palma referente “Libera Campania”, Arnaldo Lepore referente legale “I cittadini contro le mafie”, Giuseppe Schisano, fondatore di “Don Cafè” e Paola Del Giudice, referente “Napoli 2030”.

“A trent’anni dall’uccisione di Paolo Borsellino e degli agenti della sua scorta, è doveroso celebrare la sua azione, il suo impegno ma soprattutto l’esempio che tutt’oggi ispira l’opera di migliaia di persone”. Dice Alessandra Clemente consigliera comunale di Napoli e promotrice dell’evento. “Borsellino e i poliziotti che morirono con lui – continua Clemente – affondano le radici del loro eroismo nella normalità, quella di cittadini come tanti che hanno perso la vita solo perché hanno continuato a svolgere il loro lavoro con coscienza e coraggio, ben consapevoli del rischio a cui andavano incontro. Un lavoro consumato in nome dello Stato e dei suoi ideali. Per noi che condividiamo quei valori ricordare, tenere viva la memoria, non è solo un dovere, ma un rito collettivo che come comunità viviamo con passione. E vogliamo farlo assieme il prossimo 18 luglio nella casa dei napoletani, il Consiglio comunale per ribadire il nostro impegno contro le mafie”, conclude la consigliera.

campania

Paura per il maltempo a Ischia sono mille persone già sgomberate

Pubblicato

il

Più di mille persone evacuate ad Ischia a partire dalle 16 di oggi a causa dell’allerta meteo di colore giallo emanata dalla protezione civile regionale. A renderlo noto è Giovanni Legnini, commissario straordinario per la Protezione Civile a Ischia, durante una conferenza stampa. A garantire l’accoglienza dei cittadini durante l’evacuazione, che durerà probabilmente fino a domenica, sarà lo Stato. Il commissario, oltre a ricordare che l’evacuazione è realizzata in base al principio “di precauzione finalizzato ad evitare rischi”, specifica che l’obiettivo è quello di procedere con la continuazione delle attività scolastiche in presenza da lunedì.

Continua a leggere

Attualità

Napoli. Conte in città per una serie di incontri tra cui quello con i percettori di reddito di cittadinanza

Pubblicato

il

I percettori di reddito rivendicano dignità sociale per effetto di tante trasmissioni televisive che si sono concentrate su quei casi rari, rarissimi, di qualche comportamento fraudolento, per effetto del furore ideologico delle forze di maggioranza in particolare ma non solo di questo governo. Quindi siamo qui per tutelare loro, per essere al loro fianco, per risvegliare quella che è la coscienza e lo spirito di solidarietà, che secondo noi è assolutamente importante“. 

In una fase congiunturale come questa, che si preannuncia di forti tagli, contenuti in questa manovra che si preannuncia di forte austerità, con un problema grande come una casa del caro bollette e del caro energia. Significa costruire le promesse consapevolmente e irresponsabilmente di un disastro sociale“, ha aggiunto Conte. 

Continua a leggere

campania

Maltempo a Napoli e a Ischia la protezione Civile si appresta ad emanare l’allerta meteo

Pubblicato

il

La Protezione civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo di colore “giallo” valido a partire dalle ore 16 di oggi venerdì 2 dicembre su Ischia e sulle zone 1 e 3 che comprendono Napoli, isole, area vesuviana, Piana Campana, costiera Sorrentino-Amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini.

Sono possibili frane, colate rapide di fango, caduta massi, allagamenti, ruscellamenti con trasporto materiali, allagamenti, innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua, esondazioni e altri scenari connessi al rischio idrogeologico.

La Protezione civile della Regione Campania raccomanda alle autorità competenti di prestare massima attenzione rispetto alle criticità evidenziate, ponendo in essere tutte le misure previste dalle rispettive pianificazioni comunale di protezione civile atte a prevenire, contrastare e mitigare i fenomeni attesi a tutela dei cittadini.

Per quanto riguarda l’isola di Ischia, il capo della Protezione civile regionale, Italo Giulivo, è presente al Centro operativo comunale a supporto del commissario Legnini anche con squadre di volontari a supporto del Comune. 

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy