Resta sintonizzato

Cronaca

Orrore in classe: prof. di religione accusato di violenza sessuale su studenti minorenni

Pubblicato

il

Orrore in classe a Piacenza, per un episodio risalente al febbraio 2021, quando un professore di religione è stato accusato di inviare messaggi e video hard sui cellulari degli studenti minorenni, venendo in due casi denunciato per violenza sessuale aggravata. Al tempo, la Diocesi e le autorità scolastiche decisero di sospendere l’insegnante, ma dallo scorso giugno è scattato l’arresto.

Pertanto, l’intensa attività d’indagine, ha consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a suo carico, consistenti nell’acquisizione di video e messaggi hard scambiati sui cellulari degli studenti. Inoltre, dopo aver raccolto la denuncia di uno dei ragazzi coinvolti, il quale affermava che gli incontri con il docente avvenivano fuori scuola, si è proceduto con la misura degli arresti domiciliari.

Cronaca

Choc in Russia, violenta sparatoria in una scuola: morte 9 persone

Pubblicato

il

Violenta sparatoria avvenuta poco fa presso una scuola della città di Izhevsk, in Russia, nella quale hanno perso la vita 9 persone, tra cui 5 bambini. Inoltre, si registrano anche 20 feriti. Tuttavia, come riporta la Tass, l’aggressore si sarebbe suicidato. Seguiranno aggiornamenti!

Continua a leggere

Cronaca

Nola-Villa Literno, auto schiacciata da un tir: morto il conducente

Pubblicato

il

Tragedia avvenuta lungo la strada statale Nola-Villa Literno, dove questa mattina due autotreni e un’auto si sono scontrati, dando vita ad un pauroso incidente. In particolare, la vettura è rimasta schiacciata tra i mezzi pesanti, con il conducente morto.

Sul posto, sono intervenuti i Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Caserta, che hanno provveduto ad estrarre le persone incastrate tra le lamiere, per poi essere affidate alle cure dei sanitari del 118.

Continua a leggere

Cronaca

Elezioni, tragedia nel Casertano: giovane si toglie la vita nel seggio elettorale

Pubblicato

il

Choc a Mondragone, presso il seggio elettorale dell’istituto Michelangelo Buonarroti, dove nel primo pomeriggio di ieri un giovane è stato trovato morto nel giardino della scuola. Si tratta di un ragazzo bulgaro, che si è impiccato da una tettoia e il cui corpo esanime, è caduto all’interno del seggio.

Sul posto, sono intervenuti i sanitari del 118, che non hanno potuto far altro che constatare il decesso del giovane. Inoltre, sono accorsi anche i carabinieri della Compagnia locale e gli agenti della Polizia Municipale.

Pertanto, sono state interrotte le operazioni di voto al seggio, mentre si cerca di capire quali siano stati i motivi che l’abbiano spinto all’insano gesto.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante