Resta sintonizzato

Attualità

Blitz della Guardia di Finanza, scoperta rete di falsi certificati Inps: indagate 65 persone

Pubblicato

il

Blitz della Guardia di Finanza di Aversa, nell’ambito della maxi inchiesta sui falsi certificati per la 104, nella quale i casi più emblematici sono quelli dell’ortese Raffaele Capasso e del medico Salvatore Ambrosio. In particolare, si tratta dei capi 13 e 14 dell’ordinanza, che ha poi portato all’udienza preliminare ben 65 indagati, quasi tutti beneficiari del sussidio.

I due indagati principali, sono accusati di aver redatto, in concorso tra loro, un certificato di validità fasullo. In tale certificato, si attestava il riconoscimento del massimo dell’invalidità e del massimo del sussidio. Infatti, l’ortese avrebbe percepito indebitamente dall’Inps 24 mila euro fino al dicembre 2017, quando i finanzieri hanno scoperto che l’atto non era veritiero.

Pertanto, nel corso delle indagini, i finanzieri hanno scoperto un vero e proprio tariffario con tangenti da 5 mila euro, al fine di ottenere il doppio del punteggio e l’agognata invalidità. L’inchiesta si muove su due filoni: uno a Napoli Nord, nel quale è stato coinvolto l’ex sindaco di San Marcellino Carbone, e l’altro a Santa Maria Capua Vetere, che riguarda soprattutto i beneficiari. Al momento, per gli indagati, è stato chiesto il rinvio a giudizio.

Essi, sono accusati a vario titolo di: corruzione, truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche e falso insieme ad altre persone. Ecco l’elenco degli indagati:

Dionigi Apicella, nato nel 1953 a Capua;
Anna Sismundo, nata nel 1954 a Portico di Caserta;
Niko Fastampa, nato nel 1989 a Mondragone;
Teresa Abate, nata nel 1971 a Lusciano;
Salvatore Ambrosio, nato nel 1975 a Caivano;
Maria Barbato, nata nel 1964 a Sant’Arpino;
Enzo Amato Bassi, nato nel 1959 a San Nicola la Strada;
Angelo Lorenzo Bovenzi, nato nel 1954 a Pignataro Maggiore;
Antimo Buompane, nato nel 1970 a Capua;
Raffaele Capasso, nato nel 1959 a Orta di Atella;
Raffaele Catanzano, nato nel 1954 a Mondragone;
Marta Ceci, nata nel 1954 a Caserta;
Claudio Marco Cilindro, nato nel 1982 a Trentola Ducenta;
Mariapaola Consolazio, nata nel 1964 a Capua;
Rosa Conte, nata nel 1994 a Lusciano;
Annamaria Cusaniello, nata nel 1960 a Castel Morrone;
Carmela D’Addio, nata nel 1959 a San Felice a Cancello;
Annamaria D’Agostino, nata nel 1977 a Mondragone;
Antonietta D’Aiello, nata nel 1959 a Caserta;
Cristina D’Alonzo, nata nel 1964 a Sparanise;
Antonio De Spirito, nato nel 1956 a Carinola;
Elide De Caprio, nata nel 1983 a Presenzano;
Giuseppe Diana, nato nel 1971 a Villa Literno;
Paolo Di Iorio, nato nel 1972 a San Nicola la Strada;
Maria Grazia Di Monaco, nata nel 1956 a San Prisco;
Antonio Di Puorto, nato nel 1957 a Casal di Principe;
Giulio Fasano, nato nel 1972 a Frignano;
Domenico Fastampa, nato nel 1965 a Mondragone;
Luigi Fraglio, nato nel 1960 a Succivo;
Giovanni Iacobone, nato nel 1954 a Capriati al Volturno;
Maddalena Iannotta, nata nel 1965 a San Prisco;
Antonio Izzo, nato nel 1955 a Capua;
Maria Jeremias, nata nel 1963 a Carinola;
Francesca Lagnena, nata nel 1960 a Capodrise;
Antonio Lo Celso, nato nel 1958 a Melito;
Francesca Macchia, nata nel 1953 ad Aversa;
Rita Maisto, nata nel 1958 a Sant’Arpino;
Maria Masiello, nata nel 1955 a Teano;
Filomena Mastropietro, nata nel 1957 a Maddaloni;
Carmela Iannitti Merola, nata nel 1956 a San Prisco;
Maria Natale, nata nel 1955 a Caivano;
Vittoria Napolano, nata nel 1960 a Carinola;
Alberto Silvano Pagano, nato nel 1960 a Sparanise;
Antonietta Pennacchio, nato nel 1953 a Pontelatone;
Maria Pezone, nata nel 1941 ad Aversa;
Rosa Picone, nata nel 1965 a Teverola;
Giuseppe Piccola, nato nel 1957 a Trentola Ducenta;
Antonella Russo, nata nel 1970 a Capua;
Francesco Russo, nato nel 1967 a Santa Maria La Fossa;
Giovanni Russo, nato nel 1970 a Capua;
Giuseppe Sanfelice, nato nel 1959 a Mondragone;
Fedele Sarao, nato nel 1959 a Tora e Piccilli;
Clotilde Savastano, nata nel 1969 a Cancello Arnone;
Rosa Sbordone, nata nel 1958 a San Prisco;
Angelo Sconcia, nato nel 1954 ad Alife;
Amelia Simeone, nata nel 1954 a Teano;
Vincenzo Ciro Sparaco, nato nel 1966 a San Cipriano d’Aversa;
Mario Vecchiarelli, nato nel 1976 a Maddaloni;
Nicola Villano, nato nel 1970 a San Marcellino;
Luigi Vinciguerra, nato nel 1955 a Bellona;
Federico Bernardo, nato nel 1957 a Vitulazio;
Emanuele Paolo Terranova, nato nel 1957 ad Aversa;
Giuseppe Ucciero, nato nel 1954 a Villa Literno.

Attualità

Giugliano, rinvenute armi e droga in un casolare abbandonato: nei guai 30enne del posto

Pubblicato

il

Importante ritrovamento effettuato dai carabinieri della Stazione di Pozzuoli, che nel corso di una perquisizione domiciliare hanno rinvenuto 4 stecche di sigarette di contrabbando, i cui codici identificativi erano stati contraffatti. Inoltre, è stata ritrovata in casa anche una stecchetta di hashish.

Tuttavia, gli agenti non credevano cosa li aspettasse, visto che una volta giunti in un’abitazione diroccata poco distante, hanno rinvenuto 148 dosi di cocaina, una pistola cal. 7.65 con matricola abrasa e un caricatore con 5 proiettili. E ancora, una Bruni cal. 8 con matricola abrasa, modificata per ospitare un silenziatore, oltre ad un fucile doppia canna mozzata.

Pertanto, un 30enne di Giugliano è stato denunciato per introduzione nello Stato di prodotti con segni falsi. Infine, l’intera refurtiva sarà sottoposta ad ulteriori accertamenti, per verificare se sia stata o meno utilizzata in fatti di sangue o intimidazione.

Continua a leggere

Attualità

Casoria. Potenziato il trasporto scolastico per bambini autistici, la soddisfazione di Russo e di Cimmino

Pubblicato

il

Nonostante le difficoltà finanziarie dell’ente, l’amministrazione comunale di Casoria, per il nuovo anno scolastico 2022/2023, è riuscita a potenziare il trasporto scolastico per gli alunni autistici e con disabilità. I dirigenti scolastici delle scuole elementari, medie e superiori, dovranno far pervenire al comune il numero degli alunni che usufruiranno del trasporto scolastico. Enorme soddisfazione è stata espressa dall’assessore Vincenzo Russo che nei giorni scorsi ha dato la notizia sul suo profilo facebook: “L’amministrazione in queste ultime settimane ha lavorato intensamente per potenziare il trasporto scolastico per gli alunni con disabilità. Dobbiamo fare sempre di più e promuovere percorsi di inclusione. Sapete quanto ci tengo ai nostri bambini speciali e dobbiamo mettere in campo sempre nuove iniziative per loro.

La scuola ha l’obiettivo di facilitare l’inclusione dei bambini con autismo e allo stesso tempo, di supportare le famiglie. Noi come amministrazione non faremo mancare il nostro supporto”. Il presidente di Autismo Campania Onlus Salvatore Cimmino ha riferito: “Un trasporto scolastico funzionante per gli alunni con disabilità è il prerequisito dell’inclusione e garanzia del diritto all’istruzione ed educazione. Ritengo doveroso ringraziare tutta l’amministrazione del Comune di Casoria, in particolar modo l’assessore della Pubblica Istruzione l’avvocato Vincenzo Russo, che con il suo forte contributo è riuscito insieme alla giunta a potenziare il servizio di trasporto pubblico per gli alunni autistici e con disabilità in generale. Grazie al suo impegno garantiremo la frequenza dei nostri ragazzi rispettivamente per le scuole elementari, medie e superiori. Il mio auspicio è che l’azione del Comune di Casoria possa essere da monito per tutte le altre amministrazioni. Il Comune di Casoria, ancora una volta dimostra con il suo impegno attenzione sensibilità verso le persone con disabilità”.

Continua a leggere

Attualità

La Galleria Borbonica unica attrazione e sito museale del Mezzogiorno premiata da Tigets, piattaforma di prenotazione online

Pubblicato

il

La Galleria Borbonica di Napoli è tra i vincitori del sesto Remarkable Venue Awards, il premio annuale che celebra i migliori musei e attrazioni di Italia, Francia, Paesi Bassi, Regno Unito, Stati Uniti, Spagna, Germania, Portogallo e Emirati Arabi Uniti, assegnato da Tiqets, la piattaforma di prenotazione online leader a livello mondiale per musei e attrazioni.
La struttura napoletana ha vinto il riconoscimento come «Best Landmark», attribuito alle attrazioni turistiche con i punteggi più alti sulla base delle recensioni lasciate dai visitatori sul sito di Tiqets. La Galleria Borbonica è ora in gara per il premio nazionale «Best of the Best», con i vincitori italiani nelle altre categorie: il duomo di Milano, la Pinacoteca Ambrosiana, la Villa Gregoriana del Fai a Roma, la chiesa di San Vidal a Venezia, il Tempio del Brunello a Montalcino, thè Home of the Human Safety nelle Procuratie Vecchi di Venezia. Votazioni aperte fino al 19 ottobre per tutti i turisti che prenotano attraverso la piattaforma online.

La Galleria Borbonica è l’unico sito del Mezzogiorno approdato a questa fase finale della gara
Quando stamattina mi hanno comunicato questa notizia – ha commentato il Presidente e fondatore dell’associazione Borbonica Sotterranea, Gianluca Minin – confesso che mi sono commosso. Essere l’unico sito del Sud Italia presente in questa classifica insieme ad altre straordinarie realtà italiane è un riconoscimento del lavoro fatto in questi ultimi 15 anni e che voglio dividere con tutti i miei collaboratori, le guide turistiche ed i volontari che hanno scavato per anni insieme a me per riportare alla luce un gioiello di una Napoli straordinaria che nonostante le mille difficoltà che incontriamo ogni giorno, vogliamo continuare a far conoscere e ad amare ai turisti che vengono da noi da tutto il mondo“.   L’elenco completo dei vincitori regionali dei Remarkable Venue Awards nelle 7 categorie e nei 9 mercati è disponibile al link: La cerimonia di premiazione dei Remarkable Venue Awards di quest’anno sarà ospitato al Tourism Innovation Summit di Siviglia il 2 novembre 2022

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante