Resta sintonizzato

campania

GDF Napoli. Sequestrati oltre 750.000 articoli contraffatti o pericolosi per la salute.

Pubblicato

il

Nell’ambito di un più ampio piano provinciale finalizzato a prevenire e contrastare condotte illecite di contraffazione marchi e di immissione in commercio di materiale non sicuro, di falsa o fallace indicazione dell’origine o della provenienza della merce, il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha sequestrato oltre 750.000 prodotti non conformi, tra giocattoli, articoli per la ricorrenza di Halloween, accessori per la casa e capi d’abbigliamento.

36 responsabili sono stati segnalati alla Camera di Commercio per violazioni amministrative e 2 denunciati all’Autorità Giudiziaria, a vario titolo, per commercio di prodotti contraffatti, ricettazione e frode in commercio. In particolare, presso un emporio gestito da un cittadino di etnia cinese, le Fiamme Gialle del Gruppo di Nola hanno sottoposto a sequestro circa 586.700 articoli tra prodotti per l’estetica, per la scuola e accessori dedicati alla festività di Halloween, liberamente detenuti ed esposti per la vendita nonostante fossero privi di marcatura e
adeguata nota informativa, segnalando alla locale Camera di Commercio il responsabile.

I finanzieri del Gruppo di Frattamaggiore, tra Casoria, Frattaminore e Caivano, hanno tolto dal commercio circa 40.000 accessori e gadget vari, esposti per la vendita, privi della nota informativa in lingua italiana e di indicazioni sulle caratteristiche merceologiche del prodotto, all’interno di 3 negozi gestiti da cittadini cinesi, segnalati alla Camera di Commercio. Nel quartiere Ponticelli del capoluogo, i Baschi Verdi del Gruppo pronto Impiego di Napoli hanno sottoposto a sequestro 32.325 articoli non conformi, con marchio CE privi di certificazione di conformità, denunciando il titolare di un emporio per contraffazione, ricettazione e frode in commercio.

Il dispositivo si inserisce nella costante opera condotta dai militari delle Fiamme Gialle partenopee, a difesa del made in Italy e della sicurezza prodotti, a contrasto delle varie forme di contraffazione e abusivismo commerciale, a tutela degli imprenditori corretti e dei consumatori, soprattutto dei più piccoli

campania

Napoli. Un uomo ruba un presepe e una chitarra da una chiesa, 61enne denunciato

Pubblicato

il

Ieri pomeriggio gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Decumani sono intervenuti in via San Biagio dei Librai, nel centro storico di Napoli, per la segnalazione di un furto nella chiesa del Divino Amore. Un 61enne con precedenti di polizia è stato denunciato per furto aggravato, mentre il presepe e la chitarra sono stati restituiti.

Continua a leggere

campania

Napoli. Bimba di due mesi in ospedale per un’operazione al cuore aperto

Pubblicato

il

Irena ha poco più di due mesi ed è nata con una cardiopatia congenita. Viene dal Kosovo ed è arrivata all’ospedale Monaldi con un volo organizzato dal COVI per essere sottoposta a un delicato intervento al cuore per chiudere un difetto interventricolare. Sarà proprio questa Unità Operativa a dare assistenza alla piccola Irena. L’operazione è stata possibile grazie anche al Ministero della Salute e al tempestivo intervento del direttore dell’ufficio 8 della Direzione Generale della Programmazione Sanitaria, Alessio Nardini e della dottoressa Roberta Gianferro, che hanno coordinato le relazioni tra la struttura ospedaliera e la onlus e hanno attivato in tempi rapidissimi la presa in carico in ambito internazionale per motivi umanitari.

Continua a leggere

campania

Ischia: Ritrovati i corpi di altri tre dispersi, gli uomini potrebbero essere Gianluca Monti e Salvatore Impagliazzo

Pubblicato

il

A Casamicciola, sull’isola di Ischia, si aggrava il bilancio delle vittime in seguito alla frana dello scorso 26 novembre. Salgono a 11 i corpi senza vita rinvenuti dai vigili del fuoco e dai soccorritori che, da giorni, stanno lavorando senza sosta. Questa mattina sono stati individuati e recuperati altri due cadaveri. Due erano le donne ancora disperse: Valentina Castagna, madre dei fratelli Monti e Mariateresa Arcamore. Sull’isola verde, intanto, si sta lottando contro il tempo anche in vista del peggioramento delle condizioni meteo previste dalla giornata di domani. 

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy