CASORIA. Arpino-Cittadella monta la protesta del centro anziani

CASORIA – Mancano due mesi e mezzo a Natale e a Casoria si cominciano già a scrivere letterine solo che a scriverle non sono i bambini ma gli anziani del centro polivalente di Arpino Cittadella e il destinatario non è Babbo Natale ma il sindaco della città che in campagna elettorale e ad inizio della sua consiliatura aveva promesso di risolvere i disagi della zona

Quello che gli anziani chiedono non è la luna o il giocattolo costoso ma è semplicemente l’ordinario, chiedono solo quello che un normale cittadino dovrebbe avere diritto.

La zona della Cittadella, così come denunciano gli anziani è completamente isolata dal centro città, mancano i servizi di trasporto pubblico, le strade non curate, immondizia dappertutto e degrado ai massimi livelli

Stanchi di essere trattati come cittadini di serie B hanno deciso di riunirsi in protesta e consegnare al sindaco della città, attraverso l’intercessione delle minoranze, tante belle letterine e chissà che il babbo natale calvo e senza barba decida, stavolta, di accontentarli.

Rispondi