Resta sintonizzato

campania

Napoli. Lancia acido muriatico, la situazione è di una gravità assoluta

Pubblicato

il

Tre guardie giurate sarebbero state aggredite all’ospedale Loreto Mare con dell’acido muriatico.

Ad agire un extracomunitario. Una guardia è stata ferita alla mano e all’avambraccio destro e trasferita all’Ospedale Pellegrini, mentre le altre due lo bloccavano fino all’arrivo della Polizia di Stato che lo traeva in arresto. La situazione è di una gravità assoluta”, denuncia il noto attivista sindacale Giuseppe Alviti leader associazione nazionale guardie particolari giurate.

Lavoriamo in trincea. A Pozzuoli un ‘altra guardie giurata è stata aggredita brutalmente. Bisogna militarizzare gli ospedali nella consapevolezza di donare sicurezza a tutti e non piangere morti bianche“, conclude.

Attualità

Napoli. Linea 1 chiusa per prove tecniche, che cosa c’è da sapere per limitare al massimo i disagi previsti per domani

Pubblicato

il

Si preannuncia una giornata più complicata del solito quella di domani, mercoledì 1 febbraio, per gli utenti della linea metropolitana 1 di Napoli. L’intera tratta, infatti, sarà interrotta per delle prove tecniche sul materiale rotabile. Il servizio sarà sospeso dalle 9.15 alle 13.15 sull’intera linea da Piscinola a Garibaldi e in entrambe le direzioni. La ripresa del servizio è prevista per le 13.15, con le stazioni che potranno essere riaperte al pubblico alle ore 13.05. “I passeggeri – fa sapere Anm – sono invitati a verificare gli orari e le informazioni sul trasporto pubblico prima di partire per evitare eventuali ritardi o inconvenienti”.

Continua a leggere

campania

Napoli. Calci e pugni ai poliziotti che li avevano fermati, caccia ai ladri

Pubblicato

il

Fermati dalla polizia per un’identificazione, hanno reagito aggredendo i rappresentanti delle forze dell’ordine. La vicenda è avvenuta ieri pomeriggio quando gli agenti del Reparto Prevenzione Crimine Campania, durante il servizio di controllo del territorio, hanno controllato in corso Arnaldo Lucci un’auto con a bordo due uomini. Inoltre, hanno rinvenuto nell’autovettura un coltello lungo 18 cm, una confezione di guanti in lattice e una cassaforte accertando, altresì, che quest’ultima era stata asportata la notte precedente da un’abitazione di via Orazio. L’uomo, un 33enne georgiano con precedenti di polizia e irregolare sul territorio nazionale, è stato arrestato per furto, lesioni personali, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale nonché denunciato per ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato; infine, la cassaforte è stata restituita alla proprietaria.

Continua a leggere

campania

“Vogliono dividere l’Italia in due anche sulla scuola” il commento del governatore della Campania

Pubblicato

il

“Parte dalla Campania la mobilitazione nazionale a difesa della scuola pubblica e dell’unità del nostro Paese”. Così Vincenzo De Luca, governatore della regione, nell’annunciare un periodo di mobilitazione di cui sarà regista Palazzo Santa Lucia. Il presidente della regione è intervenuto nel corso dell’assemblea che ha riunito il mondo della scuola pubblica alla Stazione Marittima di Napoli.Quella organizzata da De Luca è una sorta di chiamata “alle armi”, a contrastare i progetti per il futuro del ministro dell’Istruzione Valditara.”Abbiamo deciso di impugnare la decisione del governo sul dimensionamento della scuola davanti alla Corte Costituzionale”, ha poi spiegato in conclusione il presidente della Regione. “Siamo i primi a farlo – ha sottolineato – speriamo che altre regioni del Mezzogiorno ci seguano”.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy