Resta sintonizzato

Attualità

Attimi di paura. Donna in strada viene improvvisamente azzannata da un branco di cani

Pubblicato

il

Poteva essere una tragedia e invece, fortunatamente per la donna, le cose sono andate “per il meglio”. Nella provincia di Caserta a Casapulla, una donna ha vissuto attimi di terrore.

Era in strada e stava passeggiando quando è stata azzannata da un branco di cani randagi. La triste vicenda è stata raccontata dal figlio della vittima sui social.

Già da tempo in zona però si temeva il peggio. Numerose sono state infatti le segnalazioni a chi di dovere in merito ai cani randagi e alla loro pericolosità ma non c’è stato alcun intervento fino al grave episodio.

I cani sono saltati fuori improvvisamente e mentre uno di loro l’ha afferrata, mordendola, altri cani hanno iniziato anche loro ad aggredirla. Le è stato così riscontrato un edema ed un trauma all’altezza del polpaccio destro.

Nonostante le ferite la donna è riuscita a chiamare a casa e a farsi accompagnare al pronto soccorso. Qui oltre alla puntura antitetanica e alle dovute cure, le è stata disposta una prognosi di 7 giorni.

 

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Miano, ventenne tenta il suicidio nella notte: i particolari

Pubblicato

il

Paura a Napoli, nel quartiere Miano, dove questa notte una ventenne è rimasta sospesa su un cornicione a 30 metri d’altezza, nel tentativo di togliersi la vita. Tuttavia un passante allerta il 112, mentre si avvicina alla giovane per farle cambiare idea.

Sul posto arrivano i carabinieri della Compagnia di Capodimonte, i quali si avvicinano lentamente alla ragazza, riuscendo ad arrivarle alle spalle. A quel punto, uno di loro l’afferra e la trascina all’indietro, salvandole la vita.

Continua a leggere

Attualità

Assurdo nel Casertano: lasciano il figlio di 4 anni da solo in casa per andare a fare aperitivo

Pubblicato

il

Quello che vi stiamo per raccontare è un episodio di profonda negligenza, che riguarda due genitori di Piedimonte Matese, in provincia di Caserta.

I fatti risalgono allo scorso sabato sera, quando i due hanno lasciato il loro bimbo di 4 anni da solo in casa, dopo averlo fatto addormentare, per raggiungere alcuni amici in un locale e fare serata con loro.

Tuttavia proprio sabato, la Campania è stata investita dal maltempo, con il piccolo che una volta svegliatosi e non trovando i genitori in casa, sarebbe riuscito ad aprire il portone di casa e uscire in strada. Per fortuna, una vicina di casa lo ha notato e portato con sé, in attesa del ritorno dei genitori. Tutto è bene, quel che finisce bene.

Continua a leggere

Attualità

Ischia. La Croce Rossa esalta  i volontari dell’isola “Sono stati fondamentali”

Pubblicato

il

“In questa giornata desidero esprimere sincera gratitudine ai volontari di tutte le associazioni ed in particolare a quelli della Croce Rossa Italiana per il sostegno che stanno assicurando alla comunità ischitana particolarmente colpita per la frana verificatasi a Casamicciola. In questi giorni, i volontari hanno svolto con dedizione e altruismo un ruolo fondamentale, dedicando spontaneamente il loro tempo alle persone in difficoltà.

La tragedia ischitana ha evidenziato ancora una volta le fragilità sociali ed economiche di una comunità già in passato duramente messa alla prova. Per tale motivo le attività dei volontari e delle volontarie non si sono mai fermate portando, con coraggio e abnegazione, conforto fattivo alla popolazione ed alle persone più vulnerabili. Esso è promotore di un profondo cambiamento sociale che ha lo scopo di migliorare la qualità della vita della collettività attraverso l’inclusione e la creazione di una società sempre più equa, più generosa ed altruista”. 

Lo afferma il presidente del comitato di Napoli della Croce Rossa Italiana Paolo Monorchio, in occasione della Giornata Internazionale del Volontariato che si celebra oggi, 5 dicembre.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy