Resta sintonizzato

Cronaca

Napoli, ragazzino accerchiato e accoltellato da un gruppo di coetanei: i particolari

Pubblicato

il

Choc nella notte a Napoli, dove un ragazzino è stato aggredito a coltellate da 7 coetanei, in pieno centro storico.

A tal proposito, ecco la testimonianza di Giuseppe, un giovane che ha assistito alla scena:

“Il ragazzo è stato circondato da 7 coetanei, l’hanno buttato per terra e uno di loro lo ha colpito al fianco con una coltellata. Quello che ha sferrato il fendente avrebbe voluto infierire, ma è stato trascinato via dagli altri e sono scappati via. Si trattava di ragazzi tra i 16 e i 20 anni massimo”.

campania

Napoli. Picchia ragazza trans, figlio del boss si giustifica, avrebbe raccontato la propria versione sui social

Pubblicato

il

Qualche sera fa, su Tik Tok, un giovane e alcuni suoi amici sono stati protagonisti nel corso di una diretta. Il giovane – figlio di un noto esponente della malavita napoletana -, in particolare, ha voluto fornire la propria versione dei fatti in merito ad un’aggressione ai danni di una ragazza. Quest’ultima, che da poco aveva conosciuto il ragazzo, è stata malmenata perché il giovane ha scoperto che si era sottoposta a una serie di interventi chirurgici per diventare donna.

Il ragazzo ha dichiarato sul social di essersi sentito preso in giro e di avere avuto una reazione istintiva e violenta perché sotto choc, ma di non avere nulla contro quella ragazza, che ha definito una “sfortunata”. Tuttavia la giovane, in quella notte di metà gennaio, ha subìto abusi di varia natura ed è finita in ospedale con una prognosi di 15 giorni. La diretta è andata in onda sul social intorno alle 22 di lunedì scorso: è durata quasi due ore ed ha sfiorato i 5mila utenti. Sulla vicenda indagano la Polizia e la Procura.

Continua a leggere

Cronaca

Choc in Grecia, gommone di migranti affonda vicino l’isola di Lesbo: 3 morti e 20 dispersi

Pubblicato

il

Choc al largo delle coste greche, nei pressi dell’isola di Lesbo, dove almeno 3 migranti risultano morti e altri 20 dispersi nel secondo affondamento di un gommone dall’inizio della settimana. Si tratta di due donne e un uomo, che appartenevano ad un gruppo di 41 persone la cui imbarcazione è affondata, a seguito dello scontro con degli scogli.

Pertanto, sono finora 16 le persone tratte in salvo, mentre le ricerche proseguono ostacolate dal vento. Inoltre, altri 4 bambini e una donna erano annegati domenica vicino Lesbo.

Continua a leggere

Cronaca

Folle inseguimento nel Casertano, non si ferma all’alt e inveisce contro i poliziotti: arrestato

Pubblicato

il

Siamo a Maddaloni, nel Casertano, dove la Polizia di Stato è intervenuta per trarre in arresto un 44enne del posto. In particolare, egli avrebbe proseguito la sua marcia nonostante l’alt imposto dagli agenti al posto di blocco, tentando la fuga per dileguarsi.

A quel punto, la pattuglia si è messa all’inseguimento del fuggitivo, che dopo oltre dieci minuti di guida spericolata è stato bloccato dai poliziotti, contro i quali ha inveito anche una volta sceso dalla vettura.

Tuttavia, dopo una perquisizione effettuata all’interno dell’auto, l’uomo è stato trovato in possesso di sostanza stupefacente, nonché di circa 2000 euro in contanti, di cui non si conosce ancora la provenienza. In seguito, nel corso di una perquisizione domiciliare, è stato rinvenuto anche un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento ed ulteriore sostanza stupefacente.

Pertanto, il 44enne è stato arrestato per lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale e deferito per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, nonché sanzionato per le violazioni al Codice della Strada accertate.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy