Resta sintonizzato

Giugliano

GIUGLIANESE morto sul lavoro: s’indaga sulle colpe di due persone

Pubblicato

il

Sono indagate due persone per il decesso di Tommaso Tesone, 39 enne di Giugliano, ucciso nel parcheggio della ditta dove lavorava.

Si tratta della TnT, spedizioni. Il parcheggio si trova nella zona industriale di Teverola.

La salma dell’uomo è stata sequestrata, su disposizione del magistrato, per l’autopsia, che è stata svolta ieri.

Una delle due persone, il conducente del mezzo che ha travolto Tommaso, è accusata di omicidio stradale mentre per la rappresentante legale della ditta c’è l’accusa di omicidio colposo. Entrambi sono atti dovuti, necessari per il prosieguo delle indagini.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Giugliano

Giugliano: “Terra dei fuochi”, Carabinieri arrestano proprietario di un terreno per incendio di rifiuti

Pubblicato

il

A Giugliano in Campania i Carabinieri della sezione radiomobile della locale compagnia hanno arrestato per combustione illecita di rifiuti un 73enne incensurato del posto.
Ieri sera una pattuglia dell’esercito italiano impiegata per il servizio noto come “Terra dei fuochi” nella zona Asi della città a nord di Napoli ha allertato il 112 per un incendio che si era sviluppato in una vasta area di un terreno agricolo. I militari sono intervenuti nel lotto e sorpreso l’anziano – proprietario del terreno – mentre alimentava l’incendio di sterpaglie e di diversi rifiuti speciali. Le fiamme sono state domate dai vigili del fuoco che sono successivamente intervenuti mentre l’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

Continua a leggere

Giugliano

Giugliano: Controlli ambientali, carabinieri forestali denunciano imprenditore

Pubblicato

il

Carabinieri forestali impegnati nei controlli delle aziende zootecniche. Obiettivo sempre il rispetto dell’ambiente. Denunciato il titolare di un’azienda. I militari forestali hanno controllato un allevamento bufalino a Giugliano in Campania e hanno constatato come il letame oltre che nelle previste vasche adibite alla raccolta era anche sul suolo nudo e in diverse aree dell’allevamento. Nell’azienda i forestali hanno trovato anche cumuli di rifiuti edili. Per l’imprenditore, oltre ai i reati contestati che sono “utilizzazione agronomica di effluenti di allevamento al di fuori dei casi e delle procedure previste” e “deposito incontrollato di rifiuti”, anche prescrizioni per mettersi in regola.

Continua a leggere

Giugliano

Giugliano: rapina il negozio del genero e poi gioca tutto alle videoslot, arrestato 57enne

Pubblicato

il

Ha 57 anni l’uomo arrestato per rapina dai Carabinieri della stazione di Giugliano in Campania.
A raccontarla, una rapina come tante. Siamo in un negozio di detersivi in Via Antica Giardini. Un uomo punta la pistola contro la commessa, rastrella l’incasso e poi fugge.
Curioso però che l’attività colpita fosse del marito della figlia.
I militari si mettono sulle sue tracce e lo trovano in Via San Francesco A Patria, all’interno di un centro scommesse. Stava puntando i 400 euro appena “incassati” alle videoslot. In auto, sotto al sedile, ancora la pistola scenica utilizzata per la rapina. Nel caricatore 7 colpi a salve
Claudio Elia, suocero della vittima, è finito in manette e poi in carcere, in attesa di giudizio.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante