Resta sintonizzato

Cronaca

Napoli piange la scomparsa di Enzo Festa, uno dei titolari de ‘Il Ciottolo’

Pubblicato

il

Dolore e lacrime a Napoli per la scomparsa di Enzo Festa, uno dei titolari de ‘Il Ciottolo’, storica cornetteria di via Marina. Al momento, restano ancora ignote le cause del decesso, anche se l’intera comunità ha inviato messaggi di cordoglio al suo indirizzo.

Ecco il ricordo di Gino Bergamè, amico della vittima:

“Mai avremmo pensato di avere una notizia così. Oggi abbiamo perso il cuore pulsante de ‘Il Ciottolo 1989’. Con la tua scomparsa sappiamo che non tutto sarà come prima, ma cercheremo di tenere in vita la tua memoria e portare avanti quello che tu sei riuscito a creare. Hai dedicato la tua vita al lavoro e questo ti fa onore. Riposa in Pace, Enzo Festa”.

Cronaca

Atti vandalici e attacchi su Facebook per avere difeso posto auto disabili: “accuse infamanti”

Pubblicato

il

Atti vandalici, auto pirata e anche attacchi su Facebook: a denunciare una vera e propria campagna di denigrazione ai loro danni è “La battaglia di Andrea”, associazione che da anni si batte per i diritti delle persone diversamente abili.

A farla scattare è stata la difesa del posto auto per disabili riservato all’associazione.
“Siamo stati accusati sui social di avere lasciato sotto il sole il nostro bimbo disabile pur di far multare chi aveva occupato il nostro stallo – dice Asia Maraucci, presidente dell’associazione – e questa è un’accusa gravissima sia nei confronti di una famiglia che nei confronti dell’immagine dell’associazione”.

“Abbiamo dato immediatamente mandato al nostro avvocato Sergio Pisani – continua Maraucci – di querelare questa persona chiedendone l’identificazione. È arrivato il momento che tutti si assumano le proprie responsabilità – conclude – chiederemo nel più breve tempo possibile anche un appuntamento con l’assessore alla Polizia Municipale del comune di Afragola Perla Fontanella per chiederle un pugno duro nei confronti di chi prima occupa gli stalli e poi ci fa anche queste vessazioni ed accuse diffamanti con lo scopo probabilmente di difendere gli indifendibili oltre a cercare invano di rovinarci l’immagine”.

Continua a leggere

Avellino

Uomo attaccato da toro in Irpinia: grave in ospedale

Pubblicato

il

Un sessantenne, residente in provincia di Caserta, è stato ricoverato in ospedale ad Avellino per le gravi ferite riportate dopo essere stato attaccato da un toro.

È accaduto sull’altopiano di Verteglie nel territorio del comune di Montella, in provincia di Avellino.

Insieme alla famiglia aveva raggiunto in mattinata la località turistica per trascorrere la domenica. L’uomo sarebbe stato attaccato alle spalle dal toro in una zona tra l’area pic nic e un sentiero di montagna e sbalzato a molti metri di distanza.

I soccorsi sono scattati immediatamente. Un’ambulanza del 118 ha provveduto al suo trasferimento all‘ospedale “Moscati” di Avellino. Indagini sono in corso da parte dei carabinieri.

Continua a leggere

Cronaca

12enne vittima rapina nel Napoletano: prima le chiede che ore sono e poi le ruba lo smartphone

Pubblicato

il

Nella serata di ieri in via Principessa Margherita di Savoia a San Sebastiano al Vesuvio, in provincia di Napoli, una bambina di 12 anni è stata vittima di una rapina: un uomo le ha rubato lo smartphone e poi si è dato alla fuga.

Sembrerebbe che il ladro si sia precedentemente avvicinato alla dodicenne chiedendole che ore fossero. La bambina, a quel punto, ha estratto dalla borsa lo smartphone e l’uomo lo ha afferrato per poi fuggire.

Indagini in corso da parte dei carabinieri della stazione di San Sebastiano al Vesuvio.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy