Resta sintonizzato

Cronaca

Ischia e Penisola Sorrentina, controlli a tappeto: 14 giovani sorpresi sotto l’ombrellone con lo spinello

Pubblicato

il

Fine settimana di controlli ad Ischia ad opera della locale compagnia dei carabinieri, mirati al diporto, spiagge, strade e movida e condotti anche con l’ausilio della motovedetta.

I militari hanno controllato decine di imbarcazioni sottoponendo tutte le persone alla guida all’alcol test; questa estate, infatti, le motovedette dell’Arma saranno sempre munite di etilometri.
Controlli anche sulle spiagge ischitane e nelle zona della movida per la lotta alla diffusione delle sostanze stupefacenti: trovati hashish e marijuana e segnalati alla Prefettura 9 giovanissimi assuntori e sequestrate, oltre alle dosi già pronte, anche 2 piantine di marijuana in fioritura.

I Carabinieri hanno controllato inoltre decine e decine di scooter arrivati sull’isola identificando 375 persone, soprattutto nei luoghi di movida, dove si è intervenuti per garantire il rispetto delle disposizioni in materia di diffusione sonora e musicale.
E’ stata data esecuzione al provvedimento di Daspo Urbano proposto dalla Compagnia Carabinieri di Ischia e disposto dal Questore di Napoli nei confronti di una donna di nazionalità dominicana che a inizio maggio fu tratta in arresto per resistenza e lesioni a publico ufficiale nei pressi di una discoteca di Ischia.

Alla donna è stato vietato l’accesso e lo stazionamento presso locali di pubblico trattenimento per tre anni in tutta la Provincia di Napoli.

Denunciato infine un 82enne di Casamicciola Terme poiché fermato a bordo un Ape Car mentre trasportava 2 scooter con targa identica; la successiva perquisizione domiciliare ha consentito di rinvenire un ulteriore motofurgone con targa identica a quella del mezzo che trasportava gli scooter. Mezzi con telai diversi ma con targhe clonate: si tratta di un espediente per utilizzare più veicoli con un unico contratto assicurativo.
Sulle spiagge di Vico Equense e di Meta i carabinieri della compagnia di Sorrento hanno identificato 240 ragazzi (in una fascia di età media tra i 17 e i 20 anni) e di questi 28 sono risultati pregiudicati.
Sono stati invece 14 i giovani sorpresi sotto l’ombrellone con lo spinello; i carabinieri li hanno segnalati alla Prefettura, mettendo fine al consumo in pubblico di stupefacenti che irritava e metteva a disagio i bagnanti vicini.
I militari inoltre hanno anche controllato 58 mezzi e sanzionato 20 centauri che si ostinavano a non indossare il casco

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca

Vela Celeste di Scampia, scoperto allevamento illegale di animali esotici

Pubblicato

il

Durante le operazioni di sgombero alla Vela Celeste di Scampia, a seguito del tragico crollo del ballatoio che ha provocato la morte di tre persone, le forze dell’ordine hanno scoperto un allevamento illegale di animali esotici con oltre 60 esemplari di diverse specie e razze.

Gli animali recuperati comprendono 4 cani, 8 gatti, 14 tartarughe terrestri, 3 scoiattoli volanti, 24 canarini, 2 piranha, 1 pesce simile a una carpa, 7 tartarughe d’acqua Trachemis, 1 drago barbuto e 3 ghiandaie.

Gli animali sono stati presi in carico dall’area veterinaria dell’Asl Napoli 1, che si occuperà della loro cura una volta verificati gli atti amministrativi per la loro corretta detenzione.

Continua a leggere

Cronaca

Devastante incendio a Vieste, evacuato residence con 1200 persone

Pubblicato

il

A causa dell’avanzamento dell‘incendio che sta interessando il bosco sovrastante baia San Felice a Vieste, i vigili del fuoco hanno disposto a scopo precauzionale l’evacuazione della vicina Baia dei campi la struttura ricettiva che ospita circa 1200 persone.

In azione anche due canadair e un elicottero dei vigili del fuoco oltre ai mezzi impegnati da terra. I turisti che non hanno l’automobile vengono trasportati a bordo di barche via mare ed ospitati in una palestra messa a disposizione dal comune di Vieste. Altri turisti saranno ospitati nella struttura di Pugnochiuso che si è resa disponibile. Baia dei Campi dista circa un chilometro dal punto in cui si è sviluppato l’incendio.

La procura di Foggia aprirà un’inchiesta per stabilire se le cause dell’incendio siano state dolose o di altra natura.

Continua a leggere

Bagnoli

Diventato famoso perché vendeva orologi di lusso sui social: erano falsi, denunciato

Pubblicato

il

Nella serata di ieri, gli agenti di polizia hanno controllato un’abitazione in cui alloggiava un uomo a Bagnoli. All’interno dell’immobile sono stati rinvenuti, ben occultati, 41 orologi di prestigiosi marchi, risultati essere contraffatti, 32 buste shopper di un noto brand di orologi ed un cartello pubblicitario con il quale l’indagato sponsorizzava la vendita su un social network.

Sicché, un 26enne di Bagnoli, è stato denunciato per ricettazione e contraffazione, alterazione o uso di marchi o segni distintivi ovvero di brevetti, modelli e disegni.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy