Resta sintonizzato

Giugliano

GIUGLIANESE morto sul lavoro: s’indaga sulle colpe di due persone

Pubblicato

il

Sono indagate due persone per il decesso di Tommaso Tesone, 39 enne di Giugliano, ucciso nel parcheggio della ditta dove lavorava.

Si tratta della TnT, spedizioni. Il parcheggio si trova nella zona industriale di Teverola.

La salma dell’uomo è stata sequestrata, su disposizione del magistrato, per l’autopsia, che è stata svolta ieri.

Una delle due persone, il conducente del mezzo che ha travolto Tommaso, è accusata di omicidio stradale mentre per la rappresentante legale della ditta c’è l’accusa di omicidio colposo. Entrambi sono atti dovuti, necessari per il prosieguo delle indagini.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Giugliano. Sproporzione tra redditi dichiarati e posseduti: sequestrato un immobile del clan Mallardo

Pubblicato

il

I Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Giugliano in Campania hanno sequestrato dei beni, in esecuzione di un provvedimento emesso dal tribunale di Napoli, sezione applicazioni misure di prevenzione, nei confronti di una 31enne incensurata di Napoli.

La donna è la figlia di Patrizio Picardi, 56enne attualmente detenuto e ritenuto personaggio di spicco del clan Mallardo.

I carabinieri hanno dimostrato la sproporzione tra i redditi formalmente dichiarati dalla 31enne e i beni materialmente posseduti. Per questo motivo i carabinieri, su disposizione del tribunale di Napoli, hanno sequestrato un immobile composto da 5 vani.

L’immobile è ubicato nella piazza Santissima Annunziata di Giugliano in Campania ed ha un valore di mercato di circa 180mila euro.

Continua a leggere

Cronaca

Giugliano. A cena in pizzeria nonostante la “zona rossa”: sanzionate 10 persone

Pubblicato

il

Ieri sera gli agenti del Commissariato di Giugliano-Villaricca hanno effettuato un controllo in via dei Gemelli a Giugliano presso una pizzeria.

I poliziotti, una volta entrati, hanno sorpreso e sanzionato 10 napoletani tra i 29 e i 46 anni, tra cui il titolare dell’esercizio commerciale, per inottemperanza alle misure anti Covid-19.

Le persone, infatti, erano intente a consumare cibi e bevande seduti ai tavoli mentre seguivano un incontro di calcio.

Per il locale è stata inoltre disposta la chiusura per 5 giorni.

Continua a leggere

Cronaca

Giugliano. Rapina in un supermercato: ladri messi in fuga dal titolare

Pubblicato

il

Questa mattina una banda di ladri ha tentato di mettere in atto un colpo in un supermercato di Giugliano ma i malviventi sono stati messi in fuga dal titolare.

Erano in due: uno faceva da “palo”, l’altro deputato ad agire.

Sono entrati in azione questa mattina al supermercato “Decò” in via Santa Rita da Cascia con l’obiettivo di portare via i soldi dalla cassa.

Uno dei malviventi ha fatto irruzione all’interno del supermercato e, minacciando i dipendenti, ha sottratto i contanti.

In quel momento il titolare ha deciso di reagire e con una mazza si è scagliato contro il rapinatore mettendolo in fuga.

Scappando, quest’ultimo ha perso anche parte della refurtiva che è stata dunque recuperata.

Il malvivente è poi fuggito con il complice facendo perdere le sue tracce.

Al vaglio delle forze dell’ordine le telecamere di sorveglianza dell’attività che potrebbero aver ripreso dei particolari fondamentali per risalire all’identità dei malviventi.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante