Resta sintonizzato

Giugliano

GIUGLIANESE morto sul lavoro: s’indaga sulle colpe di due persone

Pubblicato

il

Sono indagate due persone per il decesso di Tommaso Tesone, 39 enne di Giugliano, ucciso nel parcheggio della ditta dove lavorava.

Si tratta della TnT, spedizioni. Il parcheggio si trova nella zona industriale di Teverola.

La salma dell’uomo è stata sequestrata, su disposizione del magistrato, per l’autopsia, che è stata svolta ieri.

Una delle due persone, il conducente del mezzo che ha travolto Tommaso, è accusata di omicidio stradale mentre per la rappresentante legale della ditta c’è l’accusa di omicidio colposo. Entrambi sono atti dovuti, necessari per il prosieguo delle indagini.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Coronavirus

Apre a Giugliano il nuovo ‘drive in’ per i tamponi

Pubblicato

il

Apre alle ore 12:00 odierne a Giugliano il nuovo casello Drive Through dell’ASL Napoli 2 Nord per i test COVID-19. La struttura, che va a sostituire quella operativa presso l’ospedale cittadino San Giuliano già chiusa nella giornata di ieri, è allestita su quattro postazioni in via Campopannone, nei pressi del nuovo Palazzetto dello Sport e si stima potrà servire oltre duemila cittadini al giorno.

Il casello è predisposto su quattro corsie sia in ingresso che in uscita al fine di ottimizzare la gestione del traffico veicolare limitando così al minimo i disagi alla circolazione. L’attivazione di una consistente illuminazione elettrica ne permetterà la fruizione fino agli orari serali, in modo da poter incrementare il numero dei potenziali utenti.

Durante il fine settimana l’ASL ha provveduto ad avvisare via SMS i cittadini che dovranno recarsi al casello tamponi che, si ricorda, non sarà accessibile senza regolare convocazione da parte dell’azienda sanitaria. Le condizioni in cui versava l’area scelta non erano ottimali. Completamente abbandonata negli anni precedenti, oggetto di numerose azioni predatorie come cavi di rame rubati che avevano così messo fuori uso i pali dell’illuminazione. L’installazione del casello per i tamponi è stata quindi anche l’occasione per riqualificare la zona.

L’ente comunale si è occupata dei nuovi allacci per l’energia elettrica, della segnaletica orizzontale e della predisposizione del servizio di guardiania all’ingresso. La collocazione del casello nei pressi dell’Asse Mediano lo renderà più raggiungibile per gli abitanti delle altre città che fanno parte dell’ASL NA2 Nord. In tal senso gli agenti della Polizia Municipale hanno installato la segnaletica verticale al fine di semplificare l’arrivo al Drive Through.

Soddisfazione espressa dal sindaco di Giugliano Nicola Pirozzi. “L’apertura del nuovo casello è frutto di un importante lavoro sinergico con l’ASL, che ha accolto le nostre istanze per spostare il Drive Through. Il traffico dei giorni scorsi in zona ospedale ha arrecato numerosi  disagi alla città, ci siamo attivati per risolvere la problematica il prima possibile. Ringrazio a tal proposito l’ingegnere Moccia, dirigente dell’Ufficio Tecnico dell’ASL Napoli 2 Nord. Ci ha dato una grossa mano, e gli assessori Francesco Mallardo e Pietro Di Girolamo, nostro vicesindaco, che hanno seguito in prima persona i lavori”.

Continua a leggere

Cronaca

Giugliano, ragazza di 21 anni travolta da un’auto

Pubblicato

il

Da Giugliano in Campania arriva la notizia di un grave incidente: una ragazza di 21 anni sarebbe stata investita da un giovane che si trovava alla guida della propria auto.

Il tutto sarebbe successi nella serata di ieri. L’automobilista, un giovane di 22 anni residente a Giugliano, stava transitando in corso Campano quando avrebbe investito una ragazza. Subito dopo il 21enne si sarebbe allontanato senza prestarle soccorso.

Tuttavia, circa 3 ore dopo l’incidente, il 21enne si sarebbe presentato negli uffici del comando dei carabinieri a Giugliano e si sarebbe costituito. I militari dell’Arma hanno quindi denunciato il giovane a piede libero. Il ragazzo dovrà rispondere di lesioni personali, fuga a seguito di sinistro stradale con feriti e omissione di soccorso. Il 22enne, come da prassi, è stato quindi sottoposto agli esami alcolemici e tossicologici, mentre la ragazza investita è ricoverata nel reparto trauma center dell’ospedale Cardarelli di Napoli. Al momento la giovane è in prognosi riservata ma, secondo quanto si apprende, non sarebbe in pericolo di vita.

Continua a leggere

Cronaca

Giugliano, fermato tassista abusivo: scoprono che è ricercato

Pubblicato

il

Quando i carabinieri lo hanno controllato non avrebbero mai immaginato che al volante di un taxi abusivo si nascondesse un ricercato. Omoha Dele, 43enne di origini nigeriane non aveva documenti di identità né patente ma garantiva comunque un servizio di trasporto passeggeri, senza licenza e copertura assicurativa. I militari della sezione radiomobile di Pozzuoli lo hanno individuato a Licola e per identificarlo lo hanno fotosegnalato.

Dall’analisi delle sue impronte digitali è emerso che fosse ricercato da tempo, destinatario di un ordine di carcerazione emesso nel 2019 dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere. Secondo il provvedimento dell’A.G. Il 43enne dovrà scontare 8 anni 11 mesi e 19 giorni di reclusione per il reato di spaccio di stupefacenti, commesso a Giugliano. E’ ora in carcere. Il veicolo, invece, è stato sequestrato.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante