Resta sintonizzato

Cronaca

Violenta esplosione in fonderia, feriti cinque operai: la situazione

Pubblicato

il

Drammatico incidente avvenuto presso la fonderia di Casalbuttano, in provincia di Cremona, nel quale cinque lavoratori sono rimasti feriti, di cui tre in gravi condizioni.

Secondo una prima ricostruzione, l’incidente sarebbe scaturito dallo scoppio di una bombola, utilizzata per portare in pressione il macchinario per la presso-fusione dell’alluminio. L’esplosione ha danneggiato anche le pareti, il tetto e i macchinari della parte coinvolta, spezzando alcune tubature e l’olio incandescente, che ha investito i cinque lavoratori nelle vicinanze dell’impianto.

Al momento, i cinque feriti sono stati trasportati agli ospedali di Milano, Parma e Cremona, con un 48enne bresciano ricoverato presso il Centro Ustioni e Chirurgia plastica ricostruttiva del Niguarda. A tal proposito, ecco le parole del sindaco del paese Gian Pietro Garoli:

“Ero fuori con il cane, quando ho sentito scoppi successivi uno ravvicinato all’altro, simili a quelli dei fuochi artificiali. Quando ho saputo ho raggiunto l’azienda, che si trova sul territorio da circa dieci anni e che fonde alluminio per trasformarlo in oggettistica minuta. Non si erano mai verificati incidenti prima di oggi”.

Cronaca

Campania, Concetta muore dopo un’operazione di routine: i dettagli

Pubblicato

il

Choc a Battipaglia, in provincia di Salerno, per la scomparsa di Concetta Salvatore, morta all’età di 68 anni a seguito di un intervento chirurgico. In particolare, i familiari hanno sporto denuncia presso i carabinieri e la Procura di Salerno ha deciso di aprire un’inchiesta.

Al momento, l’ipotesi più probabile è quella secondo cui qualcosa è andato storto durante l’intervento. La donna era originaria di Calabritto, in provincia di Avellino, ed era sposata con un sindacalista della Cgil, con il quale aveva due figli.

Continua a leggere

Cronaca

Omicidio nella notte, 18enne tunisino ucciso a coltellate alla stazione

Pubblicato

il

Omicidio avvenuto alla stazione di Reggio Emilia, dove stanotte un 18enne tunisino è stato ucciso a coltellate. Al momento, non è ancora chiara la dinamica dell’accaduto, anche se i carabinieri stanno ora vagliando le immagini delle telecamere di videosorveglianza per rintracciare il responsabile.

Continua a leggere

Cronaca

Morta a Torino Mariella Mengozzi, la signora dei motori: aveva 60 anni

Pubblicato

il

È morta questa mattina Mariella Mengozzi, direttrice del Museo Nazionale dell’Automobile di Torino, deceduta all’età di 60 anni. Era originaria di Forlì, ed era stata la prima donna alla guida del MAUTO.

Inoltre, ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità in aziende internazionali come Walt Disney e Ferrari, dove è rimasta complessivamente 12 anni. In particolare, per la casa di Maranello ha coordinato l’evento celebrativo del 50° Anniversario di Automobili Lamborghini e l’Ayrton Senna Tribute: 1994-2014, a Imola.

Ecco le dichiarazioni dello staff del MAUTO:

“Una manager competente, seria, apprezzata in tutta Italia e in campo internazionale, figura fondamentale, a tratti insostituibile. Prima donna alla guida del Museo, ha svolto il suo lavoro con passione, energia e ottimismo anche nei momenti più critici, come quelli legati alla pandemia. Il suo impegno costante e il suo contributo innovativo hanno portato a chiudere il 2022, con un eccezionale risultato in termini di visitatori e qualità delle iniziative. Mariella Mengozzi era una donna tenace e determinata, che non ha tralasciato i suoi impegni al museo neanche negli ultimi mesi, nonostante il male che la affliggeva”.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy