Resta sintonizzato

Aversa

Riapertura Scuole Campania, 17 sindaci a De Luca: “Scelta irresponsabile”

Pubblicato

il

Protestano 17 sindaci dell’area Agro-Aversano (Caserta) sull’ipotesi di una riapertura delle scuole in Campania.

In una lettera, indirizzata al governatore De Luca, i primi cittadini dei comuni di: Aversa, Parete, Casal di Principe, San Marcellino, San Cipriano d’Aversa, Lusciano, Villa Di Briano, Casapesenna, Villa Literno, Sant’Arpino, Trentola Ducenta, Cesa, Casaluce, Carinaro, Teverola, Gricignano, Succivo,  hanno spiegato le loro ragioni. “Sarebbe da irresponsabili riaprire la scuola con questo scenario”.

La lettera prosegue. “E’ importante che i nostri ragazzi tornino in classe il prima possibile – scrivono i sindaci – sono evidenti i limiti della Dad (didattica a distanza, ndr) soprattutto tra i più piccoli, ed essi si sommano ai disagi provocati dalle innegabili carenze tecnologiche ed infrastrutturali. Tuttavia, sono tante le criticità che al momento impediscono una serena ripresa delle attività didattiche in presenza. In primo luogo il crescente livello dei contagi anche tra i bambini della fascia di età 0-6 anni e in quella relativa al primo ciclo di istruzione, oltre che tra il personale della scuola, e tutto ciò sebbene il ritmo di crescita sia stato mitigato dalla scelta saggia di disporre in Campania per tutti gli ordini di scuola la didattica a distanza. C’è poi da considerare la completa inadeguatezza del sistema di medicina territoriale, che mostra di essere in palese affanno. Come già sottolineato nella nota del 12 novembre 2020, i team anticovid e gli USCA (unità speciali di continuità assistenziale), di fatto esistono solo sulla carta, per cui appare inverosimile che possano realizzare uno screening su tutti gli operatori della scuola, i bambini e le loro famiglie. La somministrazione dei tamponi – proseguono gli amministratori locali – la loro lavorazione e la comunicazione degli esiti, sono oggettivamente assai rallentati con tutte le conseguenze che ne derivano. Il tracciamento dei contagi è ormai una chimera. Il servizio di pronto soccorso 118 sconta un sovraccarico di lavoro da cui derivano mancanza di tempestività negli interventi che spesso si rivelano fatali per i malati. Il ricovero poi dei pazienti più gravi è una vera e proprio odissea che diventa causa ulteriore di decessi di nostri conterranei. Per tutte queste ragioni esponiamo le nostre perplessità sul ritorno alla didattica in presenza a partire dal 24 novembre”. 

Aversa

Cade dal secondo piano: gravissimo

Pubblicato

il

L’incidente è avvenuto ieri nel pomeriggio in quel di Aversa.
Il degente, ora ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Moscati nella città normanna, è un ottantenne.
E’ precipitato dal balcone della sua abitazione al secondo piano, in via Raffaello Sanzio.
Da accertare le cause della caduta, non è stata esclusa nessuna ipotesi.

Continua a leggere

Aversa

Sant’Arpino-Aversa: incurante del foglio di via obbligatorio, torna a spacciare

Pubblicato

il

Già nei giorni scorsi, i carabinieri della stazione di Aversa avevano potenziato i controlli in piazza Vittorio Emanuele e nelle zone circostanti, luoghi noti alle forze dell’ordine per la presenza di spacciatori.
A farne le spese un 35enne, di Sant’Arpino, pescato in flagrante mentre cedeva della sostanza stupefacente in cambio di denaro a due cittadini nordafricani. Questi ultimi sono riusciti a scappare, dileguandosi nel nulla.
Lo spacciatore è stato trovato in possesso di 6 involucri, con 8,83 gr di hashish al loro interno, e della somma di € 85 in contanti, ritenuta provento dell’attività di spaccio. In attesa del rito direttissimo, il trentacinquenne è al momento agli arresti domiciliari.

Continua a leggere

Aversa

Follia Aversa: 50enne accoltellato in un negozio

Pubblicato

il

Violenza e paura in quel di Aversa (CE). Pochi istanti fa, è stato accoltellato all’addome un uomo, sulla cinquantina, all’interno di un noto negozio ubicato in zona viale Europa.
Sul posto sono accorsi ambulanza e forze dell’ordine.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy